Liceo Cafiero di Barletta. <span>Foto Ida Vinella</span>
Liceo Cafiero di Barletta. Foto Ida Vinella
Scuola e Lavoro

Liceo "Cafiero" di Barletta, tamponi negativi per la segreteria

Il dirigente Citino è risultato positivo e asintomatico, da lunedì riprendono le attività negli uffici scolastici

Sono tutti negativi i tamponi effettuati oggi al personale di segreteria del liceo "Cafiero" di Barletta, dopo la positività accertata per un dipendente negli ultimi giorni di dicembre scorso e dello stesso dirigente scolastico, Salvatore Citino. Il preside è asintomatico e in ottime condizioni di salute: sta effettuando la quarantena a casa.

Poiché questo caso di positività al Covid-19 è stato registrato nel periodo della pausa natalizia, di fatto non è stata svolta attività di segreteria in presenza, ma per motivi di massima precauzione i lavoratori della segreteria del "Cafiero" si sono sottoposti a tampone, risultando tutti negativi.

Da lunedì le attività negli uffici della scuola ripartiranno regolarmente in una formula che prevederà la presenza degli addetti al 50% in presenza, mentre l'altro 50% sarà operativo in smart working a distanza.

Per quanto riguarda gli studenti, che al momento stanno seguendo le lezioni in modalità DAD, fatta eccezione per una decina di alunni diversamente abili che stanno frequentando in aula, il rientro ufficiale a scuola è previsto in data 18 gennaio, come confermato dal dirigente, salvo nuove decisioni.

Il liceo è pronto a ripartire con le lezioni in presenza al 50% con una particolare organizzazione che permetterà alle classi di tornare integralmente in aula. Funzionerà così: fino al 31 gennaio, ovvero fino alla chiusura del primo quadrimestre dell'anno scolastico, le singole classi non saranno divise, ma la metà delle classi tornerà in presenza al completo, con l'obiettivo di concludere al meglio le attività del primo quadrimestre.

Quindi non ci saranno classi "a metà", ma classi totalmente in aula e altri classi totalmente in DAD.

L'istituto infatti ha ricevuto parere favorevole dal RSPP, Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, con una relazione che sarà ufficiale nei prossimi giorni: il distanziamento effettuato nelle classi consente un rientro ordinato in aula per tutti gli alunni al completo.
  • Liceo Scientifico "C. Cafiero"
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1329 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, Forza Italia contro la Regione: «Puglia in ritardo su test rapidi in farmacia» Covid, Forza Italia contro la Regione: «Puglia in ritardo su test rapidi in farmacia» La nota politica: «Ci domandiamo come sia possibile che le altre Regioni stiano operando in questa direzione da tempo»
Covid-19, nella provincia Bat 111 nuovi contagi Covid-19, nella provincia Bat 111 nuovi contagi Nelle ultime 24 ore sono stati processati 8.623 tamponi
1 Covid-19, nella Bat 74 nuovi casi positivi e nessun decesso Covid-19, nella Bat 74 nuovi casi positivi e nessun decesso Nelle ultime 24 ore sono stati processati più di 10mila tamponi
La Puglia resta in zona arancione: indice Rt ancora superiore a 1 La Puglia resta in zona arancione: indice Rt ancora superiore a 1 Per la regione confermate le misure già in vigore
Università, il ministro Manfredi: «Didattica mista da febbraio» Università, il ministro Manfredi: «Didattica mista da febbraio» Adesso sarà necessaria una valutazione da parte dei singoli comitati regionali
Scuola, superiori in presenza a febbraio in Puglia Scuola, superiori in presenza a febbraio in Puglia La nuova ordinanza emanata dal presidente Michele Emiliano
Covid-19, registrati 1.018 contagi in Puglia Covid-19, registrati 1.018 contagi in Puglia Sono 31 i decessi avvenuti nelle ultime 24 ore, nessuno nella Bat
1 «Per combattere il virus occorre tenere aperte le scuole» «Per combattere il virus occorre tenere aperte le scuole» In programma per questo pomeriggio un sit-in davanti alla Regione Puglia
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.