Sapori & Saperi

I secc’ ‘mbutteit - Le seppie ripiene

Specialità di una città di mare

Barletta è campagna sì, ma anche mare; la sua posizione emana un profumo, la cui fragranza è riconducibile all'osmosi tra due elementi opposti. Ed è dal mare che prendiamo spunto per il secondo del nostro menù tutto barlettano.
  • 600 gr di seppie grandi
  • 2 uova
  • 150 gr di pane raffermo
  • 100 gr di grana o pecorino, secondo i gusti
  • 400 gr di patate
  • Pan grattato
  • Prezzemolo
  • Olio evo
  • Pepe
Pulite bene le seppie, staccate i tentacoli e tagliate questi ultimi a pezzettini. Sbollentate le patate in acqua bollente per 5 minuti; quando tiepide, privatele della buccia e tagliatele a fettine sottili.

In una ciotola lavorate le uova, il prezzemolo, il formaggio grattugiato, sale e pepe. Aggiungete il pane raffermo ammollato nel latte e strizzato bene. Mescolate fino ad ottenere un impasto sodo. Riempite le seppie e, se è il caso, chiudetele con gli stecchini. Ponetele in una teglia da forno, oleata, in cui ci sono già le fettine di patate con il pan grattato. Irrorate con dell'altro olio extra vergine d'oliva, altro pan grattato e mettete in forno a 180° per 20 minuti.

La delizia di questo secondo piatto è sublime perché terra e mare si sposano nel calore del forno; può essere presentato in estate come piatto unico (vista la presenza del carboidrato) o durante un pantagruelico pranzo invernale. A voi la scelta, a Barletta il merito.
    © 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.