Rosito Cestistica Barletta
Rosito Cestistica Barletta
Basket

Rosito Barletta, la legge del PalaMarchiselli: 89-77 il finale contro Monopoli

Ottima prova per gli uomini di coach Degni, vetta distante 2 punti

Il PalaMarchiselli si conferma un fortino inespugnabile. Al termine di una partita tirata ed equilibrata, la Rosito Barletta manda al tappeto l'Ap Monopoli con il risultato di 89-77. La vetta resta a distanza di sicurezza, i biancorossi da domani torneranno a lavoro per preparare al meglio la trasferta di domenica prossima contro l'Adria Bari.

La cronaca
Solito quintetto per coach Degni che alla palla a due sceglie Nicola Degni, Rainis, Stephens, Smith e Defazio. Cazzorla risponde con Persichella, Calabretto, Brunetti, Liaci e Susca. La Rosito Barletta parte subito forte con Stephens e Defazio, ma Monopoli risponde colpo su colpo. A metà frazione sono proprio gli ospiti a piazzare il primo allungo grazie ad un parziale aperto di 9 punti che porta la firma di Brunetti e Liaci. I biancorossi, però, risalgono la china fino alla tripla di Smith sulla sirena che chiude in parità il primo quarto (26-26). L'equilibrio si protrae anche nelle prime battute del secondo periodo. Stephens, aiutato dalle triple di Degni e Amorese, prova a trascinare i suoi. Monopoli si conferma avversario ostico nonostante le assenze di Cippulli e Rollo: il vantaggio all'intervallo lungo è ancora minimo (46-44).

Al rientro sul parquet, Monopoli punisce la difesa barlettana con due tiri dalla linea dei 6.75. La risposta della Cestistica non tarda ad arrivare: il contropiede di Rainis, la penetrazione di Degni e un canestro da tre di Stephens portano nuovamente avanti i biancorossi. Il terzo quarto prosegue comunque sui binari dell'equilibrio, ma Barletta sembra avere qualcosa in più (62-58). Negli ultimi 10' di gioco, infatti, la Rosito trova l'allungo decisivo: Stephens trasforma in oro ogni rimbalzo offensivo, mentre Smith alza l'intensità difensiva. Il resto viene sapientemente svolto da Degni e Defazio, che stringe i denti nonostante un ginocchio malconcio. La tripla di Amorese chiude definitivamente i giochi per il +12 finale. Top scorer della serata Stephens con i suoi 32 punti. Ottime le prestazioni di Defazio (16 punti), Degni (13 punti), Amorese (13 punti) e Smith (11 punti).

Rosito Caffè Barletta-Ap Monopoli 89-77 (26-26; 20-18; 16-14; 27-19)
Rosito Barletta: Stephens 32, Degni 13, Smith 11, Rainis 4, Defazio 16, Amorese 13, Rizzi F., Rizzi G., Diblasio, Prudente. Coach: Degni
Ap Monopoli: Gentile 7, Liaci 19, Brunetti 13, Calabretto 18, Susca 6, Persichella 14, Dipalma, Damasco, Turi, Bellantuono. Coach: Cazzorla
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
La Rosito Barletta in scioltezza su Santeramo: 111-63 il finale La Rosito Barletta in scioltezza su Santeramo: 111-63 il finale I biancorossi blindano il quinto posto in classifica
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.