Come migliorare il trasporto in città: le soluzioni per Barletta
Come migliorare il trasporto in città: le soluzioni per Barletta
Politica

PUMS, Barletta a che punto è? La dichiarazione di Savio Rociola

«Sarebbe fondamentale portare alla discussione il PUMS, non solo presentarlo e studiarlo, ma attuandolo»

In merito agli interventi per incentivare e diffondere la mobilità sostenibile, Savio Rociola, responsabile regionale delle politiche giovanili di Italia Viva, è intervenuto auspicando che si possano mettere in campo interventi concreti per migliorare la vita dei cittadini, garantendo efficienti servizi di trasporto, attraverso l'introduzione del PUMS.

«Oggigiorno si sente sempre più spesso parlare di ecologia e amore per l'ambiente, però spesso senza pensare al fatto che anche i mezzi di trasporto (inclusi quelli pubblici) giocano un ruolo importante nel diminuire gli impatti ambientali, sociali ed economici generati. Non a caso molteplici comuni hanno colto al balzo la grande opportunità offerta dal Piano Urbano della Mobilità, uno strumento dato ai comuni per sviluppare concretamente dei progetti relativi a tutto il sistema territorio-trasporti, conosciuto come PUM, e anche per mettere l'accento sulla mobilità sostenibile, ed è così che ha preso vita il PUMS (Piano urbano della Mobilità Sostenibile).

È il 2024 e ancora nulla anni e anni che se ne parla ma niente all'orizzonte, anche se ci sarebbe tanto da dire e poter fare riguardo a questo "parto" che ancora non avviene. Infatti, si è tornato a parlare dell'argomento, anche grazie all'interessamento di un giovane ragazzo della città, Cosimo Carpentiere, che grazie al suo lodevole amore per la città, ha coniugato il suo percorso lavorativo e di studio, presentando una serie di iniziative per incentivare i trasporti green nella nostra città.

Sicurezza, piste ciclabili, biciclette elettriche che oramai vanno tanto di moda sulle quali i controlli non sono mai abbastanza, il trasporto pubblico urbano dagli orari poco chiari e ci sarebbe tanto altro da dire, per discuterne.

Ecco perché sarebbe fondamentale per una città come la nostra portare alla discussione il PUMS, e non solo presentarlo e studiarlo come il solito argomento d'interesse pubblico (che come sempre non manca mai in ogni giro di campagna elettorale per la corsa alle comunali), ma attuandolo, mettendo al centro i cittadini e la soddisfazione delle loro esigenze di mobilità, e garantendo a tutti diverse opzioni di trasporto, tecnologicamente avanzati, efficienti, migliorando le condizioni di sicurezza, riducendo l'inquinamento atmosferico e acustico, e perché no, magari riuscendo a dare un punto in più alla nostra Barletta anche in ambito turistico, per poter far fruire in modo diverso, green e innovativo le bellezze della nostra città, grazie alla mobilità sostenibile. Tanto si potrebbe fare, tanto bisogna dire, ma poi bisogna soprattutto attuarlo, per la nostra città e per renderla migliore anche per gli altri!»
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» La nota dell'associazione ambientalista
Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» La nota degli attivisti
3 Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine L'impegno dei volontari per sensiblizzare la comunità
Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico La nota degli ambientalisti
Riutilizzo degli imballaggi: l'Unione europea va verso il sì Riutilizzo degli imballaggi: l'Unione europea va verso il sì Sempre più attuale il tema della sostenibilità ambientale
23 Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Lanciata la prima call per la presentazione del progetto
Cultura dell’ambiente: a Barletta un incontro per discutere sul tema Cultura dell’ambiente: a Barletta un incontro per discutere sul tema Oggi pomeriggio l’evento per la promozione della tutela e la gestione del verde pubblico
Impianti eolici off-shore, impatti ambientali e prospettive per il territorio di Barletta Impianti eolici off-shore, impatti ambientali e prospettive per il territorio di Barletta Tavola rotonda al Future Center
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.