Giuseppe Gammarota
Giuseppe Gammarota
Politica

«La Buona Politica è una forza politica di tutto rispetto»

Intervista a Giuseppe Gammarota, coordinatore della Buona Politica. «Gli scrutatori non sono tutti formati per l'alto lavoro che devono svolgere»

Barlettalife intervista Giuseppe Gammarota, coordinatore della Buona Politica, il movimento ideato e creato assieme a Francesco Salerno.L'occasione è stata propizia per discutere dei risultati elettorali ottenuti.

Giuseppe Gammarota, lei ha il merito, unitamente all'imprenditore Sabino Dicataldo,di aver dato risalto alle prerogative politiche dell'ex sindaco Francesco Salerno. Le chiedo, i voti che hanno avuto i candidati Marzocca (867), Lanotte (700) , Calabrese (653), lei è sicuro che li abbiano avuti in nome e per conto del'ideatore del movimento, Francesco Salerno?

Rispondo molto felicemente. Molti se la sono posto ed è lecito partire da un assunto di base: i consiglieri eletti (ma anche i non eletti) sono consiglieri della Buona Politica. Questa era ed è un movimento politico, che ha portato al centro sinistra oltre il 10% dei voti, e ciò ha permesso di vincere al primo turno. E' una forza politica di tutto rispetto. Nessuno ha la palla di vetro, ma io penso che il voto prima di tutto è andato alla Buona Politica, di conseguenza ha prevalso la fiducia verso il nome del candidato.

Siete la seconda forza di supporto al centro - sinistra, quindi una presenza importante per l'amministrazione Maffei. Sarete sempre fedeli partner di questa amministrazione?
La domanda chiarisce la nostra posizione: siamo una forza attenta all'interno del centro sinistra, ma è la nostra naturale collocazione. Siamo felici di ciò che è successo a Bologna e a Torino, e monitoriamo Napoli e Milano. Per questa nostra collocazione abbiamo lavorato tantissimo, abbiamo lavorato alle primarie, abbiamo creato una sicura affidabilità del nostro gruppo.

Dieci candidati della vostra lista hanno avuto zero voti. Erano candidati fantoccio o sottovuoto?
Purtroppo le amministrative denunciano una situazione che andrebbe quantomeno corretta. Gli scrutatori per esempio, estratti a sorte, non sono sicuramente tutti formati per l'alto lavoro che devono svolgere: potrebbero rispondere a dei test qualche giorno prima delle elezioni. Inoltre l'obbligo di riempire la lista con 32 candidati è dovuto al fatto che molti dei candidati lavoravano per il nostro gruppo, non per prendere voti come accade anche nelle altre liste. La nostra mission primaria era lavorare per la Buona Politica e ciò abbiamo fatto.

La fuga di alcuni esponenti del centro-destra nelle liste del centro-sinistra, tra cui nelle liste della Buona Politica, è sintomo si semplice trasformismo politico, oppure della morte della politica a Barletta?
Alcuni, tra cui anche un nostro consigliere comunale eletto, hanno compiuto una scelta comunque sofferta. Essi partivano da un concetto di base: si sono sentiti traditi dalla gestione del governo provinciale di centro destra, e per continuare la loro battaglia nella politica cittadina hanno inteso operare questa scelta. Barletta, a loro e nostro avviso, è stata molto osteggiata a livello provinciale.

Lei si è fatto un'idea dell'esiguo risultato elettorale delle donne di Francesco Salerno, la moglie Raffaella e la figlia Sabrina?
Preferisco non rispondere, per il massimo rispetto che nutro per il mio amico Francesco Salerno.

Il risultato finale della Buona Politica conta 5.753 voti, a quale partito li avete sottratti?
Non li abbiamo sottratti a nessun partito. Dovevamo trovare forze nuove partendo da una collocazione sicura, quella del centro sinistra. Il popolo del centro sinistra è attentissimo alle dinamiche di partito, noi domenica prossima siamo presenti con un nostro gazebo per sensibilizzare alle tematiche dei referendum. Con ciò dimostriamo che il nostro impegno non termina con le Amministrative, prima di queste ogni domenica eravamo in piazza, e non abbiamo smesso. Continueremo anche per le prossime provinciali.

5 fotoGiuseppe Gammarota nella redazione di Barlettalife
Giuseppe GammarotaGiuseppe GammarotaGiuseppe GammarotaGiuseppe GammarotaGiuseppe Gammarota
  • Partito
  • La Buona Politica
  • Centro-sinistra
  • Intervista
  • Elezioni amministrative
  • Giuseppe Gammarota
  • Tommaso Francavilla
Altri contenuti a tema
15 Da Barletta a Houston per fare ricerca: l'esperienza di Vincenzo Paolillo Da Barletta a Houston per fare ricerca: l'esperienza di Vincenzo Paolillo L'intervista al ricercatore barlettano, emigrato nel lontano Texas
16 ottobre 1983, Barletta-Bari 2-1: la decide Andrea Telesio 16 ottobre 1983, Barletta-Bari 2-1: la decide Andrea Telesio Intervista esclusiva al protagonista assoluto di una delle pagine storiche del Barletta Calcio
11 L'occhio di un barlettano per immortalare le celebrità L'occhio di un barlettano per immortalare le celebrità Joseph Cardo è stato ospite sabato per l'evento del Rotaract Barletta. Ha firmato prestigiosi servizi fotografici con grandi star
Federica Chisena si racconta: «Il mio futuro alla University of Oklahoma» Federica Chisena si racconta: «Il mio futuro alla University of Oklahoma» La barlettana è un’eccellenza del nostro territorio: ottimi risultati sportivi e tanti successi accademici che la condurranno Oltreoceano
«Barletta come un punto di riferimento per l'eccellenza nell'olio di oliva» «Barletta come un punto di riferimento per l'eccellenza nell'olio di oliva» La nostra città diventa "città dell'olio". Ne parliamo con Michele Paparella, brand manager LÓLIO
Elezioni Margherita, le congratulazioni di Marcello Lanotte per la lista "Forza Margherita" Elezioni Margherita, le congratulazioni di Marcello Lanotte per la lista "Forza Margherita" Il coordinatore provinciale Bat di Forza Italia: «In bocca al lupo ai consiglieri eletti»
Sicurezza e contrasto alla criminalità, intervista al Colonnello Alessandro Andrei Sicurezza e contrasto alla criminalità, intervista al Colonnello Alessandro Andrei Approfondimento con il comandante provinciale dei Carabinieri sulla situazione nella Bat
“Come Lolita Lobosco”, la vita in Commissariato della dirigente Falco “Come Lolita Lobosco”, la vita in Commissariato della dirigente Falco Intervista a Francesca Falco, dirigente del Commissariato di PS di Barletta: «Le donne conferiscono sensibilità alla divisa»
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.