Via Callano
Via Callano
La città

Aperto il varco pedonale tra via Callano e via Andria, una mezza soluzione per Barletta

I residenti chiedono un ulteriore collegamento con via Romagnosi

I cancelli che da febbraio hanno diviso via Andria e via Callano sono stati aperti questa mattina. Si tratta di una soluzione che l'amministrazione di Barletta ha attuato al fine di permette il transito dei residenti della zona, tagliati fuori dal resto della città. Ma resta un'azione tampone, dismessa e polverosa, tutt'altro che risolutiva.

Il varco pedonale attraversa le proprietà Dileo e Messina e collega i due quartieri di Barletta rimasti isolati, a seguito della chiusura dei passaggi a livello di Via Andria e di Via Vittorio Veneto. In via Andria, la segnaletica indica la presenza del passaggio percorribile solo dai pedoni, anche se oggi qualche motociclista ha deciso comunque di utilizzarlo. In via Callano, al contrario, data l'assenza di segnali, pare che il tratto sia inaccessibile. Tuttavia, basta fare qualche passo in più, tra terra e alcuni tratti sconnessi, per comprendere che una "porta" c'è per davvero! Per rendere di sera il corridoio più sicuro, è stata potenziata l'illuminazione. Nonostante l'apertura e gli interventi attuati, gli abitanti della zona parlano di una mezza soluzione. «Oggi hanno inaugurato il passaggio ma nulla è stato risolto – afferma un residente. Occorre un collegamento con via Romagnosi perché fino a quel momento noi siamo comunque tagliati fuori dal centro abitato».

La città dovrà ancora pazientare, in attesa che Ferrotramviaria comunichi la propria disponibilità alla realizzazione di un ulteriore passaggio pedonale che colleghi via Andria a via Filannino e via Romagnosi. Nel frattempo, qualora dobbiate attraversare il varco pedonale, ricordate di indossare scarpe comode.
6 fotoAperto il varco pedonale tra via Callano e via Andria a Barletta
Via AndriaVia AndriaVia CallanoVia CallanoVia CallanoVia Callano
  • Via Callano
Altri contenuti a tema
3 Via Callano tagliata dalla città, «tante promesse fatte e non mantenute» Via Callano tagliata dalla città, «tante promesse fatte e non mantenute» Parlano i residenti: «Aspettiamo un passaggio pedonale»
Salvata una specie protetta dal Nucleo Guardia Ambientale a Barletta Salvata una specie protetta dal Nucleo Guardia Ambientale a Barletta Il volatile acquatico della specie Svasso Maggiore è stato recupero in via Callano
2 «Noi, residenti di via Callano, costretti a vivere segregati in casa» «Noi, residenti di via Callano, costretti a vivere segregati in casa» Il disagio delle famiglie a causa dei lavori per il doppio sottovia di via Andria
Via Callano riaperta al transito veicolare Via Callano riaperta al transito veicolare Ultimati i lavori di ripristino dopo il cedimento del manto stradale
Non si ferma la prostituzione in via Callano Non si ferma la prostituzione in via Callano «Nonostante l'ordinanza del sindaco, le "lucciole" sono aumentate»
Processione in centro, prostituzione in via Callano Processione in centro, prostituzione in via Callano «Pulirsi la coscienza con i riti religiosi, e poi?»
Prostituzione in via Callano, ma a Barletta sembra non cambiare nulla Prostituzione in via Callano, ma a Barletta sembra non cambiare nulla Polemiche sui social Network: «le ragazze sono ancora lì»
Rifiuti sulla complanare della SS16 bis, «ma nessuno interviene» Rifiuti sulla complanare della SS16 bis, «ma nessuno interviene» Un'altra segnalazione di degrado
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.