Nuova cestistica Barletta
Nuova cestistica Barletta
Basket

Rosito Barletta, i biancorossi mandano al tappeto il Cus Foggia

72-53, comincia nel migliore dei modi il campionato per la Nuova Cestistica Barletta

Nonostante l'assenza di Menas Stephens, sempre in attesa del transfer per completare il suo tesseramento (la situazione dovrebbe sbloccarsi in settimana, ndr), i biancorossi regolano il Cus Foggia con il risultato di 72-53. Impatto devastante di Jamal Smith, a referto con 32 punti, seguito da Nicola Degni (13 punti) e Maurizio Vorzillo (9 punti). Grande prova anche per gli under, che per larghi tratti della gara non hanno faticato affatto contro una squadra molto più esperta.

Coach Degni parte con Nicola Degni, Rainis, Smith, Vorzillo e Defazio. Squadre che faticano a trovare la via del canestro nei primi minuti di gioco, con il risultato fermo in perfetto equilibrio. La Cestistica, dopo un avvio contratto, piazza il primo parziale con la tripla di Degni e il tiro appoggiato al tabellone di Gennaro Rizzi, chiudendo così il primo quarto (11-6). Pronti, via e nel secondo periodo sale subito in cattedra Smith: canestro e tiro libero realizzato. Foggia si fa sotto fino al 18-18, ma è Nicola Degni a punire il Cus dalla linea dei 6.75 (21-18), riportando i suoi in avanti. Le squadre guadagnano la via degli spogliatoi sul 27-24.

Al rientro sul parquet, la Cestistica punisce ogni disattenzione avversaria: Degni mette a segno un tiro dalla media e realizza due tiri liberi, mentre il solito Smith appoggia per il 33-27. Il Cus accenna subito una reazione, ma Vorzillo si fa trovare pronto e ricaccia indietro gli avversari. I timeout chiamati da coach Basile non sortiscono l'effetto sperato, il terzo periodo crea un solco fra le sue squadre (51-39). Nell'ultimo quarto sono ancora i padroni di casa a piazzare un parziale di 8-0, con De Letteriis e compagni che continuano a faticare in attacco e non riescono a contrastare lo strapotere degli uomini di coach Degni in difesa. La partita scivola via fino alla sirena: 72-53 il finale dal PalaMarchiselli.

Rosito Barletta - Cus Foggia 72-53 (11-6; 16-18; 24-15; 21-14)
Rosito Barletta: Binetti 2, Balducci 3, Degni 13, Smith 32, Vorzillo 9, Rizzi G. 5, Defazio 4, Rainis 4, Prudente, Caruso. All. Degni
Cus Foggia: Carrillo Pa. 5, Carrillo Pi. 9, Castigliego 2, Matella, De Letteriis St. 7, Lioce 6, Dell'Aquila, Russo 4, De Letteriis Se. 13, Rizzi 7. All. Basile
  • basket
Altri contenuti a tema
Andrea Chiriatti confermato dai Lions Bisceglie Andrea Chiriatti confermato dai Lions Bisceglie Per il 27enne barlettano sarà la nona stagione col team nerazzurro in undici anni di carriera
Frantoio Muraglia Barletta, "PalaMelfi" di Brindisi sbancato Frantoio Muraglia Barletta, "PalaMelfi" di Brindisi sbancato La poule promozione del Frantoio Muraglia Barletta Basket inizia nel modo migliore
Rosito Barletta, tutto facile contro l’Anspi Taranto Rosito Barletta, tutto facile contro l’Anspi Taranto I biancorossi portano a casa la vittoria: 101-71 il finale, zona playoff agganciata
Rosito Barletta corsara a Trani Rosito Barletta corsara a Trani I biancorossi si impongono sulla Juve Trani in trasferta: 68-78 il finale
Rosito Barletta a valanga sul Cus Bari: 106-85 il finale Rosito Barletta a valanga sul Cus Bari: 106-85 il finale I biancorossi tornano alla vittoria
Basket, il Frantoio Muraglia Barletta accede alla poule per la serie C Basket, il Frantoio Muraglia Barletta accede alla poule per la serie C Applausi per una regular season davvero ben giocata dalla formazione biancorossa
Basket, il Frantoio Muraglia Barletta ospite della Teknical Massafra Basket, il Frantoio Muraglia Barletta ospite della Teknical Massafra Domani ultimo appuntamento della stagione regolare
Il Frantoio Muraglia Barletta Basket chiude la regular season al secondo posto Il Frantoio Muraglia Barletta Basket chiude la regular season al secondo posto Angiulli sconfitta 79-74 al PalaMarchiselli
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.