Disagi in via Romanelli
Disagi in via Romanelli
La città

Via Romanelli, «viviamo di dignità del nostro lavoro»

I commercianti sono esasperati: «Strade sempre meno accessibili»

Gli operatori commerciali di via L. Romanelli, via Dante Cioce, via P.R. Dibari continuano a mostrare il proprio disagio e reclamano più attenzione da parte dell'amministrazione comunale verso le attività commerciali che continuano a subire i lavori di urbanizzazione pubblica da oltre 7 mesi. Questa zona di Barletta, forse con la più alta densità di popolazione ma certamente con altissima concentrazione di attività commerciali, merita più rispetto.

Un esempio è vedere asfaltata una strada come via Romanelli ma sempre meno accessibile a causa di buche profonde in costante aumento da più di due mesi cioè dopo l'intervento di riempimento che abbiamo ottenuto con un nostro sollecito. Adesso ci vuole un Suv per poter arrivare in via Romanelli e non capiamo perché non si possa creare una striscia di asfalto provvisoria fino allo svincolo di viale Dante Alighieri in modo da creare meno disagi ai residenti e alle attività commerciali. Le corsie delle strade in questione vengono chiuse e riaperte al traffico creando confusione tra gli automobilisti fino a sfiorare più volte incidenti, in queste occasioni dovrebbe essere ovvia una presenza dei vigili urbani che purtroppo non risulta.

Gli esercenti delle attività commerciali hanno chiesto più volte un incontro con il Sindaco, hanno protocollato al Comune una istanza l'11 ottobre 2016, ma ad oggi non hanno ottenuto risposta e vengono rimbalzati da un assessore ad un altro: "Pensiamo di meritare più rispetto visto che dal 2012 viviamo in questo quartiere con tanti disagi e senza un aiuto da parte dell'amministrazione. Vogliamo ricordare che il commerciante non vive di stipendio, ma di dignità del proprio lavoro, per questo insistiamo con dignità ad ottenere delle risposte dal Sindaco e dai suoi amministratori".
6 fotoDisagi in via Romanelli, l'urlo di protesta dei commercianti
Disagi in via Romanelli, l'urlo di protesta dei commerciantiDisagi in via Romanelli, l'urlo di protesta dei commerciantiDisagi in via Romanelli, l'urlo di protesta dei commerciantiDisagi in via Romanelli, l'urlo di protesta dei commerciantiDisagi in via Romanelli, l'urlo di protesta dei commerciantiDisagi in via Romanelli, l'urlo di protesta dei commercianti
  • Disagio per i cittadini
  • Attività commerciale
  • commercianti
  • Via Romanelli
Altri contenuti a tema
Puglia zona gialla, ecco cosa si può fare a Barletta Puglia zona gialla, ecco cosa si può fare a Barletta Bar e ristoranti aperti fino alle ore 18: via libera agli spostamenti tra Comuni
Parte la Lotteria degli Scontrini, ecco come funziona Parte la Lotteria degli Scontrini, ecco come funziona Come partecipare e tutti i premi in palio, si arriva fino ai 5 milioni di euro dell'estrazione annuale
I ristoratori della provincia Barletta-Andria-Trani chiedono confronto con le istituzioni I ristoratori della provincia Barletta-Andria-Trani chiedono confronto con le istituzioni Ecco quanto emerso in un incontro con le associazioni di categoria
Zona gialla, in Puglia servizio al tavolo in 22mila attività tra bar e ristoranti Zona gialla, in Puglia servizio al tavolo in 22mila attività tra bar e ristoranti I numeri però non sono positivi: la pandemia ha causato la chiusura definitiva per il 14,4% dei locali
Soluzioni per l’edilizia e per il design con qualità da Cagnetta Soluzioni per l’edilizia e per il design con qualità da Cagnetta Due showroom nel centro di Terlizzi e Barletta e un team di specialisti a vostra disposizione
1 «Siamo feriti dalle parole del sindaco», le parole dei commercianti delle "Strade dello Shopping" di Barletta «Siamo feriti dalle parole del sindaco», le parole dei commercianti delle "Strade dello Shopping" di Barletta «Non siamo disposti ad accettare generalizzazioni, i nostri negozi sono luoghi sicuri»
Strade dello Shopping, a Barletta i negozi anticipano la chiusura Strade dello Shopping, a Barletta i negozi anticipano la chiusura L'appello: «Ai consumatori chiediamo di essere solidali con i negozi che danno luce e vivibilità alla città»
Anima Slow Restaurant, nel cuore di Andria l’eleganza incontra la cucina di qualità Anima Slow Restaurant, nel cuore di Andria l’eleganza incontra la cucina di qualità Atmosfere raffinate, materie prime selezionate, con l’esperienza internazionale dello chef Antonio Roberto Festa
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.