Trani Sposi
Trani Sposi

Sesta provincia: volevo un gatto nero, nero, nero

Ritorna il fantasma di uno stemma inesistente

Volevo un gatto nero, nero, nero, mi hai dato un gatto bianco ed io non ci sto più: sembra questa la canzoncina che ossessiona la mente di alcuni politici che continuano a cantare quel motivetto che non più fa dudu-dudu dudu-dudu-dudu-du ma btbt-btbt btbt-btbt-btbt-bt.
Allorquando il Consiglio Comunale decise di non decidere e sancì l'annessione di Andria alla Provincia di Barletta fummo noi ad affermare che in quella seduta di consiglio comunale del dicembre 2007 si stava consumando una farsa, più o meno celata, della maggior parte dei Consiglieri comunali di voler comunque far parte del nuovo Ente "a prescindere", incuriosendo non poco i cittadini che gremirono la Sala Consiliare, nella circostanza manifestatasi troppo piccola, e protestavano.
Prevalse, allora, l'illusione che la serietà, la coesione, lo spirito di aggregazione di una Comunità che voleva crescere, prevalessero su qualsiasi altro interesse soprattutto "politico" e di "resa dei conti" ma tutto ciò, proprio come da noi anticipato, è svanito nel nulla.
Ancor oggi tutti i nodi sono nel pettine e nessuno sarà in grado di scioglierli, alimentando solo il ridicolo e rendendo questa Provincia ancor più inutile di quanto non si prospettasse.
Sempre noi fummo coloro che, unitamente ad altri che poi sono approdati su altri comodi lidi ed hanno gettato nel fuoco i loro principi e il loro spirito critico, invitammo ad un Referendum Popolare per valutare la volontà del Popolo ma anche questa era una strada scomoda che sono la città di Corato intraprese, con il risultato che ben conosciamo.
Se a Bisceglie si costituiscono Comitati contro questa Provincia e se anche alcuni importanti Sindacati si manifestano contro questa istituzione che non sta facendo altro che svolgere quei compiti che, sul territorio, avrebbero dovuto essere svolti da altri organismi già presenti, come il Patto Territoriale e le sue tante e clientelari Agenzie collegate piuttosto che l'Agenzia Puglia Imperiale, ormai svuotata dei suoi contenuti o da un cosiddetto Piano di Area Vasta che doveva stravolgere il nostro territorio ma che, anch'esso, si è mostrato un carrozzone dove occupare posti di rilievo e di visibilità difficilmente guadagnabili sul campo da parte di soggetti poco portati al lavoro e alla fatica, è la naturale conseguenza delle azioni di una classe politica infantile ed incapace che pensa solo a se stessa.
Oggi è innegabile che questa Provincia non esiste più e che rappresenta solo un altro bubbone burocratico dispendioso ed inutile.
Se fossimo i primi, in Italia, ad abolire la Provincia sarebbe una bella notizia e forse ci imiterebbero in tanti, altro che quei politici cialtroni che ne fanno uso solo in campagna elettorale sulle Tv nazionali.
Questa si che sarebbe la vera notizia, non i banchi sponsorizzati.
Forse dovremmo mettere una bella targhetta sulla fronte dei nostri politici con su scritto: "SCUSATE, SONO INCAPACE MA SONO STATO ELETTO"


Il Comitato Audax aderisce al Circuito www.libereassociazioni.it
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
Altri contenuti a tema
2 Coronavirus, Pes Bat: “Subito provvedimenti a favore del sistema produttivo” Coronavirus, Pes Bat: “Subito provvedimenti a favore del sistema produttivo” Convocato per mercoledì 11 il tavolo di coordinamento provinciale
"Il Gusto dell’Inclusione", solidarietà e tutela ambientale: il progetto nelle scuole della Bat "Il Gusto dell’Inclusione", solidarietà e tutela ambientale: il progetto nelle scuole della Bat Attività formative, laboratoriali e di convivialità sociale per contrastare la dispersione scolastica
300mila euro per 30 scuole della provincia Bat 300mila euro per 30 scuole della provincia Bat Serviranno a verificare lo stato dei solai e controsoffitti degli istituti
2 Barletta contro Trani? Non più, insieme per l'interesse del territorio Barletta contro Trani? Non più, insieme per l'interesse del territorio Lodispoto su candidatura Capitale della Cultura: «Ringrazio il Sindaco Cannito per il senso di responsabilità dimostrato»
La Provincia di Barletta-Andria-Trani vicina alla giovane Chiara La Provincia di Barletta-Andria-Trani vicina alla giovane Chiara Lodispoto: «Rendiamo il Natale di Chiara e della sua famiglia un po’ più sereno e ricco di speranza»
Nuovo respiro per la provincia Barletta-Andria-Trani Nuovo respiro per la provincia Barletta-Andria-Trani La vicepresidente Cascella: «Presto nuovi investimenti in favore della sicurezza di scuole e strade»
A Barletta il primo consiglio provinciale: giura il Presidente Lodispoto A Barletta il primo consiglio provinciale: giura il Presidente Lodispoto «Così ci avviciniamo ai cittadini della provincia»
Il Consiglio Provinciale della Barletta-Andria-Trani diventa itinerante Il Consiglio Provinciale della Barletta-Andria-Trani diventa itinerante Si comincia oggi da Barletta
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.