Mario Spera (Lega) incontra il Prefetto Valiante
Mario Spera (Lega) incontra il Prefetto Valiante
La città

Bullismo in città, Lega Barletta: «Prefetto allertato, presto nuove contromisure»

«Abbiamo chiesto maggiore attenzione nel sensibilizzare le forze dell'ordine e la polizia locale nel presidiare le zone della movida»

«Negli scorsi giorni con il presidente vicario del consiglio comunale di Barletta e capogruppo della Lega Salvini Flavio Basile, abbiamo incontrato il Prefetto di Barletta-Andria-Trani, il dottor Maurizio Valiante, per affrontare alcuni tra i temi maggiormente critici riguardanti i fenomeni criminosi che riguardano la città di Barletta. La nostra è stata una proficua ed efficace chiacchierata». Prende così il via una nota firmata dal segretario cittadino della Lega Barletta, l'avvocato Mario Spera.

«In particolare - spiega Spera - abbiamo portato all'attenzione del Prefetto un fenomeno che sta tristemente tornando di moda in città: il bullismo, con bande di ragazzini che si prendono gioco in maniera turpe e spregiudicata di coetanei più deboli. Il caso più recente è quello di un ragazzino che è stato picchiato in centro da un gruppo di pari età, nel quale c'erano anche delle ragazzine. Per questo abbiamo chiesto maggiore attenzione nel sensibilizzare le forze dell'ordine e la polizia locale nel presidiare le zone della movida, in particolare nel weekend, dove si concentra la maggior parte dei fenomeni che abbiamo messo sul tavolo. I ragazzini spesso fanno assunzione di droghe leggere e alcolici e questi comportamenti sono anche un effetto di questi abusi. Occorre sensibilizzare istituzioni e forze dell'ordine in tal senso».

Spera pone l'accento anche su un'altra emergenza che si è abbattuta in tempi recenti su Barletta: «A questa segnalazione abbiamo aggiunto quella concernente i furti in appartamento - aggiunge il segretario cittadino della Lega Barletta - in crescita evidente nelle ultime settimane, e quelli a danno di attività commerciali, non ultimo quello subìto da un negozio di telefonia in via Dante Alighieri, oggetto di un furto notturno con refurtiva di oltre 20mila euro».

Il prossimo passo è già fissato in agenda: «Il Prefetto ci ha ringraziato per le nostre segnalazioni e ci ha garantito azioni forti: nei prossimi giorni sarà convocato un tavolo per la sicurezza che coinvolgerà i soggetti interessati, in particolare le autorità, e nel quale saranno approntate le misure per combattere al meglio queste emergenze. Noi siamo fiduciosi sull'operato del dottor Valiante e delle forze dell'ordine e al tempo stesso siamo consapevoli dell'urgenza di azioni efficaci quanto necessarie. Il presente è preoccupante e occorre intervenire rapidamente per evitare degenerazioni di fenomeni già spiacevoli e deleteri per l'intera cittadinanza».
  • Bullismo
Altri contenuti a tema
Bullismo e cyberbullismo, fa tappa a Barletta la campagna del MOIGE Bullismo e cyberbullismo, fa tappa a Barletta la campagna del MOIGE Questa mattina attività e incontri presso l'Istituto comprensivo Fieramosca
Mese della Cultura alla scuola “Baldacchini-Manzoni” di Barletta Mese della Cultura alla scuola “Baldacchini-Manzoni” di Barletta Oggi la presentazione del libro "Io valgo di più, storie di bullismo e cyberbullismo"
Mai più bullismo, un incontro al liceo Cafiero di Barletta Mai più bullismo, un incontro al liceo Cafiero di Barletta Il dibattito sarà tradotto nella lingua dei segni
Approvata in Puglia la legge contro bullismo e cyberbullismo Approvata in Puglia la legge contro bullismo e cyberbullismo Soddisfatta Di Bari del M5S: "Daremo vita ad iniziative per sensibilizzare i più giovani"
Bullismo e cyberbullismo, la proposta di Grazia di Bari resta nel cassetto Bullismo e cyberbullismo, la proposta di Grazia di Bari resta nel cassetto «Nonostante siano trascorsi ben 6 mesi, la proposta rimane chiusa nei cassetti della Regione»
Una conferenza contro il bullismo alla parrocchia San Paolo Apostolo Una conferenza contro il bullismo alla parrocchia San Paolo Apostolo "Pronti a scattare... e STOP al bullismo!", il titolo dell'evento
Bullismo e spaccio segnalati in tempo reale con "YouPol" Bullismo e spaccio segnalati in tempo reale con "YouPol" Presentata la nuova app della Polizia di Stato, servizio attivo anche nella Bat
Bullismo: come riconoscere e sconfiggere le "tigri di carta" Bullismo: come riconoscere e sconfiggere le "tigri di carta" «Una vera e propria emergenza sociale», in aumento anche nella nostra regione
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.