lockdownLOFI
lockdownLOFI
Eventi

Progetto Covid'Arte, da Barletta un raccoglitore virtuale di opere

Possono partecipare gratuitamente opere appartenenti a qualsiasi arte visiva come pittura, digital art, scultura, video e fotografia

Covi D'arte è un progetto, ideato da Giancarlo Garribba e da Nicola Vista in collaborazione con Stefania Ormas e Kris Rizek, che si propone di raccogliere in unico spazio, per ora virtuale, le opere e le performance di artisti nazionali e internazionali, pensate e realizzate all'interno del proprio "covo" in questo particolare periodo.

Il progetto prevede il coinvolgimento di artisti ed appassionati di arte visiva che realizzino liberamente opere ispirate al nuovo modo di vivere e alle nuove abitudini che hanno stravolto la nostra quotidianità o che, semplicemente, riescono a trovare nella "resilienza" la giusta spinta alla creatività. Al momento hanno già aderito molti artisti da ogni parte d'Italia come Laura Pagliai, Clara D'Onofrio, il collettivo Dott. Porka's, Perinà, Hazkj Art, Manuela Cerulo, Felice Summa, Gino Cafarelli, Alfredo Melidoro, Francesca Pastore, Marco Balestrucci, Alex Sguera, Mimmo Ferrari, Donato Campagna, Rhino Vernice. Le opere raccolte sui nostri canali social, Facebook e Instagram, saranno selezionate da una giuria apposita ed esposte fisicamente in seguito, con il ritorno alla "normalità", in una mostra da organizzare in Puglia per poi renderla itinerante. Per partecipare è necessario inviare la propria opera (o anche più di una) con una breve didascalia (misure, tecnica, supporto e descrizione concettuale) tramite mail a covidarte00@gmail.com.

Possono partecipare gratuitamente opere appartenenti a qualsiasi arte visiva come pittura, digital art, scultura, video e fotografia. Si possono inoltre inviare video performances registrati durante la realizzazione delle opere. Per qualsiasi altra informazione invia un messaggio alla pagina facebook.com/covidarte o invia una email a covidarte00@gmail.com.
  • Arte
Altri contenuti a tema
5 I silos di Barletta: elementi integrati nel paesaggio I silos di Barletta: elementi integrati nel paesaggio Il gruppo dei professionisti è cresciuto ancora, andando a coinvolgere tutti i giovani della provincia BAT
Luigi Lanotte, l’arte del pittore barlettano, e il “suo” San Ruggiero Luigi Lanotte, l’arte del pittore barlettano, e il “suo” San Ruggiero L’artista è impegnato nei bozzetti di un quadro per la chiesa di San Giacomo
2 Silos granari, associazione "The Walkers": «Siamo sconcertati dalle parole del Direttore Grimaldi» Silos granari, associazione "The Walkers": «Siamo sconcertati dalle parole del Direttore Grimaldi» «Ci chiediamo a questo punto se fosse davvero lui la persona al centro dello scatto a margine dell’evento “Anteprima d’Archivio”»
1 Musica e arte, 280 persone in visita per l'"Anteprima d'archivio" Musica e arte, 280 persone in visita per l'"Anteprima d'archivio" L'evento è stato organizzato da “The Walkers – Free Walking Tour Barletta” e il Laboratorio di immaginazione urbana
"Sensibili alla Bellezza", tra i vincitori anche la barlettana Angela Demartino "Sensibili alla Bellezza", tra i vincitori anche la barlettana Angela Demartino Il suo lavoro grafico-pittorico, che ritrae elementi iconografici della Città di Bari, farà da sfondo ad alcune pensiline dell’Amtab
"Colui che ci salverà", l'opera dell'artista barlettano approdata nel Tevere "Colui che ci salverà", l'opera dell'artista barlettano approdata nel Tevere "Salvato" nel Tevere il Salvatore
Il genio di Achille Castiglioni: dopo Barletta, la mostra ad Andria Il genio di Achille Castiglioni: dopo Barletta, la mostra ad Andria Sarà possibile visitarla, fino al prossimo 15 dicembre, negli spazi dello show room Mastrodonato di Andria
"Camminando per le vie di Barletta": tra storia e arte culinaria "Camminando per le vie di Barletta": tra storia e arte culinaria L'evento è organizzato dall'associazione Amici del Cammino di Barletta
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.