Terza prova agli esami di Stato 2013
Terza prova agli esami di Stato 2013
Scuola e Lavoro

Maturità 2013: le voci degli studenti dopo la terza prova

Le impressioni all'uscita dai licei barlettani. Un bilancio delle prove scritte, e le aspettative per gli orali

Esami di maturità al giro di boa. Oggi è stato il giorno del cosiddetto "quizzone": cinque domande su cinque materie, in tre ore di tempo. La terza prova, come al solito, è stata elaborata dalle commissioni esaminatrici (materie e domande), e non dal Miur. Barlettalife ha raccolto, questa mattina, le voci di alcuni studenti del Liceo Scientifico "Cafiero" e del Liceo Classico "Casardi", al termine della prova. E' tempo di bilanci di questa prima parte degli Esami di Stato (le tre prove scritte), in vista dello sprint finale e liberatorio nell'ultimo step: la prova orale. Si comincia già giovedì prossimo, e si concluderà entro la metà di luglio.

All'uscita del Liceo Classico "Casardi":

«La terza prova desta sempre delle preoccupazioni, perché riguarda tutti i programmi, per cui lo studio preparativo ti mette molta ansia. Si è rivelata una prova facile. Per le tre prove scritte, personalmente il bilancio è positivo, perché le tracce hanno lasciato molto spazio. Adesso si vedrà agli orali. Le aspettative sono positive».

«E' andata bene, è stata più facile di quanto pensavamo. Era la prova di cui avevamo più paura, però fortunatamente abbiamo copiato tutto. Tutte le prove scritte sono state più facili di quanto pensassimo. Per l'orale, vedremo».

«Ero molto agitata fino a ieri, ma una volta entrata in aula ho messo da parte le ansie, anche perchè abbiamo potuto copiare abbastanza agevolmente. Ora siamo pronti per l'ultima prova, poi ci godremo le vacanze».

«Le prove sono state abbastanza facili. Oggi è stato un enigma: le tracce di greco e geografia astronomica non ce le aspettavamo proprio, però alla fine qualcosa abbiamo scritto. Per l'orale sono più che tranquilla, l'importante era superare la terza prova. Sarò la prima a fare l'orale: come va, va, basta che ce ne andiamo».

«Speriamo bene. La prima prova credo sia andata bene, anche la seconda è stata abbastanza tranquilla, la terza è stata un po' più complicata. Le aspettative per l'orale sono tremende, anche in questo caso: speriamo bene. Stiamo studiando, parecchio, però molte volte è solo questione di fortuna».

«Le tracce non erano quelle ce ci aspettavamo, però avendo studiato non è stato comunque difficile elaborarle. A differenza di altre classi, che sapevano già le tracce, noi non le sapevamo. Ai professori interni non le abbiamo chieste, perché sapevamo che si sarebbero rifiutati di dircele. Speriamo che all'orale, la commissione sia clemente».

«E' stata una liberazione fare l'ultimo compito scritto della mia vita. C'erano tracce di cui non si poteva scrivere molto, per esempio, in matematica c'erano gli asintoti. Però ce la siamo cavata. Una prova abbastanza dura da affrontare, ma era più la preparazione, che altro. L'orale ce l'ho il 9 luglio, oggi merito una giornata di mare».

«I nostri professori sono stati molto gentili, almeno i nostri. Perché ho sentito di altre commissioni, che spostavano i banchi, e li attaccavano alle cattedre. Comunque penso sia andata bene. Sapevo le risposte, tranne due, e le ho copiate. Speriamo in un tredici in tutte le prove. Nessuna aspettativa per l'orale: andrò lì all'avventura».

All'uscita del Liceo Scientifico "Cafiero":

«E' andata bene, a parte storia, quando invece ci aspettavamo filosofia, per il resto le domande non erano difficilissime. Gli scritti, a parte la prova di matematica, che poteva andare decisamente meglio, il resto è andato bene. L'orale ce l'ho subito, giovedì, quindi devo andare velocemente, però tutto dipende dalle prove scritte. In base al punteggio preso, ci regoleremo su quanto e come studiare per gli orali».

«All'indirizzo PNI, le tracce erano fattibili. Geografia astronomica era un po' complicata, anche perchè riguardava la prima parte del programma. La domanda che ci ha messo più in crisi è stata quella di storia, perchè tutti ci aspettavamo filosofia».

«Io ero stranamente rilassata il giorno prima della prova, anche se non mi sentivo preparata al massimo e su tutto, ma in effetti è andata bene».

«Non era difficile anche se sinceramente, non mi aspettavo proprio storia».
8 fotoTerza prova agli esami di maturità
Terza prova agli esami di Stato 2013Terza prova agli esami di Stato 2013Terza prova agli esami di Stato 2013Terza prova agli esami di Stato 2013Terza prova agli esami di Stato 2013Terza prova agli esami di Stato 2013Terza prova agli esami di Stato 2013Terza prova agli esami di Stato 2013
Si ringrazia per la collaborazione:
Enrico Gorgoglione
  • Liceo Classico "A. Casardi"
  • Liceo Scientifico "C. Cafiero"
  • Esami di maturità
Altri contenuti a tema
1 Decreto edilizia, finanziamenti per il "Casardi" e il "Garrone" di Barletta Decreto edilizia, finanziamenti per il "Casardi" e il "Garrone" di Barletta Nella BAT sono stati assegnati 5 milioni di euro per 10 scuole del territorio
Maturità, capitolo 2021: come si preparano gli studenti di Barletta? Maturità, capitolo 2021: come si preparano gli studenti di Barletta? Pareri, incertezze ed emozioni, verso un esame di maturità nuovamente condizionato da Covid e lezioni online
Liceo "Cafiero" di Barletta, tamponi negativi per la segreteria Liceo "Cafiero" di Barletta, tamponi negativi per la segreteria Il dirigente Citino è risultato positivo e asintomatico, da lunedì riprendono le attività negli uffici scolastici
Una nuova assemblea d’istituto "online" al Liceo Cafiero di Barletta Una nuova assemblea d’istituto "online" al Liceo Cafiero di Barletta Sperimentata, ben riuscita ed apprezzata la nuova modalità di fare assemblea ai tempi del Covid-19
Le difficoltà del Contact Tracing e il progetto di un gruppo di studenti di Barletta Le difficoltà del Contact Tracing e il progetto di un gruppo di studenti di Barletta Ideato un sistema automatizzato: «Ci auguriamo che le ASL prendano in considerazione il nostro progetto»
1 Possibile aumento dei contagi, lo Scientifico di Barletta chiuso anche domani Possibile aumento dei contagi, lo Scientifico di Barletta chiuso anche domani Le attività didattiche proseguiranno in modalità telematica
Nuovi casi di Covid-19 al Liceo scientifico di Barletta: scuola chiusa per sanificazione Nuovi casi di Covid-19 al Liceo scientifico di Barletta: scuola chiusa per sanificazione Il numero elevato dei docenti coinvolti nelle diverse classi renderebbe impraticabile la didattica in presenza
1 Nuove tecnologie in rosa, premio per la studentessa di Barletta Giulia Arbues Nuove tecnologie in rosa, premio per la studentessa di Barletta Giulia Arbues Ha conquistato il primo posto nella categoria "Siti web" del progetto PinKamP
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.