Aula
Aula
Scuola e Lavoro

Plessi in sicurezza, il Polivalente di Barletta sta risolvendo l'emergenza

«Si allontana lo spettro dell’abbattimento, i ragazzi torneranno nella loro scuola più sicura di prima»

Elezioni Regionali 2020
Il polivalente "Cassandro-Fermi-Nervi" di Barletta, grazie alla protezione civile, sta risolvendo l'emergenza. A infondere ulteriori rassicurazioni nella platea di studenti e famiglie degli istituti coinvolti, ci pensa il presidente del consiglio d'istituto, geometra Carmine Dell'Aquila, che ha divulgato le seguenti dichiarazioni.

Vogliamo prendere l'avvio dalle parole che ripeteva Luigi Einaudi, grande economista liberale, Presidente della repubblica dal 1948 al 1955, che affermava "prima conoscere, poi discutere, poi deliberare", per ribadire l'importanza di due passaggi essenziali che sono la conoscenza e la discussione.

La discussione sulle sorti dell'istituto Cassandro-Fermi-Nervi è all'apice della sua definizione, essendo ormai trascorsi diversi giorni nei quali tutti hanno ampiamente esposto, parlato e sentenziato. Ciò che invece a noi preme è la conoscenza, dei fatti, dei pareri tecnici, degli sviluppi futuri.

A partire dalla richiesta del Presidente della provincia Lodispoto e del Sindaco Cannito, fatta alla Regione in data 09/07/2020 a protocollo n° 0013246-20 provincia BAT, di intervento diretto della Protezione Civile, gli avvenimenti hanno preso una piega che vogliamo condividere con tutti i cittadini e i nostri utenti. L'ing Carannante consulente della regione Puglia e della protezione civile, l'ing. Larovere dell'ISPEC Puglia Barletta e l'impresa edile Lacerenza, dopo aver redatto un piano di intervento per l'ulteriore verifica delle strutture dell'Istituto Cassandro-Fermi-Nervi stanno effettuando 300 prove strutturali, 100 per ogni plesso per verificare l'effettivo stato dei fabbricati (tenendo conto che le precedenti prove eseguite dall'ing. Alicino erano solo 15 suddivise su tre plessi).

Dalla conferenza di servizio tenutasi in Prefettura in data 21 c.m. alla presenza di tutte le autorità competenti, compresi i sindacati e i dirigenti scolastici, è emerso che in virtù di uno stato di emergenza e delle disponibilità finanziarie sommariamente già garantite da parte dell'Ufficio Scolastico Regionale, il Prefetto e il Presidente della Provincia daranno immediatamente il via ai lavori di ristrutturazione degli immobili.

Per fare fronte allo scetticismo di alcuni presenti al tavolo, la Protezione Civile ha anche esposto la possibilità di assemblaggio di prefabbricati scolastici (che non sono container, né tensostrutture) in un tempo di 30 giorni, così come è avvezza a fare ormai da tempo. I prefabbricati sono strutture temporanee, vale a dire che, terminata la fase emergenziale, si ritornerà negli stabili di competenza.

Si allontana quindi lo spettro dell'abbattimento e possiamo rassicurare le famiglie che i ragazzi torneranno nella loro scuola più sicura di prima.

Nel frattempo, per consentire l'espletamento di tutte le funzioni amministrative e i rapporti con le famiglie la segreteria è allocata presso l'Istituto "Manzoni" e la scuola si impegna a diramare settimanalmente bollettini informativi mediante il proprio sito ufficiale e altri mezzi di comunicazione».
  • Polivalente “Fermi –Nervi-Cassandro”
Altri contenuti a tema
Polivalente di Barletta, saranno messi in sicurezza i tre plessi Polivalente di Barletta, saranno messi in sicurezza i tre plessi La decisione ha fatto seguito all'ultimo tavolo tecnico tenutosi nei giorni scorsi in Prefettura
Un milione di euro dalla Provincia per il Polivalente di Barletta Un milione di euro dalla Provincia per il Polivalente di Barletta Controlli affidati alla Protezione Civile: il prossimo 30 luglio si conosceranno i risultati delle nuove indagini
Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» I risultati degli ulteriori esami effettuati sui tre plessi scolastici si conosceranno il prossimo 6 agosto
Studenti, genitori e insegnanti in protesta: futuro incerto per Polivalente e Garrone Studenti, genitori e insegnanti in protesta: futuro incerto per Polivalente e Garrone È stato convocato per la tarda mattinata di oggi un tavolo tecnico in Prefettura
1 Nuova speranza per il Polivalente, rassicurazioni dal consiglio d'istituto Nuova speranza per il Polivalente, rassicurazioni dal consiglio d'istituto I genitori: "Si valuterà lo stato degli immobili entro agosto"
Emergenza Polivalente: «A Barletta scuola condannata a mendicare aule» Emergenza Polivalente: «A Barletta scuola condannata a mendicare aule» La lettera aperta di più di 100 docenti dell'Istituto superiore "N. Garrone"
Polivalente, l'Unione degli Studenti chiede di essere coinvolta Polivalente, l'Unione degli Studenti chiede di essere coinvolta L'UdS di Barletta intende partecipare al tavolo tecnico convocato per il 14 luglio
2 Polivalente, le soluzioni possibili: 42 aule nelle scuole Manzoni e Dimiccoli Polivalente, le soluzioni possibili: 42 aule nelle scuole Manzoni e Dimiccoli Il Presidente della Provincia Bat, Bernardo Lodispoto: «Una soluzione a cui si aggiungerebbero 50 moduli scolastici realizzati dalla Protezione Civile»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.