Bicicletta
Bicicletta
Altri sport

Il "Duathlon dell'Amicizia" a Canne della Battaglia

L'evento si svolgerà domenica 25 novembre presso il sito archeologico

Un originale "Duathlon dell'Amicizia" a Canne della Battaglia è in programma domenica 25 novembre nell'edizione numero zero. L'evento "en plein air", all'aria aperta, nasce dalla stretta collaborazione fra due associazioni barlettane, AMICI DEL CAMMINO e BARLETTA SUI PEDALI, che vivono lo sport non solo come sana attività fisica ma anche come esplorazione pari a conoscenza del territorio, nonché del piacere dello stare insieme, meglio se immersi in quello scenario offerto da Madre Natura.

L'evento, riservato ai soci di entrambe le società, è solo la "prova tecnica" sul campo di una prossima attività su scala più ampia che si terrà in primavera ed a cui sarà invitato il grande pubblico di Barletta e Territorio circostante, in special modo le varie associazioni operanti nei comuni limitrofi con cui sia AMICI DEL CAMMINO che BARLETTA SUI PEDALI hanno da tempo sinergia e collaborazioni. Il percorso in bici partirà da Barletta fino a raggiungere, attraverso Via Vecchia Canne, la suggestiva stazioncina di Canne della Battaglia, unica in tutta Italia della rete ferroviaria nazionale quale porta di accesso ai luoghi della vittoria-capolavoro di Annibale. Da qui, in posizione strategica sulla valle dell'Ofanto ed a pochi passi dall'area archeologica, i partecipanti proseguiranno a piedi lungo un percorso ad anello che costeggerà l'argine sud del fiume Ofanto e la ferrovia Barletta-Spinazzola con il caratteristico Ponte Romano.

Al termine del cammino, i partecipanti saranno accolti dal Comitato Italiano pro Canne della Battaglia sempre negli spazi verdi dell'omonima stazioncina (base logistica e punto accoglienza turistica) dove parteciperanno all'animazione culturale per una breve storia della ferrovia Barletta-Spinazzola e consumare un piccolo ristoro per trascorrere insieme un momento conviviale con degustazione di prodotti del nostro territorio gentilmente offerti dagli sponsor. Nessuna visita ad Antiquarium e Cittadella chiusi per disposizione del Polo museale come da calendario pubblico.
  • Canne della battaglia
Altri contenuti a tema
“Canne della Battaglia dall’archeologia all’ambiente": 120 studenti presentano il progetto “Canne della Battaglia dall’archeologia all’ambiente": 120 studenti presentano il progetto L'istituto Musti-Dimiccoli ha partecipato al Pon per potenziare l'educazione al patrimonio culturale e artistico
Primo maggio, porte aperte a Canne della Battaglia Primo maggio, porte aperte a Canne della Battaglia Potenziato il servizio di sorveglianza in modo da permettere l'apertura al pubblico
Pasquetta a Canne della Battaglia, visitatori in coda ai cancelli chiusi dell’Antiquarium Pasquetta a Canne della Battaglia, visitatori in coda ai cancelli chiusi dell’Antiquarium Uno scenario destinato a ripetersi, salvo smentite, anche per il prossimo 1° maggio
Canne della Battaglia, «Personale insufficiente, non solo per la Pasquetta» Canne della Battaglia, «Personale insufficiente, non solo per la Pasquetta» Scagliarini e Abbascià (Fp Cgil): «Importanti siti in sofferenza, anche Castello Svevo di Trani»
Antiquarium chiuso a Pasquetta? Spazi verdi aperti per le famiglie Antiquarium chiuso a Pasquetta? Spazi verdi aperti per le famiglie I volontari presenzieranno l’infopoint a turno durante l’arco della giornata di Pasquetta
1 Canne della Battaglia, Mennea: «Se il sito rimane chiuso a Pasquetta sarà colpa del ministro» Canne della Battaglia, Mennea: «Se il sito rimane chiuso a Pasquetta sarà colpa del ministro» Il consigliere regionale chiama in causa il responsabile dei Beni Culturali
4 Manca il personale, a Pasquetta porte chiuse a Canne della Battaglia Manca il personale, a Pasquetta porte chiuse a Canne della Battaglia Il sito archeologico resterà chiuso, interviene il sindaco Cannito
Palestranatura 2019, studenti a Canne della Battaglia Palestranatura 2019, studenti a Canne della Battaglia Conciliare la pratica dello sport con il rispetto dell'ambiente
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.