Anziana in ospedale
Anziana in ospedale
Servizi sociali

In Puglia aumentano i posti nelle RSA e nei Centri diurni

Il governatore Michele Emiliano: «La Regione continua così a rispondere alle esigenze del tessuto assistenziale pugliese»

La Giunta della Regione Puglia ha approvato la delibera su accreditamenti con le ASL e dei nuovi posti nelle RSA e nei centri diurni regionali, dopo una serie di incontri con le associazioni di categoria datoriali rappresentative delle RSA e dei Centri diurni sociosanitari.

La delibera attua i percorsi descritti nei regolamenti regionali 4/2019 e 5/2019, relativi all'assistenza ai soggetti non autosufficienti e disabili. Il risultato permetterà già dal 1° luglio la presa in carico graduale dei pazienti a valere sui predetti posti, partendo da una percentuale del 30% di presa in carico rispetto ai posti assegnati, per poi giungere ad un 60% già dal 1° settembre, per poi arrivare al 100% con l'accreditamento definitivo, a valere sul bilancio 2021.

Con il provvedimento la platea delle strutture sociosanitarie si arricchisce di ulteriori posti a carico del Sistema Sanitario Regionale; ciò determina un potenziamento ed una migliore performance dei Livelli Essenziali di Assistenza.

L'altro tema affrontato negli incontri dei giorni scorsi è stato quello della effettiva ripresa dei ricoveri, superando la cd. fase 1 e le limitazioni imposte dalle normative nazionali in tema di Covid-19. Le strutture adotteranno un piano strategico, pronto ad essere attivato in 24 h., individuando alcune camere singole, dotate di servizio igienico, ove collocare i pazienti eventualmente sospetti, così da poterli isolare dal resto della comunità.

«La Regione continua così a rispondere alle esigenze del tessuto assistenziale pugliese – ha aggiunto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – e ringrazio le associazioni datoriali per l'impegno profuso nel risolvere le vertenze insieme ai dirigenti del dipartimento Salute».
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Vaccini, nella provincia Bat percentuali di adesioni «confortanti» Vaccini, nella provincia Bat percentuali di adesioni «confortanti» I dati aggiornati della campagna vaccinale
Covid, nella provincia Bat 27 nuovi casi e un decesso Covid, nella provincia Bat 27 nuovi casi e un decesso È l’unica vittima registrata in Puglia oggi
Covid, a Barletta il 68% dei cittadini ha ricevuto la prima dose di vaccino Covid, a Barletta il 68% dei cittadini ha ricevuto la prima dose di vaccino Nella provincia Bat il 50% ha completato il ciclo vaccinale
Covid, oggi 248 nuovi casi in Puglia e 35 nella Bat Covid, oggi 248 nuovi casi in Puglia e 35 nella Bat Si rialza la curva del contagio, ma non si registrano decessi
In Puglia i vaccini anti-Covid arriveranno presto in farmacia In Puglia i vaccini anti-Covid arriveranno presto in farmacia Adesso si lavorerà sulle modalità di somministrazione
Covid, 164 contagi in Puglia in un giorno Covid, 164 contagi in Puglia in un giorno Sono 15 i casi registrati nella provincia Batt
In Puglia 138 nuovi contagi da Covid-19 In Puglia 138 nuovi contagi da Covid-19 Nella provincia Bat se ne contano 14 nelle ultime 24 ore
Vaccini anti-Covid, verso i 4 milioni e mezzo di somministrazioni in Puglia Vaccini anti-Covid, verso i 4 milioni e mezzo di somministrazioni in Puglia Aggiornamenti sulla campagna vaccinale
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.