La protesta di Angelo JPG
La protesta di Angelo JPG
La città

Una raccolta fondi per sostenere la ripartenza di Angelo

Continua la protesta pacifica del giovane imprenditore barlettano

È iniziato 5 giorni fa lo sciopero di Angelo Batticore che con una tenda da campeggio e qualche mezzo di fortuna ha deciso di protestare pacificamente sotto i porticati di Palazzo di città per la situazione di lockdown totale che stanno vivendo i ristoratori, i lavoratori della cultura, del mondo dello spettacolo e tutta la comunità imprenditoriale.
Rimane attivo sui social che utilizza per raccontare giorno per giorno come un diario di viaggio, la sua avventura fuori da Palazzo di città. "Un po' di stanchezza inizia a farsi sentire, ma si continua imperterriti questa battaglia. Parlo al plurale perché non è una battaglia che sto combattendo da solo. Forse fisicamente in questa tenda ci sono solo io, ma continuo a ripetere che tutto il giorno per tutti i giorni c'è una presenza fissa di amici e colleghi".

Anche in merito allo sciopero della fame, il giovane ci tiene a rassicurare tutti che a parte il primo giorno, va tutto bene, tutto "senza problemi" dice. Anche attraverso l'aiuto di succhi di frutta, integratori.

Le motivazioni che lo spingono a protestare non hanno alcuna veste politica, solo una denuncia della piaga sociale che grava sui lavoratori. Dal 19 aprile, infatti, la Puglia è stata nuovamente confermata zona rossa insieme a Sardegna e Valle d'Aosta. Dovremo aspettare il 23 aprile per il verdetto che potrebbe portarci ad un avanzamento di colore.

Ci tiene sempre a far sapere che la sua storia è anche quella di molti altri, una storia comune che racconta le conseguenze, i disastri e le ricadute che hanno avuto le misure restrittive, prolungate per mesi, sulla gente. Proprio per questo senso di solidarietà che è partita una raccolta fondi in suo nome per consentire ad Angelo di ripartire nel migliore dei modi possibili.

L'A.P.E. – associazione pubblici esercizi Barletta – ha pensato di istituire una raccolta fondi in suo favore, ma che consideri anche tutti gli altri imprenditori che vivono le difficoltà di questo momento.

Trovate di seguito le informazioni necessarie per sostenerlo:Così con l'hasthag #IlFuturoNonSiChiude, che già appariva come grido di resistenza durante la manifestazione di martedì 13 marzo, si incomincia questo progetto di sostegno.

"Il lavoro e la dignità delle persone non è un gioco dice, non è una buffonata" ha detto Angelo alla fine del suo video che testimonia l'impegno morale di cui si sta facendo portavoce un ragazzo di ventotto anni.
  • Attività commerciale
  • Raccolta fondi
Altri contenuti a tema
6 Don Angeluzzo e La Giulia: un progetto che diventa realtà Don Angeluzzo e La Giulia: un progetto che diventa realtà Sono amici e anche colleghi, hanno costruito la loro attività artigianale a Barletta
Caffè e non solo, tutto ciò che cerchi da “Cialde in città” Caffè e non solo, tutto ciò che cerchi da “Cialde in città” Quattro punti vendita attivi a Barletta e una vastissima scelta tra miscele, caffè in grani, macinato, cialde e capsule
Maristil, il classico senza tempo in svendita entro fine novembre Maristil, il classico senza tempo in svendita entro fine novembre Nel punto vendita ad Andria ampio spazio espositivo per soluzioni d’arredo preziose ed eleganti
Altro evento in Piazza Moro, i commercianti: «Motivo di grande preoccupazione» Altro evento in Piazza Moro, i commercianti: «Motivo di grande preoccupazione» La nota dell'associazione Strade dello Shopping: «Problema dell'assembramento di persone a ridosso delle transenne»
7 Piazza Moro "blindata" a causa della Disfida, danno per le attività commerciali Piazza Moro "blindata" a causa della Disfida, danno per le attività commerciali L'associazione Strade dello Shopping: «Continua l’arroganza degli amministratori di Barletta»
D’Ambruoso Arredamenti è anche a Bisceglie D’Ambruoso Arredamenti è anche a Bisceglie L’innovazione a servizio dell’artigianalità per cucine e living personalizzati
Puglia zona gialla, ecco cosa si può fare a Barletta Puglia zona gialla, ecco cosa si può fare a Barletta Bar e ristoranti aperti fino alle ore 18: via libera agli spostamenti tra Comuni
Parte la Lotteria degli Scontrini, ecco come funziona Parte la Lotteria degli Scontrini, ecco come funziona Come partecipare e tutti i premi in palio, si arriva fino ai 5 milioni di euro dell'estrazione annuale
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.