image
image
Calcio

Fabiano gol, riecco i 3 punti

Il Barletta 1922 batte l'Otranto 1-0 e ritrova il successo

Una vittoria preziosa per mettersi alle spalle il brutto pari di Locorotondo. Basta un gol in apertura di Fabiano al Barletta per archiviare la pratica Otranto e riassaporare il gusto dei 3 punti. I biancorossi offrono una buona prestazione soprattutto nella prima frazione nella quale avrebbero meritato più di un gol. Nella ripresa i ritmi calano ma, salvo un'occasione nel finale l'Otranto non impensierisce mai Diouf. Finisce 1-0, il Barletta torna a vincere.

Primo tempo
Parte bene il Barletta che già al 2' va vicino al vantaggio con Monopoli che copisce di testa da distanza ravvicinata ma non trova lo specchio della porta. Ancora biancorossi in avanti al 5': avanza Fabiano sulla destra, palla per Moscelli che entra in area si decentra ma riesce a a calciare a rete cogliendo un clamoroso palo. Ancora Moscelli pericoloso qualche istante dopo con un bel colpo di testa su servizio di Loiodice, palla di poco a lato. Il gol biancorosso è nell'area ed al 10' arriva: lancio di Cantatore che pesca Fabiano in area, il n. 7 controlla e batte a rete in maniera vincente, Barletta in vantaggio. Ancora biancorossi pericolosissimi al 16': Fabiano, un autentica furia in questi primi minuti, mette la palla in mezzo per Moscelli che da centro area calcia ma non riesce a indirizzare il pallone in rete. Esaurita la furia iniziale i biancorossi abbassano il ritmo e nella fase centrale del primo tempo amministrando il vantaggio. Al 28' arriva un tentativo di Loiodice che prova un tiro a giro da sinistra, sfera sul fondo.

Al 35' arriva il primo cambio del match, lo effettua mister Salvadore De Giorgi costretto a lasciare il campo dopo aver subito un colpo alla testa, al suo posto il n. 13 Agnello. Vicinissimo al raddoppio il Barletta al 43' con Vicentin che sugli sviluppi di un corner battuto da destra da Moscelli colpisce da distanza ravvicinata dopo una bella sponda di Montrone ma fallisce il bersaglio. Nel primo dei 3' di recupero ancora una doppia occasione di marca biancorossa: cross di Loiodice, testa di Vicentin e risposta di Caroppo, poi conclusione di Loidice dalla distanza ed altra grande risposta del n. 1 salentino. Si chiude qui la prima frazione con un 1-0 che sta strettissimo al Barletta.

Secondo tempo
La ripresa si apre con l'Otranto che prova a rendersi pericoloso ed al 47' un calcio di punizione dal limite battuto da Villani costringe Diouf alla deviazione in corner. Al 56' è il Barletta ad usufruire di una punizione dal limite: calcia Moscelli, palla alta. Poco prima della punizione battuta dal n. 10 biancorosso, mister Salvadore sfrutta il secondo cambio a sua disposizione mandando in campo Depascali in luogo di Corrias. Al 60' arriva il momento di Sguera, che va a prendere il posto di Vicentin. Ritmi decisamente più blandi nel corso della ripresa, il Barletta non riesce più a rendersi pericoloso come nella prima frazione ma allo stesso tempo controlla le operazioni senza correre alcun pericolo. Al 73' occasione Barletta, punizione battuta da Moscelli decentrato sulla sinistra, palla in area e sulla testa di Montrone che colpisce ma non trova il gol. Due minuti dopo ci prova Sguera dal limite: risponde Caroppo. All'80' ultimo cambio per gli ospiti: esce Debenedetto entra Lanzilao.

Ancora una conclusione dal limite da posizione centrale per il Barletta al minuto 83', questa volta calcia Loiodice, ancora Caroppo pronto a bloccare. All'84' arriva il momento di Lacarra che va a prendere il posto di Moscelli. Poco dopo il cambio biancorosso, occasione per l'otranto con Depascali che colpisce di testa su cross di Simoes ma spedisce la sfera sul fondo. All'89' arriva la palla gol più clamorosa per gli ospiti: cross al centro di Depascale per Sindaco che arriva a rimorchio, calcia da centro area ma non trova il bersaglio. L'arbitro Recchia assegna 4' di recupero nel corso dei quali non accade praticamente nulla, finisce 1-0, decide la rete di Fabiano nel primo tempo.
Barletta 1922 (4-4-2): Diouf; Dipinto, Monopoli, Montrone, De Carlo; Fabiano, Cantatore, Zingrillo, Loiodice; Moscelli (84' Lacarra), Vicentin (60' Sguera). A disp. Dicandia, Piazzolla, Rizzi, Rizzo, Sguera, D'Ambrosio, Lacarra. All. Pizzulli
Otranto (4-3-3): Caroppo; Camorani, De Giorgi (35' Agnello), Debenedetto (80' Lanzilao), Sepe; Simoes, Mariano, Corrias (55' Depascale); Villani, Sindaco, Manneh. A disp. Verecondo, Agnello, Dinunno, Pastore, Palma. All. Salvadore
Marcatori: 10' Fabiano (B)
Note: ammoniti: Moscelli (B); calci d'angolo: Barletta 1922- Otranto 6-4; recuperi: pt. 3', st. 4'
  • Calcio
  • Barletta 1922 srl
  • Eccellenza Pugliese
Altri contenuti a tema
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Il classe 2005 barlettano lascia i biancorossi e si accasa ai federiciani
1 Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Intervista al numero 10 del Cittadella
Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gialloblu murgiani battuti e zona playoff agganciata, ma il bello (o il brutto) arriva ora con gli scontri diretti
Barletta-Gelbison 0-0. Bel gioco, ma pochi gol: un film già visto Barletta-Gelbison 0-0. Bel gioco, ma pochi gol: un film già visto Biancorossi sempre più solidi e sicuri, ma ancora troppo sterili
Claudio Cassano, arriva il primo gol stagionale con il Cittadella Claudio Cassano, arriva il primo gol stagionale con il Cittadella Il talento barlettano esulta per la prima volta con la maglia granata
Prima categoria: Etra e Audace Barletta nel girone A Prima categoria: Etra e Audace Barletta nel girone A Tanto Gargano e qualche nome piuttosto illustre per le squadre barlettane
"Tacconi 1 di noi": Juventus Club Andria e Barletta in visita a "Capitan Fracassa" "Tacconi 1 di noi": Juventus Club Andria e Barletta in visita a "Capitan Fracassa" Un grande abbaccio dai tifosi della "Vecchia Signora" al formidabile portiere della Juventus degli anni '80 e '90
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.