L'Omceo Bat incontra la candidata Antonella Laricchia. <span>Foto Ida Vinella</span>
L'Omceo Bat incontra la candidata Antonella Laricchia. Foto Ida Vinella
Politica

Focus sulla sanità, l'Omceo Bat incontra la candidata Antonella Laricchia

«L'emergenza Covid ci ha insegnato come si paga caro il ritardo sulla digitalizzazione»

Prosegue la serie di incontri voluti dall'Omceo, Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia Bat, con i candidati alla presidenza del consiglio regionale. Un appuntamento per ogni candidato su un argomento unico: la sanità.

Si tratta di incontri «con una connotazione non politica, ma culturale» come ha spiegato il presidente dell'Omceo, il barlettano Dino Delvecchio. «Questi appuntamenti nascono dalla necessità di confrontarsi de visu con coloro che si candidano a governare sulla sanità regionale». Entrando nel merito, «i medici hanno una serie di problematiche irrisolte - riferisce Delvecchio - si tratta di una categoria lungi dall'essere omogenea ma all'interno della quale ci sono criteri di natura generale che lamentiamo un po' tutti». Delvecchio ha spiegato: «I medici non si sentono coinvolti nel governo della sanità. Sono abbandonati, esclusi, soli. Occorre superare una gestione ipercentralizzata che non ha tenuto conto dei suggerimenti di chi è in trincea e vive tutti i giorni i problemi della sanità».

«Dobbiamo puntare di più sulla sanità territoriale. La Bat è l'unica provincia pugliese in cui la preoccupazione dei cittadini sulla sanità è maggiore rispetto a quella legata al lavoro» ha detto Antonella Laricchia, candidata presidente per il Movimento 5 Stelle, ospite nell'appuntamento di ieri pomeriggio. «Sono stati fatti tagli, ridotti i posti letto, depotenziati i reparti: il precedente piano di riordino ospedaliero aveva fatto perdere al territorio della Bat circa 30 posti letto, ma il reale problema è che ciò che è scritto sulla carta non corrisponde alla realtà: non c'è personali, o non ci sono macchine, quindi i posti letto conteggiati non corrispondono alla realtà. Con il post Covid tutto rimane tale, inoltre sono richieste maggiori distanze ma i luoghi sono sempre gli stessi. Dunque, come ci si sta riorganizzando? Sono state date delle linee guida agli ospedali?».

Sulla richiesta avanzata dall'Omceo di coinvolgere maggiormente i medici nelle decisioni in ambito sanitario, Laricchia risponde: «Ho presentato una mozione per istituire un tavolo permanente con i medici, così come esiste in altre regioni e come chiesto dalla conferenza Stato-Regioni. I medici vanno coinvolti nei processi decisionali, e bisogna analizzare con loro i dati oggettivi: fino ad ora la sanità è stata gestita grazie alle amicizie. Quello che serve è invece guardare il fabbisogno di un territorio».

Sul tema della digitalizzazione, dello snellimento delle procedure burocratiche di prenotazione, questione liste d'attesa e ora l'introduzione del Fascicolo Sanitario Elettronico, per la candidata si tratta di una questione «fondamentale; l'emergenza Covid ci ha insegnato come si paga caro il ritardo sulla digitalizzazione. Il Fascicolo Sanitario Elettronico è una buona idea ma va fatto conoscere: abbiamo percentuali esigue al momento, solo il 3% dei pazienti lo utilizza. Anche la telemedicina può aiutare molto e proprio l'informatizzazione delle procedure può portare allo snellimento delle lunghe liste d'attesa».

Archiviati dunque i primi due appuntamenti con Michele Emiliano e Antonella Laricchia, entro fine mese saranno presenti a Barletta, sempre ospiti dell'Omceo, anche i candidati Mario Conca (15 luglio), Raffaele Fitto (17 luglio) e Ivan Scalfarotto (22 luglio).
11 fotoL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella Laricchia
L'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella LaricchiaL'Omceo Bat incontra la candidata Antonella Laricchia
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Tamponi SARS COV2 e test sierologici da Pennetti Lab Tamponi SARS COV2 e test sierologici da Pennetti Lab Dal 25 agosto il servizio è disponibile presso i laboratori Pennetti: ecco come richiederlo
Sanità, da oggi addio al superticket da 10 euro Sanità, da oggi addio al superticket da 10 euro Stop al pagamento di 10 euro a ricetta per prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale per non esenti
Sanità in Puglia, Raffaele Fitto: «Ereditiamo un disastro» Sanità in Puglia, Raffaele Fitto: «Ereditiamo un disastro» Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia è stato ospite ieri del ciclo di incontri organizzato dall'Ordine dei Medici della Bat
Conca a Barletta discute di sanità con l’Omceo: «Italia a due velocità» Conca a Barletta discute di sanità con l’Omceo: «Italia a due velocità» Dura la posizione assunta verso la candidatura di Lopalco: «Dovrebbe licenziarsi dal ruolo ed essere attenzionato dalla Procura»
1 L'Ordine dei Medici incontra i candidati alla Regione: si comincia da Emiliano L'Ordine dei Medici incontra i candidati alla Regione: si comincia da Emiliano Parte dal tema della sanità la campagna elettorale per le elezioni regionali
1 L'Ordine dei Medici della Bat incontra a Barletta i candidati presidenti alla Regione Puglia L'Ordine dei Medici della Bat incontra a Barletta i candidati presidenti alla Regione Puglia Gli incontri avranno il via dal 3 luglio nella piazza d'armi del Castello
Covid, Pelagio (Cgil): «Maggiori risorse anche per l'ospedale di Barletta» Covid, Pelagio (Cgil): «Maggiori risorse anche per l'ospedale di Barletta» Il segretario generale dei pensionati Felice Pelagio analizza la situazione della sanità pubblica nell’emergenza covid-19
Precari nella Sanità, Fp Cgil Bat: «L'Asl Bt stabilizzi il personale» Precari nella Sanità, Fp Cgil Bat: «L'Asl Bt stabilizzi il personale» Luigi Marzano e Rosa Matera: «Ci dovrebbe essere la massima convergenza di vedute ed azioni»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.