Stella Mele. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Stella Mele. Foto Cosimo Campanella
Politica

Oronzo Cilli entra in Giunta, ma Stella Mele viene esclusa dalla lista Forza Barletta

Lo comunicano in una nota Giovanni Ceto e Giuseppe Losappio

La nomina di Oronzo Cilli a nuovo assessore della Giunta comunale di Barletta sortisce già i primi effetti politici. Non ci sono solo le liste di riferimento di Forza Italia (Scelta Popolare con i consiglieri Michele Maffione e Pier Paolo Grimaldi e Lealtà e Progresso con Salvatore Lionetti) a restare scontente, ma anche la stessa "Forza Barletta" a cui avrebbe dovuto fare riferimento il neo assessore. Cilli, infatti, entra tra i banchi dell'esecutivo solo in quota Stella Mele (Fratelli d'Italia) e non anche Giuseppe Losappio (Forza Italia), per quanto entrambi facessero parte della medesima lista.
"In data 22 ottobre 2020 alle ore 21 circa - scrivono in una nota il segretario di Forza Barletta, Giovanni Ceto, e il capogruppo consiliare Giuseppe Losappio - avendo appreso la notizia della nomina di un assessore in capo alla nostra lista "Forza Barletta" su indicazione della consigliera comunale Stella Mele, corre l'obbligo di chiarire che detta nomina è frutto esclusivamente di una indicazione personale della predetta consigliera, non condivisa in alcun modo con la segreteria cittadina, il capogruppo consiliare e con tutti i candidati della lista. Pertanto la nomina dell'assessore non appartiene alla lista "Forza Barletta" ed in conseguenza formalizziamo l'esclusione della consigliera Mele dalla lista e dal gruppo consiliare".

Stando così le cose, sarebbe naturale l'approdo di Stella Mele nella lista "Noi con Barletta" con i compagni di partito Riccardo Memeo e Luigi Antonucci. Questi ultimi, tuttavia, hanno già un loro riferimento in Giunta nel vicesindaco Gennaro Cefola (anch'egli militante di Fratelli d'Italia). Il sindaco Cannito dovrà fare un passo indietro?
  • Consiglio comunale
  • Giunta comunale
Altri contenuti a tema
Centri di raccolta a Barletta, l'opposizione: «Il sindaco ha ammesso di dover tornare sui propri passi» Centri di raccolta a Barletta, l'opposizione: «Il sindaco ha ammesso di dover tornare sui propri passi» La nota delle forze di minoranza: «Non resteremo a guardare, ma proseguiremo la nostra azione di monitoraggio»
7 Centro di raccolta a Barletta, vincono i cittadini. Cannito: «Non si farà» Centro di raccolta a Barletta, vincono i cittadini. Cannito: «Non si farà» Un errore tecnico nelle tavole utilizzate per il progetto, renderebbe inidonea l'area
Consiglio comunale online, confronto sui centri raccolta rifiuti Consiglio comunale online, confronto sui centri raccolta rifiuti Convocazione a distanza oggi pomeriggio alle 16.30
Consiglio comunale di Barletta, domani in aula DUP e Bilancio Consiglio comunale di Barletta, domani in aula DUP e Bilancio L'assise cittadina torna a riunirsi in presenza
Sui debiti fuori bilancio va giù dura la commissione Sui debiti fuori bilancio va giù dura la commissione Riunione alla vigilia del Consiglio comunale di oggi pomeriggio
Consiglio comunale, riunione per debiti fuori bilancio Consiglio comunale, riunione per debiti fuori bilancio Convocazione in presenza nella sala consiliare di via Zanardelli
Sostegno agli inquilini morosi per difficoltà legate al Covid-19 Sostegno agli inquilini morosi per difficoltà legate al Covid-19 La recente delibera approvata dalla giunta comunale di Barletta
Il Comune di Barletta non acquista l'ex Palazzo delle Poste, ma non finisce qui Il Comune di Barletta non acquista l'ex Palazzo delle Poste, ma non finisce qui Il Consiglio comunale si è espresso contrariamente all'esercizio del diritto di prelazione
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.