Stp
Stp
Territorio

Nuovi autobus per la STP sulle strade di Barletta e territorio

Avranno connessione wifi gratuita per i passeggeri

Trentatré nuovi pullman. È questo il primo grande traguardo dell'attuale Consiglio di amministrazione della Stp, Società di trasporti provinciale. Nei prossimi giorni saranno inaugurati i nuovi veicoli con emissioni rientranti nei limiti Euro VI e connessione Wi-Fi gratuita per rendere ai passeggeri il viaggio quanto più piacevole possibile.

La società ha dunque puntato sull'innovazione per garantire ai cittadini il massimo comfort, dai nuovi equipaggiamenti per utenti con ridotta capacità motoria fino agli indicatori digitali di percorso. Ciascun pullman, inoltre, sarà dotato di impianti di condizionamento, dispositivi per il rilevamento della posizione durante la corsa e strumenti per la validazione elettronica a bordo dei titoli di viaggio.

La Stp, stanca dei suoi vecchi bus con un'età media di 16 anni, ha avviato, così, un forte piano di rinnovo del parco rotabile. «Ci impegniamo – ha dichiarato il presidente Francesco Paolo Fortunato - a rendere sempre più competitiva la società con lo scopo prioritario di offrire alla collettività un servizio di trasporto sempre più efficiente e rispondente alle reali esigenze del fabbisogno di mobilità. Per la Stp – ha concluso - si tratta di un grande passo in avanti che consentirà di rinnovare il 24 per cento del parco rotabile».

L'immissione in servizio dei nuovi bus consentirà di abbattere l'età media del parco mezzi a circa 11 anni. Sull'argomento è intervenuto anche Giuseppe Tortosa, consigliere d'amministrazione. «Fin dall'inizio del nostro insediamento – ha spiegato - con i consiglieri Costantino Monteleone, Antonietta Acquaviva, l'amministratore delegato Rosa Pastore, il presidente Fortunato e il direttore di Esercizio Mauro Piazza, l'obiettivo è stato migliorare la qualità dei nostri servizi, oltre ad una necessaria riorganizzazione dell'azienda. Per questi nuovi 33 pullman abbiamo puntato sull'innovazione e sulla tecnologia, cercando di offrire un servizio che renda piacevole il trasporto. Siamo orgogliosi di questo risultato con l'impegno di continuare a lavorare per migliorare la società giorno dopo giorno».

Una risposta forte, questa, alle critiche mosse contro la società nei mesi scorsi.
  • Trasporto pubblico
Altri contenuti a tema
Pendolari, anche gli studenti della Bat chiedono il rimborso degli abbonamenti Pendolari, anche gli studenti della Bat chiedono il rimborso degli abbonamenti Una rappresentanza di studenti ha inoltrato la proposta alla Regione Puglia
1 Emergenza Covid-19, sospeso il servizio di trasporto pubblico locale Emergenza Covid-19, sospeso il servizio di trasporto pubblico locale Il nuovo provvedimento per contenere la diffusione del contagio
Potenziato il trasporto pubblico in via Foggia, Mennea: «Accolta la mia richiesta» Potenziato il trasporto pubblico in via Foggia, Mennea: «Accolta la mia richiesta» «Dotare l’arteria di servizi completi significa incentivare lo sviluppo e garantire la sicurezza degli impiegati e dei consumatori»
Trasporto pubblico, potenziato nella zona industriale di Barletta Trasporto pubblico, potenziato nella zona industriale di Barletta Sarà servita la zona merceologica di via Foggia, a partire dal giorno 1 febbraio
1 Navette notturne per la litoranea di Barletta, la nota di Francesco Doronzo Navette notturne per la litoranea di Barletta, la nota di Francesco Doronzo «Servizio navette notturno propedeutico alla sicurezza stradale ed alla crescita della litoranea 
Pullman STP, modifiche percorso per il Jova Beach Party Pullman STP, modifiche percorso per il Jova Beach Party Tutte le variazioni previste per questo sabato
Abbonamento gratuito del trasporto pubblico, 418 le domande ammesse a Barletta Abbonamento gratuito del trasporto pubblico, 418 le domande ammesse a Barletta L’abbonamento assicura l’utilizzo gratuito dei mezzi per l’intero periodo aprile-dicembre 2019
Riaperto il terminal bus in via Vespucci Riaperto il terminal bus in via Vespucci La chiusura fu causata dal ritrovamento di reperti archeologici durante i lavori per la fogna nera
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.