Scacchi Scacchiera
Scacchi Scacchiera
Scacchi

Scacchi, piccoli geni crescono a Barletta

Provinciale di scacchi, una gioia per tutti

Quando de Coubertain pronunciò la sua emblematica frase "L'importante è partecipare" probabilmente non si riferiva ad un piccolo torneo di scacchi della neonata provincia Bat ma il suo concetto, simbolo di sportività, risulta ben applicabile a tutte le competizioni, dilettantistiche o professionistiche che siano. Sabato, infatti, presso la scuola elementare Modugno, si è svolta la fase provinciale dei Campionati Giovanili Studenteschi per la categoria scuole primarie.

La manifestazione, che godeva anche del patrocinio del Comune di Barletta, è stata una vera festa per tutti grazie anche ad un'organizzazione davvero impeccabile, frutto della collaborazione tra il circolo di scacchi e gli enti scolastici e comunali. In occasioni come queste l'adrenalina l'agonismo e il mero risultato sportivo passano in secondo piano, facendo spazio al divertimento di tutti, dai più piccoli ai più grandi. La prima parte della manifestazione è stata animata dal personale di Pippo Party che ha fatto scatenare i ragazzi con le migliori hit del momento e da un abile mangiafuoco – trampoliere che ha stupito e divertito tutti.

A seguire gli importanti interventi del Sindaco Maffei, molto vicino al mondo degli scacchi, che ha invitato tutti a collaborare per riportare a Barletta onore e grandi competizioni, e dei dirigenti della scuola ospitante e dell'uniche squadre in trasferta, ossia quelle di Canosa. Terminata tutta la cerimonia inaugurale, si è passati sul campo, ma nessuno dei piccoli giocatori sentiva realmente il peso della competizione, vivendo tutto l'evento come una giornata all'insegna del divertimento, dello stare insieme e dello sport in genere. Era infatti possibile seguire anche piccole prove di tiro con l'arco, e gustare anche dei manicaretti gentilmente forniti da due bar locali.

Ben 25 squadre hanno partecipato all'evento dando vita a partite emozionanti testimoniando un buon livello di gioco. Bambini dai 6 ai 10 anni si sono dati battaglia sulla scacchiera su cui hanno imparato a giocare secondo le regole grazie agli insegnamenti dei propri istruttori. Molto agguerriti entrambi i tornei, sia quello maschile sia quello femminile. Nel torneo maschile vincono i "veterani" della scuola Musti, che con un perentorio 6 su 6 non lasciano scampo agli avversari. Al secondo posto giunge la seconda squadra della San Domenico Savio, dimostratasi in grado nel corso del torneo di tener testa a quasi tutti gli avversari. Il terzo gradino del podio viene occupato dalla Fraggianni, che con questa sfortunata annata vede concludersi un ciclo decennale fatto di successi e vittorie. Si qualificano dunque alla fase regionale che si terrà il 10 aprile a Barletta presso il Palazzetto dello sport la Musti e la San Domenico Savio.
Molto emozionante anche il torneo femminile che vede prevalere ancora una volta le bambine terribili della Fraggianni. Al secondo posto la spunta la San Domenico Savio, che grazie allo scontro diretto, riesce a superare sul filo di lana le padrone di casa della Modugno, quest'anno come mai vicine al traguardo della qualificazione. Ai vincitori sono andati i complimenti del Sindaco e dei rappresentanti federali. Questa splendida giornata di sport è terminata con lo splendido spettacolo degli sbandieratori della compagnia Fieramosca, che hanno emozionato i presenti con le loro evoluzioni.
Classifica primarie maschili:
1.Musti A
2.San Domenico Savio 2
3.Fraggianni 1

Classifica primarie femminili:
1.Fraggianni
2.San Domenico Savio 2
3.Modugno
  • Scacchi
  • Vittoria
  • Sconfitta
  • Pareggio
  • torneo
Altri contenuti a tema
Amici, colleghi e vincitori: un importante riconoscimento per Luca e Riccardo Amici, colleghi e vincitori: un importante riconoscimento per Luca e Riccardo Entrambi si sono aggiudicati il primo posto in categorie differenti
Il via al terzo “Memorial Napoletano”, torneo calcistico in memoria di Cerino Il via al terzo “Memorial Napoletano”, torneo calcistico in memoria di Cerino Terza edizione del torneo in memoria del giovane calciatore barlettano Ruggiero Napoletano, per tutti “Cerino”, scomparso nel 2018 a 15 anni
A Barletta sono stati vinti 2 milioni di euro A Barletta sono stati vinti 2 milioni di euro A darne la notizia il gruppo Barlett E AVEST
"Memorial Napoletano" in ricordo di "Cerino", giovane talento di Barletta "Memorial Napoletano" in ricordo di "Cerino", giovane talento di Barletta Il "Manzi" si colora durante le feste per ricordare il ragazzo scomparso alla tenera età di 15 anni
Nuovi istruttori di scacchi della Puglia, quattro i barlettani Nuovi istruttori di scacchi della Puglia, quattro i barlettani La consegna alla presenza del Presidente Regionale del CONI, Giliberto, e del Comitato Regionale FSI, Rinaldi
Successo per il primo semilampo “Disfida di scacchi” a Barletta Successo per il primo semilampo “Disfida di scacchi” a Barletta 51 giocatori in gara e oltre 100 persone tra i partecipanti all'evento
“Disfida di scacchi”, oltre 50 giocatori già iscritti alla semilampo di Barletta “Disfida di scacchi”, oltre 50 giocatori già iscritti alla semilampo di Barletta L'evento, alla prima edizione, si svolgerà questa domenica
Le studentesse del S. Cuore di Barletta alle finali regionali del "Trofeo Scacchi" Le studentesse del S. Cuore di Barletta alle finali regionali del "Trofeo Scacchi" Le scacchiste Losole, Ventrella, Curci, Baylon e Cafagna sono state ammesse alla gara regionale
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.