IMG WA
IMG WA
Territorio

"Pane, Amore e Fantasia": 42 giovani europei visitano le aziende locali

Lo scopo del progetto è promuovere il dialogo interculturale e aumentare la consapevolezza della diversità culturale

Ancora pochi giorni all'avvio del progetto Pane, Amore e Fantasia, proposta che si è aggiudicata il finanziamento del programma europeo "Erasmus+" nel settore "Scambi di Giovani". Pane Amore e Fantasia, progetto presentato da Associazione Inco di Molfetta, è stato ideato, scritto e verrà realizzato da 4 giovani professioniste, Youth Worker e volontarie di InCo: Cristina Reyes Baro, Lisa Di Niso, Clelia Larosa e Diana del Vescovo.

La prima fase del progetto si è svolta dal 5 all'8 settembre a Bisceglie e ha visto la partecipazione dei leader dei 7 paesi partner del progetto. Il progetto Pane, Amore e Fantasia verrà realizzato fra Bisceglie, Bari, Barletta e Corato dal 10 al 17 Ottobre 2018 e vedrà la partecipazione di 42 giovani provenienti da Italia, Spagna, Grecia, Francia, Svezia, Austria e Ungheria.

Lo Youth Exchange Pane Amore e Fantasia permetterà a giovani provenienti da diversi Paesi europei di incontrarsi e lavorare su una tematica condivisa, vivendo un'esperienza full immersion di apprendimento non-formale basato sullo scambio e sulla condivisione di idee, buone pratiche e strumenti. Lo scopo del progetto è promuovere il dialogo interculturale, aumentare la consapevolezza della diversità culturale e della solidarietà attraverso attività non formali che includono cibo, tradizioni culinarie e alimentazione sana. Durante lo Scambio i giovani conosceranno la tipica cucina italiana e la gastronomia europea in generale.

Pane, Amore e Fantasia darà visibilità a livello internazionale ai prodotti tipici del territorio quali focaccia, mozzarelle, orecchiette, vino e olio e vedrà la collaborazione con le migliori aziende del territorio. In particolare i giovani europei visiteranno il frantoio "Galantino" di Bisceglie, l'azienda "Casillo Group" a Corato, l'Azienda Agricola laltragricoltura di Barletta e il Percorso multisensoriale "Dalla terra al mare" realizzato dal Gal Ponte Lama ​e sito in Palazzo Tupputi a Bisceglie. Inoltre, assisteranno alla preparazione e assaggeranno la mozzarella locale, il Sospiro, dolce tipico, grazie al progetto Pasticceri Biscegliesi del Sospiro di Bisceglie, la focaccia barese con l'Associazione Molfettesi nel Mondo e le orecchiette fresche fatte a mano nella caratteristica ambientazione del centro storico di Bari.
  • Attività giovanile
  • Settore giovanile
Altri contenuti a tema
Il road show "Resto al Sud" arriva a Barletta Il road show "Resto al Sud" arriva a Barletta L'iniziativa è dedicata a sostenere l'imprenditoria giovanile nel Mezzogiorno
1 Resto al Sud, il sogno di Sabino Del Negro diventa realtà Resto al Sud, il sogno di Sabino Del Negro diventa realtà Oggi l'apertura della sua pasticceria in via Giacomo Leopardi
1 DigithON 2018, Barletta arriva in finale con il progetto "Artctory" DigithON 2018, Barletta arriva in finale con il progetto "Artctory" L'obiettivo di Cinzia, Gioacchino e Luigi è valorizzare le piccole botteghe artigiane e i vecchi mestieri che stanno scomparendo
Servizio civile nazionale, approvati due progetti per Barletta Servizio civile nazionale, approvati due progetti per Barletta “Bridge” e “Reading is cool”, per ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni
"Resto al Sud" fa tappa a Trani "Resto al Sud" fa tappa a Trani L'iniziativa, promossa da Intesa Sanpaolo e Banco di Napoli, è rivolta all'imprenditoria giovanile nel Mezzogiorno
3 Un giornale svizzero parla del barlettano Mario Corvasce Un giornale svizzero parla del barlettano Mario Corvasce «Un giornalista in borghese mi ha chiesto una spuntatina ai capelli. Pochi giorni dopo la splendida recensione»
Mancano pochi giorni alla GMG della diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie Mancano pochi giorni alla GMG della diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie Un momento emozionante per tutti i giovani della diocesi
"Resto al sud", ecco il bando per gli under 35 del Mezzogiorno "Resto al sud", ecco il bando per gli under 35 del Mezzogiorno Sarà possibile inviare le domande dal 15 gennaio
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.