Canne della Battaglia
Canne della Battaglia
Turismo

Riapre il parco archeologico di Canne della Battaglia

L'Antiquarium resta chiuso per riorganizzazione

Elezioni Regionali 2020
Proseguono le riaperture dei luoghi della cultura della Direzione regionale Musei Puglia. Mercoledì 1° luglio sarà nuovamente visitabile il sito di Castel del Monte, mentre giovedì 2 luglio sarà aperta al pubblico il Parco Archeologico di Canne della Battaglia. Le visite si svolgeranno in completa sicurezza e nel pieno rispetto della normativa anti COVID-19 vigente.

Di seguito le modalità di visita ed i nuovi servizi di accoglienza offerti al pubblico.

Antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia (Barletta)


Apertura del Parco Archeologico – Cittadella (Antiquarium chiuso per riorganizzazione)
Data di riapertura: giovedì 2 luglio 2020;
Giorni ed orari: dal giovedì alla domenica dalle ore 10,00 alle ore 18,30 con ultimo ingresso consentito alle ore 18,00
Orari di inizio visita: 10.00 – 11.00 - 12.00 – 13.00 – 14.00 - 15.00 – 16.00 – 17.00;
La seconda domenica del mese è chiuso, nei giorni che la precedono aperto dal mercoledì al sabato con gli orari di inizio visita suindicati;
Numero massimo di ingressi consentito per fascia oraria: 30;
Durata della visita: 1 ora;
Costo d'ingresso: Gratuito;
Prenotazione: è consigliata;
Info e prenotazioni: Tel. 0883 510993 oppure inviando una mail a:
drm-pug.museocannedellabattaglia@beniculturali.it

«La sicurezza dei nostri visitatori è la cosa più importante per noi, per questo motivo la Direzione regionale Musei Puglia ha stabilito precise modalità di visita in conformità con le disposizioni dettate in materia di sicurezza sanitaria:
  • All'ingresso di ogni sito sono stati predisposti in modo visibile tutti i cartelli con le disposizioni emanate dal Ministero della Salute per informare i visitatori sulle modalità di accesso e fruizione: uso obbligatorio di mascherine, pulizia delle mani attraverso appositi distributori di gel disinfettante, distanziamento fisico, ecc.;
  • Prima di accedere, il personale in servizio, munito di appositi DPI (mascherina, guanti, visiera), misurerà la temperatura corporea dei visitatori per assicurarsi che non sia superiore ai 37,5° C;
  • I visitatori dovranno recarsi ai siti muniti di mascherine e guanti che dovranno essere indossati per tutta la durata della visita;
  • Durante la visita si dovrà rispettare il distanziamento fisico di 1 – 2 metri (a seconda della posizione nel sito);
  • Allo scopo di rispettare il distanziamento, la visita presso ogni luogo della cultura avverrà tramite ingressi contingentati (nella quantità e nella frequenza) anche mediante prenotazioni, esodi scaglionati, percorsi di visita obbligati e un numero massimo giornaliero di visitatori;
  • Lungo i percorsi sono stati disposti dispenser dedicati per la distribuzione di gel disinfettante ed un contenitore, all'uscita, per lo smaltimento di guanti e mascherine;
  • Gli ascensori verranno utilizzati una persona per volta con l'obbligo di indossare sempre mascherina e guanti (in caso di persone disabili è consentita la presenza di un accompagnatore sempre munito di mascherina);
  • Ove possibile, i luoghi della cultura favoriranno l'utilizzo della modalità di prenotazione e pagamento on line;
  • Il personale di turno vigilerà sul rispetto delle normative di sicurezza (contingentamento degli ingressi e degli ambienti comuni, rispetto del distanziamento, ecc.).

Con l'entusiasmo di sempre e la voglia di ripartire, la Direzione regionale Musei Puglia augura a tutti i suoi visitatori una buona visita in totale sicurezza».
  • Canne della battaglia
Altri contenuti a tema
Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Rivendute illecitamente al dettaglio, le dosi avrebbero dunque “fruttato” ai due giovani fino a 4.000.000 di euro
1 L'acquisto della collina di Canne, ma «Barletta non valorizza il patrimonio culturale» L'acquisto della collina di Canne, ma «Barletta non valorizza il patrimonio culturale» Michele Grimaldi: «Se 83 anni fa il Comune non avesse acquistato quel terreno, oggi non si sarebbe potuto celebrare niente nella nostra città»
Canne della Battaglia, Grimaldi: «Quale futuro per il sito archeologico?» Canne della Battaglia, Grimaldi: «Quale futuro per il sito archeologico?» «La sorte del sito annibalico assume un colore sempre più tendente al nero tetro»
Canne della Battaglia, un video sullo storico scontro sui canali del Mibact Canne della Battaglia, un video sullo storico scontro sui canali del Mibact La cultura non si ferma. Così il Ministero ha reso fruibili online le bellezze italiane
Canne della Battaglia, come rilanciare il patrimonio culturale Canne della Battaglia, come rilanciare il patrimonio culturale Anche la sede di Barletta fa proprio il manifesto dell’Archeoclub d’Italia Onlus
#ioleggoacasa con il fumetto dedicato a Canne della Battaglia #ioleggoacasa con il fumetto dedicato a Canne della Battaglia L’Antiquarium e parco archeologico di Canne partecipano all'iniziativa del MiBAC
Canne della Battaglia protagonista nella XIII giornata nazionale delle ferrovie dimenticate Canne della Battaglia protagonista nella XIII giornata nazionale delle ferrovie dimenticate Presso la stazioncina Barletta-Spinazzola, compilazione del sondaggio sulla valorizzazione della linea ferroviaria promossa dal Politecnico di Bari
Canne della Battaglia, il restauro dei mosaici della chiesa maggiore Canne della Battaglia, il restauro dei mosaici della chiesa maggiore I mosaici furono rinvenuti con gli scavi effettuati negli anni ’60
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.