Crollo di Barletta
Crollo di Barletta
La città

Diritti e tutele, per la Cgil Bat «a nove anni dal crollo di Barletta poco è cambiato»

Biagio D’Alberto, segretario generale: «La cultura della legalità nel mondo del lavoro è purtroppo ancora in diversi settori carente»

"Una riflessione in occasione del nono anniversario del crollo di via Roma a Barletta, da un punto di vista generale, ci porta a dire che non è cambiato molto nel nostro territorio se prendiamo in considerazione il tema del rispetto dei diritti e delle tutele, non solo nel settore del tessile ma anche in altri ambiti. La condizione, purtroppo è simile a quella che abbiamo denunciato quando quella tragedia è accaduta nel 2011". Così Biagio D'Alberto, segretario generale della Cgil Bat interviene in occasione del 3 ottobre, anniversario del crollo della palazzina di via Roma che costò la vita a quattro operaie, Antonella, Matilde, Giovanna e Tina, e alla giovanissima Maria.

"Non si evidenzia – prosegue D'Alberto – una crescita delle tutele e dei diritti e nemmeno un'emersione sostanziale dal lavoro nero e grigio. Non solo nel tessile, ma una condizione che si mantiene anche in molti altri settori chiave dell'economia del territorio, come turismo, agricoltura e edilizia. Nel complesso l'occupazione nella Bat, almeno in questi settori, mantiene una condizione di precarietà e talvolta di inosservanza di quelli che sono i principi cardine del contratto nazionale di lavoro", prosegue D'Alberto.

"Se ci mettessimo ad esaminare nel dettaglio i dati arriveremmo a parlare di irregolarità di varia natura al 70/80 percento nel nostro territorio. Ma in occasione dell'anniversario di questa tragedia, più che elencare i numeri, vorremmo riflettere sul fatto che la cultura della legalità nel mondo del lavoro è purtroppo ancora in diversi settori carente. Serve un'opera di sensibilizzazione da parte delle istituzioni tutte e serve recuperare i principi che abbiamo messo nero su bianco nei protocolli firmati con le varie amministrazioni comunali per rilanciare questa sfida", conclude il segretario generale della Cgil Bat.
  • Cgil
  • Crollo
Altri contenuti a tema
8 marzo, l'incontro in streaming della Cgil Bat con protagoniste del territorio 8 marzo, l'incontro in streaming della Cgil Bat con protagoniste del territorio La giornata internazionale della donna: «E donna sia…anche in pandemia»
Covid, anche nella Bat è stata avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco Covid, anche nella Bat è stata avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco Fp Cgil Bat: “Soccorritori che ogni giorno rischiano il contagio”. Il 2 marzo è cominciata la somministrazione
118 nella Bat: passi in avanti per l’internalizzazione del servizio 118 nella Bat: passi in avanti per l’internalizzazione del servizio Approvata la deliberazione della Asl di indirizzo per l’affidamento a Sanitaservice
Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Nel decreto pubblicato dal Mipaaf sono previste giornate aggiuntive al fermo pesca a strascico nel 2021
Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Da Cgil e Spi Bat Biagio D’Alberto e Felice Pelagio analizzano i dati delle prenotazioni nei comuni della Bat
1 Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» L'intervento di Gaetano Riglietti e Antonio Gagliardi
Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione La nota del coordinatore della Camera del lavoro comunale Franco Dambra
Covid-19, test rapido antigenico per tutti i Vigili del Fuoco della Bat Covid-19, test rapido antigenico per tutti i Vigili del Fuoco della Bat Fp Cgil: «Il Comando dei Vigili del fuoco della Bat è il primo in Puglia ad aver effettuato lo screening di comunità»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.