Puzza
Puzza

Odore di bruciato in zona Settefrati, la segnalazione di un cittadino

«L’odiosa puzza di bruciato è entrata in casa per l'ennesima volta in 15 giorni»

Gentile redazione,

«segnalo la presenza di odore acre nell'aria durante la notte. Abito in zona Settefrati e questa mattina al risveglio l'odiosa puzza di bruciato, per l'ennesima volta in soli 15 giorni, entra in casa. Le finestre erano aperte per il caldo e stamattina si e dovuto fare i conti nuovamente con questa situazione. Segnalerò l'accaduto anche alle forze dell'ordine».

Un lettore
  • Inquinamento
Altri contenuti a tema
5 Puzza "di formaggio" in via delle Belle Arti... e in tutta Barletta Puzza "di formaggio" in via delle Belle Arti... e in tutta Barletta La segnalazione di un lettore, ma anche i social esplodono
1 Barletta dice basta: scatta il divieto di volantinaggio Barletta dice basta: scatta il divieto di volantinaggio Vietata la distribuzione e affissione volantini, depliant, manifestini di carta
Monitoraggio ambientale, amministrazione e associazioni di Barletta a confronto Monitoraggio ambientale, amministrazione e associazioni di Barletta a confronto Sarà necessario monitorare le zone di via Canosa, via Foggia e via Trani
Qualità dell'aria a Barletta, «serve un nuovo piano traffico» Qualità dell'aria a Barletta, «serve un nuovo piano traffico» Forum Salute e Ambiente: «Il monitoraggio deve partire da via Trani»
1 Messico e Barletta unite nella lotta contro l’incenerimento dei rifiuti Messico e Barletta unite nella lotta contro l’incenerimento dei rifiuti Le battaglie dei movimenti raccontate in un appuntamento promosso dal Forum Salute & Ambiente
Pozzo artesiano con acqua pericolosa ad Andria, possibile allerta a Barletta Pozzo artesiano con acqua pericolosa ad Andria, possibile allerta a Barletta Le acque vengono utilizzate per irrigare numerosi campi
Revocata facoltà d'uso alla Timac, Cianci: «Non è un fulmine a ciel sereno» Revocata facoltà d'uso alla Timac, Cianci: «Non è un fulmine a ciel sereno» «Non vi è più l'indifferenza di una volta, noi dell'OAP siamo soddisfatti»
Legambiente Puglia dice no all'impianto di ossicombustione Newo Legambiente Puglia dice no all'impianto di ossicombustione Newo Francesco Tarantini: «Occorre puntare alla realizzazione di impianti di compostaggio sostenendo la filiera del riciclo»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.