Viva la Vida
Viva la Vida
La Finestra sul comò

"Viva la Vida" di  Pino Cacucci: Una doppia finestra sulla vita di Frida Kahlo

Amo la sua voglia di vivere nonostante tutto, la sua passione politica fatta di ideali e non di egoismi

Doppia finestra sulla vita di Frida Kahlo: una dà all'interno, l'altra all'esterno. Racconto di un'eroina contemporanea, con l'anima da artista e il corpo da guerriera. La protagonista assoluta è Frida Kahlo. Pittrice messicana di inizio Novecento. Rivoluzionaria, idealista, coraggiosa, sensibile, libera nelle sue catene, intensa, bellissima, diversa, viva, faccia a faccia con la morte (la "pelona"), appassionata, delusa, ostinata, "gran ocultadora", sincera nella sua arte. Suo padre diceva di lei che portava dentro un demone.

Da segnare: "La morte può essere crudele, ingiusta, traditrice… Ma solo la vita riesce ad essere oscena, indegna, umiliante". Questo fa riflettere sulla delicata e dibattuta questione sulla possibilità in alcune circostanze di scegliere una "morte dignitosa". Io ancora non so da che parte stare.
Genere: biografia e etero-autobiografia. Operazione difficile ma, a mio parere, riuscita!
Suspense: suspense del tempo esteriore a favore di un tempo interiore. Intenso in ogni pagina.
Consigliato: "vivamente"

Per chi: per cuori sensibili e guerrieri. Amo Frida Kalo, la sua arte, "spietata, sensibile e sensuale", la sua libertà assoluta in un corpo in catene, la sua "mexicanidad", la sua voglia di vivere nonostante tutto, la sua passione politica fatta di ideali e non di egoismi, il suo amore incondizionato per Diego Rivera. Amo questo e molto altro di Frida Kalo e amo "Viva la Vida" di Pino Cacucci perché restituisce un ritratto autentico e coinvolgente di questa meravigliosa artista.

"Frida dal corpo torturato, con la morfina a lenire il dolore fisico e la fiaschetta del Brandy sempre a portata di mano, con le energie ormai ridotte a pura forza di volontà (…), Frida continuava a dipingere e ad ammaliare coloro ai quali si concedeva: cosa c'era in lei, in grado di infondere nel cuore degli uomini amati - anche solo fuggevolmente - un'insopportabile sensazione di vuoto quando decideva di lasciarli?" (Viva la Vida — Pino Cacucci)
  • lettura
  • La finestra sul comò
Altri contenuti a tema
I Moderat tra i vinili: alla scoperta della trilogia metropolitana I Moderat tra i vinili: alla scoperta della trilogia metropolitana Tra le tracce degne di nota per Luigi c'è: "Let in the Light"
"In the end" dei Linkin Park: in un attimo di nuovo il 2000 "In the end" dei Linkin Park: in un attimo di nuovo il 2000 Un "cane nero" pian piano consuma la figura carismatica di Chester Bennington conducendolo all'incontro con una "vecchia amica"
5 aprile 1994: muore Kurt Cobain dei Nirvana 5 aprile 1994: muore Kurt Cobain dei Nirvana Il gruppo diede voce al disagio e all'apatia di un'intera generazione: la generazione X
"La luna e i falò" di Cesare Pavese: Il ritorno alle radici "La luna e i falò" di Cesare Pavese: Il ritorno alle radici Da leggere ascoltando necessariamente Francesco de Gregori
"Storie di sfigati che hanno spaccato il mondo": chi ha mai detto che le biografie sono noiose? "Storie di sfigati che hanno spaccato il mondo": chi ha mai detto che le biografie sono noiose? Quando incontra il coraggio e il talento, la sfiga perde la sfida
“Self-Made”, lo straordinario esempio di una donna del passato “Self-Made”, lo straordinario esempio di una donna del passato La vita della magnate dei capelli Madam C. J. Walker in una miniserie su Netflix
"Rebecca, la prima moglie": il romanzo che Hitchcock catturò sullo schermo "Rebecca, la prima moglie": il romanzo che Hitchcock catturò sullo schermo Un intreccio di intrighi e passioni che si susseguiranno fino alla sconvolgente rivelazione finale
"Lo schiaccianoci" di Tchaikovsky: in loop per guardarmi dentro "Lo schiaccianoci" di Tchaikovsky: in loop per guardarmi dentro Se lo si ascolta con le cuffie si potranno scorgere degli incredibili passaggi di suono che vanno da sinistra a destra
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.