Studenti in piazza
Studenti in piazza
Scuola e Lavoro

Riforma scolastica: gli studenti ancora in piazza

Una lezione all'aperto tenuta ai piedi del Colosso. In attesa di conoscere le sorti del Ddl

Continua l'attesa per l'approvazione del decreto Gelmini, ultimo capitolo di un tentativo di restaurazione della scuola italiana che, come tutti i discutibili tentativi di riforma conseguiti in passato, non ha riscosso grandi simpatie né tra gli studenti, né tra gli insegnanti e forse (o soprattutto) nelle famiglie per le mille contraddizioni che presenta.

Per rendere esplicita la protesta, gli studenti sono scesi ancora una volta in piazza questa domenica per informare la collettività, illustrare un larvato tentativo di togliere ossigeno all'istruzione pubblica per promuovere le scuole private, che rischia di discriminare gli studenti in base al censo. Questa la sintetica definizione che molti le attribuiscono.

Una voce di protesta non convenzionale: una lezione all'aperto tenuta ai piedi del Colosso da docenti e studenti universitari che hanno sentito necessario lasciare una significativa testimonianza, magari fornire un diverso approccio con il mondo, un punto di vista mai considerato. Una lezione di vita costantemente animata dagli studenti che hanno dato libero sfogo alle proprie opinioni.

Ma le proteste non si concludono qui: dureranno fino a mercoledì, quando il Senato dovrà decidere le sorti del disegno di legge. La redazione di Barlettalife tornerà ad occuparsi delle manifestazioni studentesche previste per i prossimi giorni.
16 fotoManifestazione studentesca
Studenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazzaStudenti in piazza
  • Studenti
  • Movimento studentesco
Altri contenuti a tema
1 Flashmob ai Giardini del Castello Svevo per Sergio Ramelli Flashmob ai Giardini del Castello Svevo per Sergio Ramelli L'iniziativa di Gioventù Nazionale e Azione Studentesca
Sciopero degli studenti, «nessuno può usare la violenza per intimidire o costringere qualcuno a partecipare o meno» Sciopero degli studenti, «nessuno può usare la violenza per intimidire o costringere qualcuno a partecipare o meno» Questa mattina la mobilitazione attraverso l'assenteismo di massa dalle lezioni
Domani sciopero degli studenti, la mobilitazione anche a Barletta Domani sciopero degli studenti, la mobilitazione anche a Barletta Proteste in tutt’Italia, «la soluzione però non può essere ancora la DAD»
3 La voce degli studenti di Barletta dopo il ritorno a scuola La voce degli studenti di Barletta dopo il ritorno a scuola Gli studenti propongono un dialogo con il Commissario prefettizio e il presidente della Provincia Bat
Il Rotary di Trani premia 6 meritevoli studenti di Barletta Il Rotary di Trani premia 6 meritevoli studenti di Barletta Si è svolta la 58esima edizione della "Festa della Scuola"
La consulta provinciale studentesca Bat gira un video-messaggio per diffondere le norme anti Covid La consulta provinciale studentesca Bat gira un video-messaggio per diffondere le norme anti Covid Mettendo in evidenza alcuni comportamenti da rispettare per prevenire il contagio durante le vacanze natalizie
1 Al PalaBorgia di Barletta la cerimonia dello Smart Graduation Day Al PalaBorgia di Barletta la cerimonia dello Smart Graduation Day Le parole del sindaco Cannito: «Questo è il momento di accelerare, perché è ancora tanta la strada da fare»
1 Smart Graduation Day, oggi la premiazione dei laureati durante il lockdown Smart Graduation Day, oggi la premiazione dei laureati durante il lockdown Doronzo: «Questi neolaureati sono figli di questa città, hanno radici salde nel nostro territorio, ed è qui che bisogna dargli il futuro che meritano»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.