Tavolini
Tavolini
Scuola e Lavoro

«Il piccolo commercio non deve avere mai bisogno della politica che produce danni»

Intervento di Co.Di.Com. Puglia sul ridimensionamento Tosap. L’impegno sindacale e l’efficienza della macchina amministrativa del Commissario Prefettizio vincono

«La bella notizia sta facendo il giro anche tra i tantissimi micro imprenditori dei settori ambulante e esercizi pubblici dell'area sud barese, tarantina e foggiano i quali sono venuti a conoscenza dell'ottimo risultato ottenuto dai colleghi della Bat contro gli aumenti della Tosap a Barletta». E' l'intervento sulla situazione di Tosap a Barletta da parte di Co.Di.Com. Puglia.

«Il risultato positivo di Barletta con il provvedimento e la decisione di riportare le tariffe per l'occupazione di suolo pubblico a quelle del 2011 è un grandissimo segnale delle istituzioni verso una categoria, quella degli ambulanti, allo stremo della resistenza e sull'orlo del baratro, spesso abbandonata anche da quelle che sono le forze che dovrebbero difenderle e che godono di tantissimi vantaggi grazie ad una rappresentanza spesso inesistente nei luoghi romani dove bisogna farsi valere. Soddisfazione, quindi, per il bel risultato conseguito e soprattutto perché persone capaci nella conduzione di lotte sindacali dimenticate e ormai inesistenti in quasi tutto il resto d'Italia sono ancora al servizio delle categorie commerciali e ogni giorno si mettono in gioco senza dover dare conto a poteri supremi o ad obbligazioni di servilismo politico.

Il caso Barletta, quindi, dimostra che il piccolo commercio non deve mai avere bisogno della politica che produce danni, anche perché proprio quello sugli aumenti Tosap era un argomento sul quale stavano già mettendo le mani quanti ne avrebbero fatto elemento di strumentalizzazione e bene hanno fatto coloro che hanno sempre seguito passo passo l'evolversi della vicenda a volere una risposta subito, prima delle elezioni, senza trasferire questo argomento delicato in pasto alla politica che avrebbe potuto addirittura aggiungere danni a danni. Il plauso, quindi, a chi ha saputo con intelligenza e tempestività ascoltare, comprendere e soprattutto decidere. Un plauso a chi ha fatto, quindi, proprio quello che manca spesso alla politica cioè la capacità di decidere e di decidere in tempi ragionevoli e congrui con quelli della realtà ma sappiamo benissimo che così non è perché quel genere di politica è sempre e sempre più sarà assoggettata ad asservire vecchie e putrefatte logiche di mantenimento di equilibri per la difesa dei quali non si ha alcun timore di calpestare diritti e spesso anche la dignità dei piccoli indifesi, siano essi cittadini o imprenditori e non solo Barletta ma anche altre importanti realtà del territorio, in questo, sono spesso state cattive maestre.

Infine i complimenti a tutti i colleghi della Bat e alle Associazioni che hanno guidato sapientemente la battaglia sindacale, civilmente e pacificamente dimostrando di essere, ancora una volta, esempio di operosità e di dedizione a questo splendido e storico lavoro. Ci sono battaglie che vanno combattute fino in fondo, ad ogni costo e credendoci, sempre».
  • Tasse
  • CO.DI.COM.
Altri contenuti a tema
Riforma del fisco: «Approccio giusto di Draghi, ora la semplificazione» Riforma del fisco: «Approccio giusto di Draghi, ora la semplificazione» Il Presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Trani apprezza le linee guida del Presidente del Consiglio dei Ministri
2 Pedonalizzazione, dehors e tosap: Barletta si adegua per favorire il commercio Pedonalizzazione, dehors e tosap: Barletta si adegua per favorire il commercio La giunta sospende le tasse per l'occupazione di suolo pubblico fino al 31 ottobre
«Il Governo detassi le indennità versate a medici e dentisti in difficoltà» «Il Governo detassi le indennità versate a medici e dentisti in difficoltà» L'interrogazione dell'onorevole Marcello Gemmato alla Camera dei Deputati
Fare impresa a Barletta costa troppo, le tasse sono pari al 64,8% Fare impresa a Barletta costa troppo, le tasse sono pari al 64,8% De Marinis: «Il fisco non deve essere più il socio pubblico di artigiani e piccoli imprenditori»
Tari: Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro ai sindaci della Bat Tari: Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro ai sindaci della Bat Associazioni di categoria e amministrazioni per il calcolo corretto della tassa
1 Tari 2017, agevolazioni per 700 famiglie di Barletta in più Tari 2017, agevolazioni per 700 famiglie di Barletta in più Tutti i dettagli, le quote e i riferimenti dell'ufficio Tributi
Nuovo canone Rai: cosa cambia, cosa c'è di nuovo Nuovo canone Rai: cosa cambia, cosa c'è di nuovo Una nota dell'ADOC Puglia per chiarimenti sul nuovo Canone della televisione di stato
Boom di polemiche all’Università di Bari, tasse troppo alte Boom di polemiche all’Università di Bari, tasse troppo alte A farne le spese anche moltissime famiglie barlettane, costrette a pagare più di mille euro
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.