Stretta di Mano
Stretta di Mano
Scuola e Lavoro

Insediata la Commissione Provinciale Lavoro Bat

Riche Rosiane nuovo vice presidente. «Affrontare temi delicati come il lavoro nero ed irregolare»

Alla presenza dei rappresentanti delle associazioni datoriali, sindacali e dei disabili, il 15 ottobre scorso si è tenuta la seduta di insediamento della Commissione Provinciale per le politiche del Lavoro che ha proceduto alla nomina del Vice Presidente della Commissione medesima; all'unanimità è stata eletta la Signora Riche Rosiane, la cui candidatura, a seguito dibattito, è stata avanzata dall'Assessore Provinciale al Lavoro Pompeo Camero, come segnale di novità, pur nel segno della rappresentatività, dell'unità delle singole rappresentanze, previa acquisizione della disponibilità della designata all'impegno richiesto per tale funzione.

La Signora Riche, esponente della CISL, che negli ultimi anni ha dato prova di particolare competenza ed attivismo in campo sindacale, ha accettato ringraziando i presenti per la fiducia accordatale e ringraziando ha assicurato che opererà con spirito unitario ed in rappresentanza di tutti. La mancanza nella BAT di una Camera di Commercio ha reso alquanto difficoltoso l'insediamento della riferita Commissione Lavoro, che giunge a conclusione di un iter alquanto travagliato e, per giunta, in un quadro di incertezze sul futuro delle province. Era comunque un importante passo che la BAT doveva compiere in considerazione dei compiti che la legge assegna alla Commissione quali: funzioni di concertazione e consultazione delle parti sociali in relazione alle attività attribuite alla Provincia in materia di politiche del lavoro, di collocamento mirato, di quello agricolo, ordinario, dello spettacolo, degli stranieri, dei lavoratori a domicilio, di avviamento a selezione negli enti pubblici, di occupazione femminile; oltre al rilevante compito di esprimere pareri sui ricorsi in opposizione presentati ai Centri per l'impiego.

"Voglio sperare che la Commissione mi sia particolarmente vicino nell'affrontare anche temi delicati come il lavoro nero ed irregolare, affinché si possa combattere più efficacemente fenomeni deleteri come il "caporalato" e lo sfruttamento minorile. Conto di dare avvio ad una nuova stagione costellata di impegni per l'occupazione, assunti con ancor maggior vigore e determinazione, esperienza che auspico non venga anzitempo recisa, dalla mannaia del Governo Monti che potrebbe abbattersi sulla nostra Provincia".
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Lavoro
  • Pompeo Camero
Altri contenuti a tema
Servizi sociali, a Barletta percorsi formativi per contrastare la povertà Servizi sociali, a Barletta percorsi formativi per contrastare la povertà Le iniziative per acquisire una qualifica professionale o un attestato di frequenza
Ristorazione e Coronavirus, come uscire dall'emergenza Ristorazione e Coronavirus, come uscire dall'emergenza L’incontro pubblico dell’Imahr all’Ottagono di Andria per fare il punto
Ristori Covid 19, pubblicato il bando anche per gli esercenti di Barletta Ristori Covid 19, pubblicato il bando anche per gli esercenti di Barletta Le domande possono essere presentata sul sito della Camera di Commercio di Bari
Saldi, in Puglia posticipati al 28 marzo per «sostenere la ripresa del commercio» Saldi, in Puglia posticipati al 28 marzo per «sostenere la ripresa del commercio» La decisione presa oggi dalla giunta regionale pugliese
Ristori per 20 Comuni pugliesi, l'ok della Regione al bando Ristori per 20 Comuni pugliesi, l'ok della Regione al bando Sarà pubblicato sul sito della Camera di Commercio di Bari
1 Infortuni sul lavoro, nella Bat il centro di riferimento regionale Infortuni sul lavoro, nella Bat il centro di riferimento regionale Lo rende noto il consigliere regionale PD, Filippo Caracciolo
Lavoratori dello spattacolo, bonus di 2mila una tantum in Puglia Lavoratori dello spattacolo, bonus di 2mila una tantum in Puglia Stanziati 4 milioni di euro dalla regione Puglia
1 I lavoratori dello spettacolo di Barletta: «Siamo chiusi e chiusi restiamo! È drammatico» I lavoratori dello spettacolo di Barletta: «Siamo chiusi e chiusi restiamo! È drammatico» La situazione dei lavoratori dello spettacolo a Barletta: parola a Michela Diviccaro, presidente dell'Associazione "Settore cultura e spettacolo Barletta"
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.