Ospedale
Ospedale
Bandi e concorsi

L’Ordine degli Infermieri della Bat indice il premio per la migliore tesi di ricerca

Il premio, giunto alla sua nona edizione, è dedicato alla memoria di Nicola Sette

Un premio per la migliore tesi di ricerca del 2018. Lo ha indetto l'Ordine degli Infermieri della provincia Barletta Andria Trani. Un'assistenza basata sui risultati della ricerca contribuisce a migliorare gli outcomes assistenziali rispondendo secondo EBN (Evidence Based Nursing) alle richieste di assistenza dei pazienti, delle famiglie e della comunità. Inoltre, conoscenze uniformate hanno risvolti positivi anche sugli stessi infermieri e sul loro operato nel Sistema Salute.

"Con la nascita dell'ordine - dichiara il presidente dell'OPI Bat Giuseppe Papagni - ci sarà un maggiore impulso allo sviluppo del professionista infermiere. Quindi più spazio alla professionalità, con la formazione continua, aumentare la competenza di ognuno di noi per migliorare quell'assistenza al cittadino sempre più al centro della nostra azione professionale".

Il Consiglio Direttivo dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche della Sesta Provincia pugliese con questi presupposti ha indetto la prima edizione finalizzata ad evidenziare e premiare le migliori tesi di laurea che abbiano lasciato la migliore impronta nel sistema salute. Per quest'anno il premio è dedicato alla memoria di Nicola Sette, un componente dell'ordine provinciale Bat deceduto in seguito ad una grave malattia. "Il premio per la migliore tesi, giunta oramai alla nono anno consecutivo dall'ideazione, ha l'obiettivo di stimolare la crescita della ricerca infermieristica. Quest'anno però cambia un po' l'orientamento del premio, perché è il primo da quando siamo diventati Ordine, e per noi è un bel traguardo. Gli elaborati, originali ed inediti, - continua Papagni - devono essere un punto chiave per lo sviluppo della disciplina infermieristica per effettuare interventi assistenziali di documentata efficacia nel sistema salute".

Al concorso possono partecipare tutti gli infermieri ed infermieri pediatrici neolaureati iscritti all'Ordine della Provincia Bat nel 2017. "Quest'anno - conclude il presidente OPI Bat - la scelta del tema per premiare la migliore tesi fa riferimento al primo congresso FNOPI conclusosi a Roma lo scorso 5-6-7 marzo dove il titolo emblematico: (Noi infermieri. La nostra impronta sul sistema salute) ha come obiettivo quello di dare un senso completo all'azione professionale che gli infermieri quotidianamente danno all'assistenza, garantendola, gestendola, insegnandola, progettando e realizzando ricerche che coniughino le forti e strutturate competenze professionali con la garanzia di interventi e percorsi appropriati".

L'elaborato e la domanda di partecipazione al concorso, redatta in carta semplice, dovranno essere indirizzati al Presidente dell'OPI Bat, Via Margherita di Borgogna n. 74, 76125 Trani (BT) e potranno essere presentati personalmente o fatti pervenire entro le ore 19,00 del 16 aprile 2018, si considerano prodotti in tempo utile anche se spediti a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine indicato: a tal fine farà fede il timbro e la data dell'ufficio postale accettante.

La commissione esaminatrice valuterà i progetti e la premiazione del vincitore sarà effettuata in occasione della Giornata Internazionale dell'Infermiere o nel corso di altro evento organizzato dal collegio stesso. Una sintesi del lavoro, realizzata a cura del vincitore, sarà pubblicata successivamente sul periodico FiloDiretto. Info: telefono: 0883.482500 – fax: 0883.481593; oppure mandando una mail all'indirizzo: bat@ipasvi.legalmail.it
  • Premio
  • Infermieri
Altri contenuti a tema
1 La caffetteria di Trani “Bacio Nero” è tra le “Eccellenze Italiane” La caffetteria di Trani “Bacio Nero” è tra le “Eccellenze Italiane” Riconoscimento di qualità per il locale situato in via delle Crociate
Ginnastica artistica, la giovane Barbara Calvano di Barletta svetta in Spagna Ginnastica artistica, la giovane Barbara Calvano di Barletta svetta in Spagna Per lei un terzo posto e due secondi posti al XIV trofeo internacional
L'IISS "Nicola Garrone" vince il Premio Vito Maurogiovanni L'IISS "Nicola Garrone" vince il Premio Vito Maurogiovanni Primo premio per il progetto teatrale “Quelli della terza G”
1 L'Asco premia di nuovo la ricercatrice di Barletta Cinzia Conteduca con il Merit Award L'Asco premia di nuovo la ricercatrice di Barletta Cinzia Conteduca con il Merit Award «Il nostro Paese deve iniziare a puntare seriamente sulla ricerca scientifica e sui giovani»
Un premio per la web serie dedicata alla Disfida di Barletta Un premio per la web serie dedicata alla Disfida di Barletta "13 Web Serie" vince nella sezione Pilots all'Apulia Web Fest
Salvò un uomo in mare, premio per il sergente di Barletta Ruggiero Iodice Salvò un uomo in mare, premio per il sergente di Barletta Ruggiero Iodice Insignito della Medaglia di Bronzo al Merito per il suo eroico gesto nel novembre 2011
Miglior tesi di ricerca 2019, l'Ordine degli infermieri indice un premio Miglior tesi di ricerca 2019, l'Ordine degli infermieri indice un premio Le domande potranno essere presentate personalmente o fatti pervenire entro le ore 19,00 del 15 aprile
Salvò quattro ragazzi in mare, encomio per un bagnino di Barletta Salvò quattro ragazzi in mare, encomio per un bagnino di Barletta Il sindaco Cannito: «Un premio per attestargli la riconoscenza di tutta la città e la mia stima personale»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.