Antonio Binetti
Antonio Binetti
Viva

Antonio Binetti: l'attivista digitale per l'ambiente e la sua nuova mostra

La mostra in programma a settembre avrà il nome di Archeoplastica

"Porto Arè con me" è stato uno dei progetti di grande portata innovativa, proposto da Antonio Binetti sei anni fa, un modo per salvaguardare la costa e favorire il turismo balneare. Per esempio, sui fondali delle Isole Tremiti, è stata posizionata una statua di Padre Pio con le braccia spalancate verso l'altro, un inno alla vita e alla natura. Perché non farlo per Barletta? Pensò qualche anno fa Antonio Binetti, volontario, ambientalista e subacqueo.

Dopo questo sogno, che a causa di questioni burocratiche non è stato portato a compimento, Antonio è pronto per realizzarne un altro: Archeoplastica, la mostra che darà spazio agli artisti per utilizzare la plastica e farne bellezza. Sulla tela verrà incollata spazzatura, plastica che permetterà la realizzazione di opere come Eraclio o la riproduzione di quadri di De Nittis.

Fissare plastica e spazzatura su tela per dare consapevolezza ad adulti e bambini con il forte impatto visivo, guardare per avere visione dei danni che verranno prodotti.
«Ho ritrovato sulle coste dei reperti risalenti agli anni quaranta. Il mare vive delle ingiustizie e per questo che la mostra, dopo settembre, arriverà nelle scuole di Barletta».

Ma come è sbocciato questo amore per il mare e la natura?

«Avevo otto anni quando ero in spiaggia con mio zio. Iniziai a creare una montagna di rifiuti e gli chiesi perché ce ne fossero così tanti. Quando vidi questa prima ingiustizia capì che le azioni di ognuno possono fare la differenza.

Con il mare invece, la storia è iniziata diversamente.
Mio padre mi regalò prima una maschera e poi delle pinne. Ogni domenica mio padre mi tagliava un pezzo di pinne per prepararmi al giorno in cui sarebbero rimaste solo le scarpette.

Una domenica è successo veramente e di lì che iniziato ad amare il mare. Lo rispetto così tanto che non mangio pesce da 10 anni».

Un amore che ha trasmesso ai suoi figli e che continua a coltivare attraverso lo studio della biologia. Antonio Binetti è quello che oggi definiremmo un social attivista: utilizza i social per fare formazione, promuovere le sue iniziative e tante altre legate all'ambiente.



«Tutti i cittadini dovrebbero fare qualcosa per l'ambiente quasi come atto di dolore. Il mare ci dà tutto. Ma noi cosa regaliamo al mare? La mostra che ho organizzato sarà un'azione. L'accesso sarà gratuito perché i bambini hanno il diritto di vedere queste opere e hanno diritto di conoscere».
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
I giovani scendono in piazza a Barletta per il Fridays For Future I giovani scendono in piazza a Barletta per il Fridays For Future «L'azione collettiva è l'unica risposta a questa crisi»
2 Un albero per ogni cittadino di Barletta: una petizione in città Un albero per ogni cittadino di Barletta: una petizione in città L'iniziativa del comitato “Alberi per la vita”: «Obiettivo è arrivare a 100mila entro il 2030»
1 «I roghi a Barletta sono un attentato alla salute dei cittadini» «I roghi a Barletta sono un attentato alla salute dei cittadini» Interviene l'assessore all'ambiente Anna Maria Riefolo: «Dobbiamo subito intervenire, coinvolgeremo forze dell'ordine e Prefettura»
1 Ancora polemiche sul Jova Beach Party a Barletta: allerta dei geologi Ancora polemiche sul Jova Beach Party a Barletta: allerta dei geologi Fiore (Sigea): «La spiaggia scelta per il concerto di Jovanotti a Barletta ha un grande valore in termini di biodiversità. Si potrebbe rischiare il danno ambientale»
"Spezza il retino", evento per sensibilizzare i bambini al rispetto degli animali marini "Spezza il retino", evento per sensibilizzare i bambini al rispetto degli animali marini Si terrà sabato mattina presso il lido Tropicana White Beach
Volontari dell’associazione Ekoclub puliscono la spiaggia di Ponente Volontari dell’associazione Ekoclub puliscono la spiaggia di Ponente Il fatto risale al 25 maggio nell’ambito della giornata ecologica
Rinaldo Pinto è l'ambasciatore del Patto Europeo per il clima: la cerimonia e la targa Rinaldo Pinto è l'ambasciatore del Patto Europeo per il clima: la cerimonia e la targa Premiato il giovane cittadino barlettano dal Comune di Barletta
Laboratorio sul riciclo per gli alunni di Barletta Laboratorio sul riciclo per gli alunni di Barletta L'iniziativa è stata svolta in collaborazione con associazione Scartoff
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.