Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”
Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”
Territorio

Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”

Lotta al rifiuto selvaggio e protezione del fratino sul lungomare Mennea

Si è tenuto questa mattina, presso la litoranea di Ponente, il flash-mob "Usa e getta? No grazie" da parte di Legambiente, volto a sensibilizzare l'opinione pubblica in merito alla lotta contro lo scarico di rifiuti in mare. Una vera e propria piaga sociale, oltre che ambientale, come si evince dal monitoraggio effettuato da Legambiente Puglia su cinque spiagge lungo tutto il territorio pugliese che ha evidenziato, oltre alla famigerata plastica, anche la presenza sugli arenili di altre tipologie di rifiuti come vetro, polistirolo, cotton fioc, carta, cartoni, tappi, contenitori di bevande ecc.

L'appuntamento a Barletta è stato fissato nei pressi della spiaggia libera adiacente il lido Kata Beach, dove i volontari di Legambiente di Barletta hanno srotolato uno striscione di 15 metri dove, oltre allo slogan dell'iniziativa, campeggiava la scritta "Esagera con le tue passioni…". Alla buona riuscita dell'iniziativa hanno contribuito anche alcuni bagnanti mossi non solo dalla comprensibile curiosità, ma anche da un certo interesse per le tematiche ambientali oggetto dell'iniziativa.

Tra l'altro la scelta del luogo ove si è svolto il flash mob non è affatto casuale, infatti proprio dove gli organizzatori hanno esposto lo striscione dell'iniziativa "Usa e getta? No grazie", vi è un'area che gli appartenenti locali alla nota associazione ambientalista hanno preso in cura in quanto luogo di nidificazione da parte del "Charadius Alexandrinus", meglio conosciuto come fratino. Una specie di uccello la cui esistenza è seriamente minacciata a causa della scarsa conservazione del suo habitat naturale caratterizzato dalla presenza di dune costiere. L'area in questione era stata delimitata da parte dei volontari con l'ausilio di corde di delimitazione che purtroppo sono state fatte sparire dal solito imbecille di turno, quasi a volerci ricordare una volta ancora che, come cantava Adriano Celentano qualche anno fa, continua ad essere quella umana la "bestia" più pericolosa presente sulla faccia della terra.
14 fotoAnche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”
Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie”
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
"Puliamo il mondo", la bellezza del volontariato ambientale sboccia anche a Barletta "Puliamo il mondo", la bellezza del volontariato ambientale sboccia anche a Barletta Ieri mattina grande azione di pulizia nei giardini Baden Powell, in via Leonardo da Vinci
99 Durante la notte di San Lorenzo sono state danneggiate anche le aree fratino Durante la notte di San Lorenzo sono state danneggiate anche le aree fratino Il post di Legambiente per denunciare l'accaduto
Qualità dell'acqua a Barletta, entro i limiti di legge sulla litoranea di Ponente Qualità dell'acqua a Barletta, entro i limiti di legge sulla litoranea di Ponente Lo sancisce il monitoraggio di Goletta Verde
Tutela delle coste e salvaguardia dell'ecosistema, Goletta Verde arriva nella Bat Tutela delle coste e salvaguardia dell'ecosistema, Goletta Verde arriva nella Bat Prima tappa a Trani: si è parlato anche del biomonitoraggio sulle unghie dei bambini realizzato a Barletta
Il pino di via Vittorio Veneto non c'è più Il pino di via Vittorio Veneto non c'è più Terminato l'abbattimento del maestoso albero: ma la polemica sui social continua
Abbattere il pino di via Veneto non farà dimenticare a Barletta questa vicenda Abbattere il pino di via Veneto non farà dimenticare a Barletta questa vicenda Nei prossimi giorni sarà data esecuzione all'ordinanza di rimozione dell'albero
Nominati i nuovi vertici regionali per Legambiente Puglia Nominati i nuovi vertici regionali per Legambiente Puglia Ruggero Ronzulli eletto presidente regionale e Daniela Salzedo la neodirettrice
Legambiente e Touring Club premiano anche la costa di Barletta Legambiente e Touring Club premiano anche la costa di Barletta Tre vele per la Costa della Puglia Imperiale
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.