Sapori & Saperi

Riso, patate e cozze: il tegame che mette tutti d’accordo

D’estate non si può non mangiare la famosa “tiella”

Fresco, corposo e saporito, il riso con patate e cozze è il re dei primi piatti estivi di Barletta. Abbiamo la terra, abbiamo il mare e abbiamo gusto. Forse ci manca il gusto contemporaneo della nouvelle cousine o del finger food, ma l'oro della campagna e la semplicità del mare certo non ci mancano. D'altronde, sul mangiare non abbiamo mai cercato la ricercatezza: questo è il tipico piatto take away barlettano, da sfornare la domenica mattina alle 10, da coprire con un canovaccio, da trasportare in spiaggia e da mangiare sotto l'ombrellone in compagnia di cugini e nipoti. C'è chi pulisce prima le cozze e le mette insieme alle patate; c'è chi taglia le patate a fette e chi a tocchetti; c'è chi lascia le cozze col guscio e le pone nel tegame, così che si aprano in cottura; c'è chi alle patate aggiunge le zucchine e chi usa il formaggio romano al posto del parmigiano. Insomma, le varianti ci sono sempre, ma quella che vi presentiamo qui è la ricetta base a disposizione delle vostre preferenze.
Per 6 persone:
  • 1,5 Kg di cozze medie
  • 20 pomodorini
  • 100 gr pane grattugiato
  • 2 Kg patate
  • Prezzemolo, sale, pepe, olio evo e formaggio
  • 400 gr riso Roma o Parboiled
La scelta del riso è essenziale: le due tipologie sopra indicate sono quelle che resistono di più alle cotture in forno. Alcuni usano bagnare prima il riso in una ciotola, così da ammorbidirlo, ma qui non necessario perché l'amido del riso in cottura serve a legare gli ingredienti. Innanzitutto, le patate pulite e affettate sottilmente vanno immerse in una ciotola con acqua tiepida per 20 minuti. Passate ora alle cozze: se non volete intoppi nel piatto, privatele del guscio, altrimenti lasciatele chiuse, ma ben lavate(saranno sicuramente più decorative di quelle sgusciate). Nel tegame da forno, la famosa "tiella pugliese", mettere un filo d'olio e adagiare i pomodori tagliati a metà, salarli e fare il primo strato di fette di patate, sale, pepe e formaggio. Distribuire sopra il riso con le cozze, aggiungere formaggio, prezzemolo e sale. Aggiungere altre fette di patate, coprire con formaggio, sale e olio. Terminate con i rimanenti pomodori, spargere con 100 gr di pan grattato equamente distribuito e un filo d'olio. Infornate a 200°C per un'ora, finché le patate non diventano dorate e gratinate. Lasciar rassettare il riso prima di servirlo.

Un piatto unico, come l'estate comanda, indicato per chi ama mangiare sano, ma non sa rinunciare al sapore della propria terra. Un mix indovinato di cereali, carboidrati e pesce. Buon appetito e buon'estate barlettana!
  • Sapori pugliesi
Altri contenuti a tema
A scuola con gusto. Expo arriva a Barletta con Giovanni Rana A scuola con gusto. Expo arriva a Barletta con Giovanni Rana "Buon appetito Mondo" educa i più piccoli alla sana alimentazione
Calzone di sponsali Calzone di sponsali Il sapore della Barletta salata
Torta al vino Torta al vino Dalla cantina al forno
La “crostarda” di uva La “crostarda” di uva Una frolla che fa faville
“Antiche ricette”, eterno sapere: le voci di chi promuove la nostra terra “Antiche ricette”, eterno sapere: le voci di chi promuove la nostra terra «Il Bio è un brand, necessaria una carta dei vini di Puglia»
Mostarda: a Barletta tutto un altro sapore Mostarda: a Barletta tutto un altro sapore Una vendemmia in confettura
Zucchine alla poverella, un contorno che fa sempre centro Zucchine alla poverella, un contorno che fa sempre centro Semplicità e freschezza le parole d’ordine di questo piatto
Estate autunnale? Sapori&Saperi torna sulle tavole barlettane Estate autunnale? Sapori&Saperi torna sulle tavole barlettane Nuove puntate e nuove ricette per la rubrica di BarlettaViva
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.