Mele
Mele
Associazioni

“La Mela di AISM”: l'iniziativa torna a Barletta per la lotta alla sclerosi

I volontari presenti al centro commerciale, all'ospedale, in corso Vittorio Emanuele, parrocchie e alle spalle della Cattedrale

A partire da oggi, giornata del Dono Day, fino a domenica 6 ottobre ritorna a Barletta "La Mela di AISM". I volontari dell'associazione distribuiranno 1100 sacchetti di mele a fronte di una donazione minima di 9 euro, con cui si potrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di gustose mele rosse, verdi e gialle.

La manifestazione si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica con il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso. La cura della sclerosi multipla ancora non esiste. Per questo è importante sostenere la ricerca l'unica arma oggi per sconfiggere la malattia. Alla manifestazione in piazza è legato anche il 45512: il numero solidale di AISM per garantire il sostegno a progetti di ricerca legati alla forma progressiva di sclerosi multipla, la forma più grave, a oggi orfana di trattamenti efficaci. Gli importi della donazione saranno di 2 euro da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, CoopVoce, Tiscali; di 5 euro da chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile; di 5 o 10 euro da chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali. Nella ricerca in importanti progetti per trovare la causa e la cura risolutiva per la sclerosi multipla e per imlementare i servizi dedicati ai giovani i più colpiti dalla malattia.

Grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e spesso invalidante, la sclerosi multipla si manifesta per lo più con disturbi del movimento, della vista e dell'equilibrio, seguendo un decorso diverso da persona a persona. In Italia, ogni anno 3.400 persone vengono colpite dalla sclerosi multipla. Una nuova diagnosi ogni 3 ore. Delle 122 mila persone con SM, il 10% sono bambini e il 50% sono giovani sotto i 40 anni. E' la seconda causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali. L'Italia è il paese a rischio medio-alto di sclerosi multipla: è di oltre 5 miliardi di euro l'anno il costo socialemedio della malattia. E' una emergenza sanitaria e sociale. Chef Alessandro Borghese è testimonial consolidato di "La Mela di AISM". Ad ogni edizione di "La Mela di AISM", lo Chef Alessandro Borghese suggerisce ricette gustosissima, il suo consiglio, farla tutti insieme, in famiglia, con grandi e piccini. Anche quest'anno è possibile vincere un viaggio per 2 persone a New York per visitare un Centro di ricerca per la sclerosi multipla al Mount Sinai hospital di NY partecipando a #MELAgioco, abbinato a "La Mela di AISM". Qualsiasi donatore (chi va in piazza, chi dona con numero solidale o on line…) potrà partecipare iscrivendosi a melagioco.aism.it. Tutti coloro che si saranno iscritti riceveranno inoltre un ricettario esclusivo per sperimentare tante bontà con le mele. Allegata la storia di Silvia Crispiani, vincitrice di MELAgioco 2018.

I volontari dell'associazione saranno presenti all'ipercoop di Barletta, Ospedale "R. Dimiccoli", corso Vittorio Emanuele (Eraclio), parrocchie e alle spalle della Cattedrale.
  • Malattie rare
Altri contenuti a tema
Giornate mondiali sul tumore al pancreas e del diabete, il Castello si colora Giornate mondiali sul tumore al pancreas e del diabete, il Castello si colora Il castello, luogo simbolico per ricordare le due celebrazioni, sarà illuminato di viola e blu
“Senti come mi sento”: a Barletta un laboratorio per comprendere la sclerosi multipla “Senti come mi sento”: a Barletta un laboratorio per comprendere la sclerosi multipla Attraverso l'ausilio di oggetti comuni e medicali vengono simulati i sintomi più comuni della sclerosi multipla
Anche a Barletta l'impegno di AISM per i lasciti testamentari Anche a Barletta l'impegno di AISM per i lasciti testamentari Fino al 29 gennaio si celebra la Settimana Nazionale AISM dei Lasciti 2017  
«Non ho diritto nemmeno a un’ora libera di aria pura» «Non ho diritto nemmeno a un’ora libera di aria pura» L’appello di Imma, barlettana affetta da M.C.S.
Sclerosi multipla, una famiglia è più forte Sclerosi multipla, una famiglia è più forte Si è tenuto a Taranto un incontro di informazione e confronto
Talidomide, dopo 50 anni arrivano le scuse del gruppo Gruenenthal Talidomide, dopo 50 anni arrivano le scuse del gruppo Gruenenthal Lo scandalo dei bimbi focomelici, interviene anche il presidente dell'Associazione Thalidomidici Italiani
'Rari ma uguali', un incontro per conoscere le malattie rare 'Rari ma uguali', un incontro per conoscere le malattie rare Una giornata dedicata alle miopatie rare con gli specialisti del settore
'Giornata delle malattie rare', per conoscere e prevenire 'Giornata delle malattie rare', per conoscere e prevenire Anche la provincia BT partecipa all’iniziativa nazionale
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.