Articolo 1 MDP
Articolo 1 MDP
Politica

Articolo UNO - MDP: «Competenza e appartenenza, puntando lo sguardo a sinistra»

Il sostegno della lista per il candidato sindaco Dino Delvecchio

«In un periodo politico stremato a tutti i livelli, i cui primi segnali si sono intravisti con l'esperienza della passata Amministrazione. Basti, appunto, ricordare le variabili maggioranze e minoranze politiche formatesi nel corso degli anni di consiliatura. Noi di Articolo UNO - MDP vogliamo dire chiaro che offriremo al Sindaco Dino Delvecchio un punto politico di stabilità a sinistra.

Riteniamo inutile fregiarci in campagna elettorale di belle promesse che poi minano la credibilità futura di consiglieri ed istituzioni difronte ai cittadini se esse non verranno puntualmente realizzate. Vogliamo che i cittadini con fiducia e coraggio consentano, ad una lista giovane, preparata e seria, legata da sempre a valori di sinistra ed ad una appartenenza politica coerente, di approdare in consiglio comunale per essere argine positivo alle storture che una classe di politicanti ha posto in essere già troppe volte. Riteniamo questo il nostro principale serio obiettivo in un contesto locale che riflette tutte le distorsioni del livello nazionale. Si va da progetti xenofobi dal tono "prima i Barlettani" del tutto inapplicabili nella nostra società oltre che occorre contrastare sul piano della grettezza e della pochezza culturale, per arrivare a progetti politici poco lungimiranti e spesso personali dove il denominatore comune sembra essere l'abbandono di ogni appartenenza pregressa in nome di una sempiterna gioventù ormai anche anagraficamente bugiarda. Si va dalla "discesa in campo" (il termine berlusconiano non è usato impropriamente) di qualche neo pentastellato che evidentemente senza curare troppo la forma ritiene di stringere un "contratto" con i barlettani (anche questo traslato dal lessico e dal modus berlusconiano) basato su un non ben precisato "ghe pensi mi" su temi ambientali di particolare complessità, agitando lo scettro dell'onestà personale e della novità. Tutte categorie politiche certamente di grande presa sul pubblico-elettore ma di grave deficit nel caso si voglia provare ad amministrare una città.

Infine, ciò che riteniamo più preoccupante è la gravità con cui si è venuta a formare una coalizione larghissima di uomini e di idee, consentendo al loro candidato Sindaco di non rispettare alcun paletto politico, ma soltanto propri ed individuali paletti morali. Una cosa assurda che ricorda più un Podestà a guida di un consiglio comunale reso un "bivacco di manipoli".

Questo è il quadro generale, cari concittadini, con cui bisognerà affrontare coraggiosamente una operazione di ricostruzione politica degli schieramenti, per questa ragione vi invitiamo a sostenerci tenacemente con la vostra fiducia, perché tutto quello che possiamo sognare assieme, nel piccolo o meno, si possa stabilmente ed in tempi certi realizzare, migliorando le cose già fatte e non consentendo a vari candidati xenofobi, rampanti imprenditori della politica, elementi maliziosamente sprovveduti nella loro "novità" e neo Podestà di matrice socialista di gestire la città. Noi siamo orgogliosamente la coalizione che ha da decenni migliorato la città da ogni punto di vista, vogliamo farlo assieme con il vostro aiuto e con la vostra fiducia, nell'ottica di un nostro rinnovamento consapevole su basi di competenza, appartenenza, puntando lo sguardo a sinistra. Per questo votateci, rafforzateci, affidatevi coraggiosamente ad Articolo UNO - MDP con Dino Delvecchio Sindaco».
  • Elezioni amministrative
  • Articolo UNO - MDP
Altri contenuti a tema
1 Elezioni e ballottaggi: il punto di vista di Assuntela Messina Elezioni e ballottaggi: il punto di vista di Assuntela Messina Dopo il voto di domenica, interviene la senatrice barlettana
2 Collettivo Exit: «Barletta sarà governata da vecchi volponi» Collettivo Exit: «Barletta sarà governata da vecchi volponi» «Nella “coalizione del buon governo” ci sono movimenti politici che hanno governato male questa città»
Oltre mille preferenze, ecco i candidati più votati a Barletta Oltre mille preferenze, ecco i candidati più votati a Barletta Tanti volti noti nel nuovo consiglio comunale, ma anche alcune new entry
Dino Delvecchio: «Inizia un nuovo capitolo per la nostra città» Dino Delvecchio: «Inizia un nuovo capitolo per la nostra città» La dichiarazione del candidato sindaco dopo la tornata elettorale
2 Elezioni amministrative 2018, ecco la lista dei consiglieri comunali di Barletta Elezioni amministrative 2018, ecco la lista dei consiglieri comunali di Barletta Il calcolo tramite metodo d'Hondt garantisce 20 seggi alla maggioranza e 12 all'opposizione
3 Il sindaco Cannito a BarlettaViva: «La gente ha avuto fiducia in noi» Il sindaco Cannito a BarlettaViva: «La gente ha avuto fiducia in noi» Le prime dichiarazioni dopo i risultati: «Ridare alla città il decoro che merita, rendere il nostro mare balneabile»
Elezioni amministrative 2018, Carmine Doronzo: «Continuerò a crederci» Elezioni amministrative 2018, Carmine Doronzo: «Continuerò a crederci» Il commento a caldo dopo i risultati del più giovane candidati sindaco
De Mucci (FI Bat) sulle amministrative di Barletta: «Vittoria storica» De Mucci (FI Bat) sulle amministrative di Barletta: «Vittoria storica» «Si potranno scrivere pagine importanti della città contro populismi e ribellismi»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.