Cronaca

Prostituzione in via Callano, ma a Barletta sembra non cambiare nulla

Polemiche sui social Network: «le ragazze sono ancora lì»

Polemiche e proteste si sono scatenate sui maggiori social network e nei commenti sul profilo Facebook di BarlettaViva a seguito dello sgombero delle "lucciole" da sempre di stanza in via Callano. Al di là della lodevole operazione della Polizia molti indicavano come non fosse cambiato nulla e che forse si sia colpito chi è meno colpevole di tutti. L'esercizio del mestiere più antico del mondo non è reato ma per sua stessa natura si presta allo sfruttamento e raramente si ha notizia di una piena volontà propria nell'esercizio della prostituzione quanto invece veniamo a conoscenza di storie opache di costrizioni ben oltre il limite della legalità. E ben oltre il limite dell'umanità.

La Polizia di Stato ha provveduto qualche giorno fa ad identificare e notificare decreto di allontanamento a 22 donne, cittadine rumene di età compresa fra i 18 e i 34 anni. Oggi invia alla nostra redazione il video dell'intervento che pubblichiamo per completezza di informazione.
  • Polizia di Stato
  • Prostituzione
  • Via Callano
Altri contenuti a tema
Polizia di Stato Barletta: 49° anniversario dalla scomparsa di Marchisella Polizia di Stato Barletta: 49° anniversario dalla scomparsa di Marchisella Questa mattina la commemorazione nel cimitero comunale
Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Questa mattina in questura ad Andria l’incontro con i giornalisti del territorio
Alfredo Fabbrocini è il nuovo Questore della Bat Alfredo Fabbrocini è il nuovo Questore della Bat Succede al primo Questore Pellicone, tasferito a Siracusa. Fabbrocini sarà ad Andria il 21 febbraio
Polizia di Stato Bat, un anno di misure di prevenzione Polizia di Stato Bat, un anno di misure di prevenzione I provvedimenti emessi nel corso del 2023 sono circa 250
3 Baby gang e giovani criminali: il modello Caivano arriva a Barletta Baby gang e giovani criminali: il modello Caivano arriva a Barletta Una risposta della Questura alla richiesta di sicurezza dei cittadini. È la prima volta nella Bat
Rapinò negozio di surgelati a Trani, arrestato pregiudicato di Barletta Rapinò negozio di surgelati a Trani, arrestato pregiudicato di Barletta Fondamentale il rinvenimento di un motociclo a poca distanza dall'abitazione
La Polizia arresta un 50enne barlettano, autore di rapine e furti a Barletta La Polizia arresta un 50enne barlettano, autore di rapine e furti a Barletta Colpi a segno in un’ottica e in una farmacia
Nuovi agenti di Polizia nella Bat, il commento del sindaco Cannito Nuovi agenti di Polizia nella Bat, il commento del sindaco Cannito «Importante segnale di attenzione dello Stato per il nostro territorio»
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.