Cantiere Lidl
Cantiere Lidl
Associazioni

Diffida per la rimozione delle macerie in via Cafiero, interviene Italia Nostra Onlus

«Questo materiale, oltre ad essere uno sconcio paesaggistico, espone le zone circostanti a rischi di inquinamento»

«La Presidente della Sezione di Barletta di Italia Nostra Onlus, Luigia Filannino, a nome dell'Associazione e del Consiglio Direttivo, l'8 settembre 2021 ha notificato al Sindaco Cannito, tramite Pec, un invito e diffida ad adottare gli atti ed i provvedimenti di sua competenza, finalizzati a bonificare e rimuovere macerie e manufatti dal sito di cantiere di via Cafiero, 8, adiacente al Castello dove, secondo le prime autorizzazioni comunali, sarebbe dovuto sorgere un supermercato Lidl.

Il cantiere, ormai da mesi abbandonato e mai sgomberato dal materiale di risulta, è una vera e propria discarica a cielo aperto di "rifiuti da costruzione e demolizione", in violazione del D.lgs 152/2006 come modificato dal d.lgs. 116/2020.

Questo materiale, oltre ad essere uno sconcio paesaggistico, espone le zone circostanti a rischi di inquinamento da dispersione di polveri e infiltrazioni di acque meteoriche da dilavamento del materiale stesso, nonché a rischio sanitario causato dalla proliferazione di ratti ed altri animali nocivi.

Si fa presente che l'Associazione Italia Nostra, a proposito della ben nota vicenda Castello-Lidl ha impugnato, con un ricorso straordinario al Capo dello Stato, i provvedimenti autorizzativi dell'intervento edilizio – e commerciale. La vicenda è altresì nota, sia per avere il Comune di Barletta formulato opposizione al ricorso per la relativa trasposizione in sede giurisdizionale, giusto atto del 01.09.2021, sia per avere emesso le determinazioni dirigenziali n. 1303/21 e 1330/21, di annullamento di taluni dei provvedimenti impugnati, il cui contenuto è noto all'amministrazione. Chiediamo che il Comune si adoperi concretamente adottando i provvedimenti di sua competenza».
  • Inquinamento
Altri contenuti a tema
Torna nella notte la “puzza di formaggio” Torna nella notte la “puzza di formaggio” La nostra città come una piccola Miami? Così non si "campa" di turismo
Biomonitoraggio unghie bambini, convocati i firmatari del protocollo d'intesa Biomonitoraggio unghie bambini, convocati i firmatari del protocollo d'intesa Dopo la riunione tecnica di ieri, è calendarizzato per domani un nuovo incontro
Operazione Aria Pulita BAT: «Dopo la tregua ritornano le esalazioni maleodoranti» Operazione Aria Pulita BAT: «Dopo la tregua ritornano le esalazioni maleodoranti» Le nuove segnalazioni del Comitato sull'inquinamento a Barletta
L'associazione "Io Ci Sono!" preoccupata per i roghi nel territorio L'associazione "Io Ci Sono!" preoccupata per i roghi nel territorio Si chiede la partecipazione del prefetto Valiante
3 Barletta, ancora allerta per l'aria malsana Barletta, ancora allerta per l'aria malsana La segnalazione del cittadino Angelo Marzocca
Superamenti PM10, i dati del monitoraggio a Barletta Superamenti PM10, i dati del monitoraggio a Barletta L'Arpa Puglia fa il punto sul trend nell'arco del 2020: si registra un generale miglioramento della qualità dell’aria
Residui di fuochi d'artificio abbandonati sulla costa di Barletta Residui di fuochi d'artificio abbandonati sulla costa di Barletta La segnalazione divulgata da Antonio Binetti sui social
2 Ancora rifiuti abbandonati sulla litoranea di Barletta, Passero: «Ti beccheremo» Ancora rifiuti abbandonati sulla litoranea di Barletta, Passero: «Ti beccheremo» L'assessore all'Ambiente denuncia: «Ti prenderemo e faremo di tutto per far sì che questo scempio non accada mai più»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.