canne
canne
Turismo

Difficoltà di gestione per il sito archeologico di Canne, l'intervento di Luigi Marzano

Il segretario Cgil BAT: «Necessario mettere in sicurezza l'area per i visitatori»

Una conferenza di servizi per rendere ordinario lo straordinario. Ci si riferisce all'apertura del sito archeologico di Canne della Battaglia. Il primo maggio scorso, a seguito delle decisioni prese in un vertice al Polo Museale, l'area culturale è stata resa fruibile ed i numeri e la partecipazione hanno posto le basi per la possibilità di prevedere altre aperture. Sarebbe necessario mettere in sicurezza il sito sia per lavoratori che per i visitatori ed è altrettanto indispensabile procedere con l'incremento dell'organico perché una decisione strutturale non può essere presa con la speranza di poter contare sulla buona volontà dei singoli o sull'apporto dei volontari che potrebbero essere da supporto ad una pianta organica stabile.

Il Sindaco di Barletta si è già detto disponibile a garantire la sua presenza ad una conferenza di servizi, ora si attendono però risposte da parte di tutti gli altri soggetti coinvolti, tra cui la direzione del Polo Museale della Puglia ed il Segretariato Regionale MiBACT.

La Cgil Funzione Pubblica provinciale BAT, con il supporto della segreteria regionale - coordinamento regionale MiBACT - Fp Cgil Puglia, ha richiesto al direttore del Polo Museale della Puglia, Fabrizio Vona, al segretariato regionale MiBACT, Eugenia Avvantaggiato ed al sindaco della città di Barletta, Pasquale Cascella, la convocazione di una conferenza di servizio, allargata alle forze ed associazioni sindacali e sociali, per il superamento delle difficoltà che persistono ed aggravano la conservazione dell'Antiquarium e dell'Area Archeologica di Canne della Battaglia.

«Dopo l'apertura straordinaria del primo maggio – ha spiegato Luigi Marzano, segretario generale Fp Cgil Bat - permangono le attuali difficoltà di gestione del complesso a causa dell'esiguo numero di personale in servizio e per i differenti regimi proprietari delle aree che includono l'Antiquarium, di pertinenza statale, in contiguità con la cittadella la cui titolarità è del comune di Barletta, e il sepolcreto, avente duplice proprietà, demaniale e comunale».

Per superare le difficoltà, anche rispetto alle urgenze di manutenzione e di complessiva messa in sicurezza dell'area della cittadella, il sindacato ritiene «urgente la convocazione della conferenza anche per prevenire strumentalizzazioni di qualsiasi natura ed affrontare i problemi esistenti a tutto vantaggio del territorio, per la valorizzazione dell'area archeologica e Antiquarium di particolare interesse turistico-culturale e paesaggistico».
  • Canne della battaglia
  • Cgil
Altri contenuti a tema
Caso della lavoratrice trasferita, prevalgono le ragioni della Filcams e torna a casa Caso della lavoratrice trasferita, prevalgono le ragioni della Filcams e torna a casa Dello stesso avviso il Giudice del Lavoro di Trani, accolto il ricorso della Cgil
3 Easy Driver a Canne della Battaglia per raccontare la battaglia del 216 a.C Easy Driver a Canne della Battaglia per raccontare la battaglia del 216 a.C Le telecamere del programma di Rai 1 in visita al Parco Archeologico e all’Antiquarium
1 Bilancio Regione Puglia: «Abbiamo puntato su sicurezza e turismo culturale» Bilancio Regione Puglia: «Abbiamo puntato su sicurezza e turismo culturale» Interviene Ruggiero Mennea: «Finanziamento per la valorizzazione di Canne della Battaglia e dei borghi storici»
Canne della Battaglia, approvato lo schema di convenzione per la gestione Canne della Battaglia, approvato lo schema di convenzione per la gestione Previsti interventi di messa in sicurezza, mostre, convegni e attività di ricerca
Protocollo su lavoro nero, l’11 dicembre nuovo vertice in regione Protocollo su lavoro nero, l’11 dicembre nuovo vertice in regione L’assessorato al lavoro convoca Cgil, Filctem, Consorzio 5 Stelle e il comune di Barletta
A Canne della Battaglia l'omaggio al barlettano Sabino Castellano A Canne della Battaglia l'omaggio al barlettano Sabino Castellano Fu l'iniziatore dei lavori di scavo nel sito archeologico
1 Valorizzazione di Canne della Battaglia, attuata la "legge Mennea" Valorizzazione di Canne della Battaglia, attuata la "legge Mennea" Soddisfatto il promotore, Ruggiero Mennea: «Nuove prospettive occupazionali per il territorio»
Barletta omaggia Sabino Castellano, avviò gli scavi a Canne della Battaglia Barletta omaggia Sabino Castellano, avviò gli scavi a Canne della Battaglia Allo studioso barlettano sarà intitolato il piazzale antistante l'Antiquarium
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.