Cosimo Cannito. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Cosimo Cannito. Foto Cosimo Campanella
Politica

Il Consiglio comunale di Barletta tra variazioni di bilancio e faccende politiche

La prossima seduta è in programma per il 23 dicembre

Ancora qualche scossa di assestamento per la maggioranza Cannito. Il consigliere comunale Giuseppe Bufo lascia il suo gruppo di riferimento, la lista civica "Cannito Sindaco", e sancisce il passaggio nel gruppo misto già popolato da Vincenzo Laforgia, Massimo Spinazzola e dall'ex leghista Flavio Basile. Lo fa, senza sottrarre il suo sostegno all'amministrazione e aderendo alla lista "Puglia Popolare" che ha partecipato all'elezione del governatore Michele Emiliano.

E poi c'è il tentativo di fare luce sulle ombre gettate da Rosa Tupputi sulla coalizione civica del sindaco Cannito. «Non posso assistere inerme a logiche di spartizione che non mi appartengono» denunciava rassegnando le sue irrevocabili dimissioni da assessore, ritirate a distanza di qualche settimana su invito del primo cittadino. «Era un atto politico dovuto il mio – ha spiegato Cannito all'assise – atteso che la dottoressa Tupputi ha dimostrato capacità, competenza e dedizione alla causa del bene comune».

Ma l'opposizione, già intervenuta pubblicamente, chiede chiarimenti. «È in atto un sereno confronto umano e politico con la dottoressa Tupputi – ha aggiunto Cannito – stiamo valutando le eventuali condizioni politiche di riattribuzione delle responsabilità amministrative. Quando e se la dottoressa Tupputi tornerà a svolgere le sue funzioni sarà possibile chiederle le motivazioni che l'hanno spinta a questa decisione».

«Mi pare sui generis che il sindaco chieda i chiarimenti in merito a quelle pesanti accuse dopo il rientro in giunta e non come precondizione per tornarvi», il commento del consigliere di Coalizione Civica, Carmine Doronzo.

Sono queste le vicende politiche che ieri hanno fatto ingresso nella seduta del Consiglio comunale riunitosi per l'approvazione del regolamento degli incontri protetti tra genitori e minori e per il via libera ad alcune consistenti variazioni di bilancio. L'aula approva, senza il sostegno delle opposizioni e nonostante lo scompiglio causato da quella di 1,9 milioni di euro necessaria per sostenere l'aumento dei costi per la copertura del servizio di smaltimento dei rifiuti urbani organici e indifferenziati. Si cerca il responsabile di un simile incremento che costringe a recuperare le somme dagli altri settori. «Sindaco, se non si può fare nulla, si dimetta», ammonisce Pierpaolo Grimaldi invocando la Corte dei Conti. Anche gli altri Comuni si trovano ad affrontare analoghe difficoltà, ricorda Cannito, nell'attesa che la Regione Puglia deliberi il nuovo piano dei rifiuti.

Ma le variazioni di bilancio proseguono con quella da 2,2 milioni di euro necessaria alla realizzazione di nuove nicchie funerarie nel cimitero comunale e alla costruzione di un parcheggio interrato nell'area dell'ex Distilleria. Si tratta di un progetto risalente al 2004, ricorda l'assessore ai lavori pubblici Gennaro Calabrese. Il milione e mezzo destinato alle nicchie, invece, risulta quanto mai urgente per far fronte al progressivo riempimento del cimitero. La variazione passa con 21 voti a favore.
  • Consiglio comunale
Altri contenuti a tema
Centri di raccolta a Barletta, l'opposizione: «Il sindaco ha ammesso di dover tornare sui propri passi» Centri di raccolta a Barletta, l'opposizione: «Il sindaco ha ammesso di dover tornare sui propri passi» La nota delle forze di minoranza: «Non resteremo a guardare, ma proseguiremo la nostra azione di monitoraggio»
7 Centro di raccolta a Barletta, vincono i cittadini. Cannito: «Non si farà» Centro di raccolta a Barletta, vincono i cittadini. Cannito: «Non si farà» Un errore tecnico nelle tavole utilizzate per il progetto, renderebbe inidonea l'area
Consiglio comunale online, confronto sui centri raccolta rifiuti Consiglio comunale online, confronto sui centri raccolta rifiuti Convocazione a distanza oggi pomeriggio alle 16.30
Consiglio comunale di Barletta, domani in aula DUP e Bilancio Consiglio comunale di Barletta, domani in aula DUP e Bilancio L'assise cittadina torna a riunirsi in presenza
Sui debiti fuori bilancio va giù dura la commissione Sui debiti fuori bilancio va giù dura la commissione Riunione alla vigilia del Consiglio comunale di oggi pomeriggio
Consiglio comunale, riunione per debiti fuori bilancio Consiglio comunale, riunione per debiti fuori bilancio Convocazione in presenza nella sala consiliare di via Zanardelli
Il Comune di Barletta non acquista l'ex Palazzo delle Poste, ma non finisce qui Il Comune di Barletta non acquista l'ex Palazzo delle Poste, ma non finisce qui Il Consiglio comunale si è espresso contrariamente all'esercizio del diritto di prelazione
3 Martedì prossimo il consiglio comunale di Barletta discute sull'ex Palazzo delle Poste Martedì prossimo il consiglio comunale di Barletta discute sull'ex Palazzo delle Poste Convocazione online alle ore 9
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.