Crollo di via Roma
Crollo di via Roma
Cronaca

Crollo di via Roma, la sentenza arriverà il 26 marzo

Il 22 gennaio scorso fu rigettata dalla Corte la richiesta di una nuova perizia

La sentenza d'appello sul crollo della palazzina di Via Roma sarà pronunciata il 26 marzo. E' questa, infatti, l'ultima udienza calendarizzata dalla Corte d'Appello di Bari che ha fissato la serie di udienze dedicate alle conclusioni di pubblica accusa, parti civili e difese, rinviando quella odierna per un problema di salute di uno dei giudici del collegio giudicante.

Si torna in aula venerdì con la requisitoria del procuratore generale presso la Corte d'Appello, che dovrebbe concludere per la conferma delle 15 condanne inflitte a vario titolo dal Tribunale di Trani il 15 dicembre 2015. Previsione che si basa sul fatto che il 22 gennaio la Corte ha rigettato la richiesta di una nuova perizia sulle cause del crollo della palazzina di Via Roma, sotto le cui macerie il 3 ottobre 2011 morirono le operaie Matilde Doronzo, Giovanna Sardaro, Antonella Zaza, Tina Cenci e Maria Cinquepalmi, figlia del titolare del laboratorio di confezioni presso cui lavoravano.

L'edificio collassò a seguito delle opere di demolizione nell'attigua area Giannini, ritenuta facente parte di un unico complesso edilizio insieme alla palazzina di Via De Leon. Poi, a partire dall'udienza del 19 febbraio, le conclusioni delle parti civili e le prime arringhe: quella dell'avvocato Mario Malcangi, difensore dell'ingegner Pietro Ceci e quella dell'avvocato Giuseppe Bufo, legale del geometra comunale Roberto Mariano.
  • Procura della Repubblica
  • Giudizio
  • Crollo
Altri contenuti a tema
Sessantotto anni fa il tragico crollo di via Magenta Sessantotto anni fa il tragico crollo di via Magenta 8 dicembre 1952-2020, un ricordo a cura del giornalista Nino Vinella
Crollo di via Roma, il ricordo delle 5 vittime a nove anni dalla tragedia Crollo di via Roma, il ricordo delle 5 vittime a nove anni dalla tragedia La commemorazione alle ore 12:21 di questa mattina
Diritti e tutele, per la Cgil Bat «a nove anni dal crollo di Barletta poco è cambiato» Diritti e tutele, per la Cgil Bat «a nove anni dal crollo di Barletta poco è cambiato» Biagio D’Alberto, segretario generale: «La cultura della legalità nel mondo del lavoro è purtroppo ancora in diversi settori carente»
Nove anni fa il dolore del crollo della palazzina in via Roma Nove anni fa il dolore del crollo della palazzina in via Roma Alle ore 12.21 si svolgerà un minuto di silenzio
Crollo di via Canosa, Lodispoto: «Barletta detiene il triste primato delle vittime per i crolli» Crollo di via Canosa, Lodispoto: «Barletta detiene il triste primato delle vittime per i crolli» La nota del presidente della provincia BAT: «Una delle tragedie della mala edilizia più sanguinose e laceranti dell'Italia del secondo dopoguerra»
Crollo via Canosa, una messa in suffragio delle 58 vittime Crollo via Canosa, una messa in suffragio delle 58 vittime Riflessione storica a cura del giornalista Nino Vinella
Scompare il reporter barlettano Rino De Benedetto Scompare il reporter barlettano Rino De Benedetto Il giornalista Nino Vinella: «Furono sue le prime fotografie del tragico crollo di Via Canosa del 16 settembre 1959»
2 Arresto Capristo, in manette anche tre imprenditori della provincia di Bari Arresto Capristo, in manette anche tre imprenditori della provincia di Bari L'accusa è di aver fatto pressioni su un magistrato
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.