Il castello si tinge di blu
Il castello si tinge di blu
La città

Giornata mondiale delle malattie rare, il castello di Barletta si illumina di azzurro

Il maniero sarà illuminato da oggi al 28 febbraio

La Amministrazione comunale di Barletta ha aderito alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare. La campagna di sensibilizzazione è promossa dall'Associazione SanFilippo Fighters ODV nella giornata del 28 Febbraio 2022 e dalla Associazione Malattie Rare dell'Alta Murgia (A.Ma.R.A.M.) per le giornate del 26, 27 e 28 Febbraio.

Lo scopo è quello di informare circa i bisogni concreti dei malati rari e valorizzare in tutto il mondo il principio della equità come accesso alle pari opportunità valorizzando il potenziale delle persone con malattie rare.

Il Castello diventerà il luogo simbolo della campagna. Il 26, 27 e 28 febbraio, infatti, il maniero barlettano sarà illuminato di azzurro.

Cosa è una malattia rara

Una malattia si considera rara quando la sua prevalenza non supera una determinata soglia, che in Europa è pari a 5 abitanti su 10.000. Si tratta di malattie che nell'80% dei casi ha origini genetiche e in molti casi colpiscono pazienti in età pediatrica; sono fenomeni molto complessi, non solo per la numerosità e la diversità delle forme in cui si manifestano ma anche per la grande variabilità di sintomi e segni. Costituiscono un problema rilevante e in qualche modo unico in sanità pubblica per le problematicità e le criticità che esse comportano nel programmare servizi per rispondere ai bisogni dei pazienti affetti.

Grandi progressi sono stati già realizzati per alcune di queste patologie dimostrando che non bisogna arrendersi ma, al contrario, perseguire e intensificare gli sforzi di ricerca e solidarietà sociale. Il Decreto ministeriale n. 279 del 18 maggio 2001 prevede l'istituzione di una Rete nazionale dedicata alle malattie rare, costituita da tutte le strutture e i servizi dei sistemi regionali, che concorrono, in maniera integrata e ciascuno in relazione alle specifiche competenze e funzioni, a sviluppare azioni di prevenzione, implementare le azioni di sorveglianza, migliorare gli interventi volti alla diagnosi e al trattamento e promuovere l'informazione e la formazione.
  • Malattie rare
Altri contenuti a tema
“La Mela di AISM”: l'iniziativa torna a Barletta per la lotta alla sclerosi “La Mela di AISM”: l'iniziativa torna a Barletta per la lotta alla sclerosi I volontari presenti al centro commerciale, all'ospedale, in corso Vittorio Emanuele, parrocchie e alle spalle della Cattedrale
Giornate mondiali sul tumore al pancreas e del diabete, il Castello si colora Giornate mondiali sul tumore al pancreas e del diabete, il Castello si colora Il castello, luogo simbolico per ricordare le due celebrazioni, sarà illuminato di viola e blu
“Senti come mi sento”: a Barletta un laboratorio per comprendere la sclerosi multipla “Senti come mi sento”: a Barletta un laboratorio per comprendere la sclerosi multipla Attraverso l'ausilio di oggetti comuni e medicali vengono simulati i sintomi più comuni della sclerosi multipla
Anche a Barletta l'impegno di AISM per i lasciti testamentari Anche a Barletta l'impegno di AISM per i lasciti testamentari Fino al 29 gennaio si celebra la Settimana Nazionale AISM dei Lasciti 2017  
«Non ho diritto nemmeno a un’ora libera di aria pura» «Non ho diritto nemmeno a un’ora libera di aria pura» L’appello di Imma, barlettana affetta da M.C.S.
Sclerosi multipla, una famiglia è più forte Sclerosi multipla, una famiglia è più forte Si è tenuto a Taranto un incontro di informazione e confronto
Talidomide, dopo 50 anni arrivano le scuse del gruppo Gruenenthal Talidomide, dopo 50 anni arrivano le scuse del gruppo Gruenenthal Lo scandalo dei bimbi focomelici, interviene anche il presidente dell'Associazione Thalidomidici Italiani
'Rari ma uguali', un incontro per conoscere le malattie rare 'Rari ma uguali', un incontro per conoscere le malattie rare Una giornata dedicata alle miopatie rare con gli specialisti del settore
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.