Prostituzione
Prostituzione

Non si ferma la prostituzione in via Callano

«Nonostante l'ordinanza del sindaco, le "lucciole" sono aumentate»

«Gentile redazione giornalistica, scrivo a voi in quanto la vostra testata giornalistica si occupa asetticamente del territorio, evidenziando sia gli eventi positivi che quelli negativi della città, sulle varie attività amministrative del Comune di Barletta, sugli esiti dei confronti sportivi svolti dalle squadre di ogni categoria e disciplina della città e di tanto altro ancora.

Pertanto voglio esortare la vostra stimatissima testata ad occuparsi nuovamente dell'annoso problema della prostituzione e o attività di meretricio che la città ed i cittadini di Barletta accusano. A quanto pare a seguito dei vostri servizi in merito alla Prostituzione in Via Callano non solo non sembra cambiare nulla, ma al contrario dopo la tempestiva ordinanza del Sindaco di Barletta che che sanziona gli automobilisti che si intrattengono con le lucciole o prostitute, e nonostante il tentativo delle forze dell'ordine di arginare l'annoso problema, appare che il numero delle donnine che si dedicano alla professione più vecchia del mondo, quella di allietare il sesso maschile in cambio di moneta, tra l'altro senza alcuna tassazione, perchè carente la normativa vigente, sia aumentante non solo come numero ma persino come sfrontatezza dell'abbigliamento e nei comportamenti che allettano le fantasie sessuali dei conducenti che frequentano quella zona sia per lavoro o per evitare il traffico e semafori, (alcuni inutili perchè senza controllo elettronico come ad esempio quello dell'incrocio del Comando dei Vigili del Fuoco di Via Trani), trattenendosi pericolosamente sugli incroci e sulla strada o addirittura tentando con gesti di fermare i veicoli in marcia.

Pertanto come il sindaco si è adoperato per l'ordinanza emanata, si chiede di esortare ulteriormente gli organi competenti, quali Sindaco, Questore e Prefetto a voler agire ancora con più fermezza provvedendo ed utilizzando lo strumento del "Foglio di Via Obbligatorio e l'accompagnamento coatto fuori dalla Città di Barletta" per le donnine che vengono colte ad esercitare tale attività o, meglio ancora, in abbigliamento indecoroso ed in attesa di potenziali clienti. Tale necessità si rende indispensabile proprio per la sicurezza delle strade, degli automobilisti e soprattutto della collettività, in quanto tali signore o signorine, potrebbero essere portatrici di infezioni e di malattie, quindi contagiare interi nuclei familiari, con la ricaduta dei costi sulla società civile, che dovrà necessariamente sostenere gli oneri ed il carico fiscale per le cure della comunità coinvolta a carico della ASL di appartenenza!

Si ringrazia per l'attenzione avuta in passato e con la presente si chiede di dare una ampia notorietà alla presente ulteriore segnalazione. Si allega video realizzato in data 25 aprile 2016».

  • Prostituzione
  • Via Callano
Altri contenuti a tema
1 Aperto il varco pedonale tra via Callano e via Andria, una mezza soluzione per Barletta Aperto il varco pedonale tra via Callano e via Andria, una mezza soluzione per Barletta I residenti chiedono un ulteriore collegamento con via Romagnosi
3 Via Callano tagliata dalla città, «tante promesse fatte e non mantenute» Via Callano tagliata dalla città, «tante promesse fatte e non mantenute» Parlano i residenti: «Aspettiamo un passaggio pedonale»
3 Escort Advisor, cresce a Barletta la prostituzione online Escort Advisor, cresce a Barletta la prostituzione online Parlano chiaro i dati diffusi da EA Insights, attraverso il blog dedicato al settore
Salvata una specie protetta dal Nucleo Guardia Ambientale a Barletta Salvata una specie protetta dal Nucleo Guardia Ambientale a Barletta Il volatile acquatico della specie Svasso Maggiore è stato recupero in via Callano
2 «Noi, residenti di via Callano, costretti a vivere segregati in casa» «Noi, residenti di via Callano, costretti a vivere segregati in casa» Il disagio delle famiglie a causa dei lavori per il doppio sottovia di via Andria
Via Callano riaperta al transito veicolare Via Callano riaperta al transito veicolare Ultimati i lavori di ripristino dopo il cedimento del manto stradale
7 Schiaffeggia e rapina una prostituta, un arresto a Barletta Schiaffeggia e rapina una prostituta, un arresto a Barletta Dopo aver consumato il rapporto, ha rapinato la donna
Barletta "chiusa", case di appuntamento a piazza Plebiscito e Medaglie D'oro Barletta "chiusa", case di appuntamento a piazza Plebiscito e Medaglie D'oro La prima gestita da una cittadina cinese, la seconda da due dominicane
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.