Mare
Mare
La città

Il mare è di tutti: passerelle fino alla battigia sulle spiagge di Barletta

L'assessore alle Manutenzioni, Lucia Ricatti: «Inizieranno nei prossimi giorni i lavori di prolungamento delle passerelle»

A Barletta sarà garantito a tutti l'accesso al mare. Inizieranno la prossima settimana, infatti, gli interventi di prolungamento delle passerelle, allocate sulle spiagge cittadine, fino alla battigia, consentendo così anche ai portatori di handicap di poter accedere al mare senza alcun impedimento.

Lo ha comunicato l'assessore alle Manutenzioni, Lucia Ricatti, nel corso del Consiglio comunale di questo pomeriggio in risposta ad un domanda di attualità in merito presentata dai consiglieri del Movimento 5 Stelle, Antonio Coriolano, Maria Angela Carone e Giuseppe Basile.

Gli interventi, che saranno eseguiti da Bar.S.A., avranno inizio già nei prossimi giorni. «L'amministrazione comunale - ha detto la Ricatti - ha proceduto all'ordine di pedane dello stesso materiale di quelle esistenti per un totale di 100 metri lineari per 3 metri di larghezza che verranno installate a proseguimento delle attuali passerelle già presenti sulle spiagge cittadine. L'importo complessivo speso ammonta a circa 8 mila euro».

«A causa dell'emergenza Covid - ha precisato l'assessore alle Manutenzioni - i tempi di realizzazione e di successiva consegna del materiale si sono sensibilmente dilatati, come ci ha comunicato la ditta incaricata che, infatti, non riuscirebbe a sostenere una produzione giornaliera superiore ad un certo quantitativo. Per questo, in collaborazione con Bar.S.A., procederemo all'installazione di volta in volta che il materiale ci sarà consegnato, a partire appunto dalla prossima settimana, così da non dover attendere l'arrivo dell'intero ordine».

Dal prossimo anno, inoltre, potrebbero essere installate su tutte le spiagge cittadine delle pedane in legno. «È in corso - ha concluso l'assessore Ricatti - un'analisi sui costi necessari per l'installazione sulle spiagge, a partire dal prossimo anno, di particolari pedane in legno che giungano fino alla battigia e che siano dotate anche di una pensilina che offra una zona d'ombra».
  • Consiglio comunale
  • Disabilità
  • Mare
Altri contenuti a tema
Malore in mare, si salva grazie a due agenti di Barletta e Andria Malore in mare, si salva grazie a due agenti di Barletta e Andria Un uomo di 76 anni ha rischiano di annegare oggi a Trani
3 Il centrodestra insorge mentre l’amministrazione di Barletta è pronta ad un nuovo assetto Il centrodestra insorge mentre l’amministrazione di Barletta è pronta ad un nuovo assetto Stella Mele parla di amministrazione “trasformista”. Il sindaco Cannito: «Probabilmente sarà rivisitato tutto l’assetto assessorile»
1 Seconda convocazione per il consiglio di Barletta Seconda convocazione per il consiglio di Barletta L'assise si riunirà per concludere i lavori iniziati ieri in sala consiliare
4 Barletta schiva il commissariamento, ma ora è tempo di «guardarci in faccia» Barletta schiva il commissariamento, ma ora è tempo di «guardarci in faccia» Solo 17 i voti che hanno evitato lo scioglimento del Consiglio. Dicorato: «Non possiamo fare appelli alle opposizioni e poi non guardarci in faccia»
1 Consiglio comunale di Barletta, aggiornati i punti all'ordine del giorno Consiglio comunale di Barletta, aggiornati i punti all'ordine del giorno Tutti gli argomenti che saranno analizzati nella seduta di martedì 4 agosto
Convocato per il 4 agosto il Consiglio comunale di Barletta Convocato per il 4 agosto il Consiglio comunale di Barletta Tra i punti all'ordine del giorno anche l'approvazione del rendiconto dell'esercizio finanziario 2019
1 Tra mare e cielo, restyling e novità per il Lido Valerio Tra mare e cielo, restyling e novità per il Lido Valerio Lo storico stabilimento balneare di Margherita di Savoia si rinnova
3 Immobile della Sfida, il Consiglio comunale dice sì alla prelazione Immobile della Sfida, il Consiglio comunale dice sì alla prelazione Sono stati venti i voti favorevoli espressi, questo pomeriggio, dall'assise cittadina
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.