Basket
Basket
Basket

Basket, Cestistica subito fuori dai play-off

Brutta partita del Barletta contro l'Aido Nardo' (58-69)

I play-off del Campionato di Serie C Regionale sono appena iniziati, ma la Cestistica Barletta ne è già uscita, dopo appena due gare giocate. Dopo la sconfitta di Nardò nella partita d'andata (58-45), dai biancorossi ci si aspettava una prestazione maschia per rientrare in gioco. Invece, ieri al PalaMarchiselli, i ragazzi di coach Degni hanno offerto uno spettacolo frustrante che ha sancito la definitiva uscita della compagine barlettana.

Il Nardò, avversario non insuperabile, si fa avanti sin dal primo quarto e cerca di mettere sotto i padroni di casa. La Cestistica appare un po' frastornata ma, comunque, riesce a recuperare sul 13-13 per poi farsi nuovamente superare e perdere la prima frazione di gioco con il punteggio di 14-19.
I secondi dieci minuti, però, sembrano vedere un Barletta decisamente più determinato e intraprendente: inizio combattuto tra le due squadre e poi biancorossi strepitosi che, grazie soprattutto ad un Gambarota in grande spolvero, superano per la prima volta i salentini e vincono meritatamente la prima metà della gara 37-27.

Ma, quando sembra che il Barletta abbia ingranato la giusta marcia per vincere, ecco il clamoroso cambio di passo. A rientrare in campo per il terzo quarto è una Cestistica molle e inconcludente che segna pochissimo (appena sei punti in dieci minuti!) e in maniera imbarazzante si fa rimontare dal Nardò che, all'ultimo secondo, supera i biancorossi e vince la penultima frazione di gioco 43-44.
L'ultimo quarto è l'epilogo di una partita assurda: il Barletta, che pochi minuti prima conduceva la gara con dieci punti di vantaggio e un bel gioco, è già negli spogliatoi. Le palle ad entrare nel canestro sono pochissime per i biancorossi che, complice un pizzico di sfortuna ma, soprattutto, un calo sia fisico che psichico verticale, permettono al Nardò di compiere la sua rimonta perfetta, vincendo 58-69.

In un PalaMarchiselli colmo di pubblico (per la prima volta in stagione) pagante, la Cestistica Barletta fa una magra figura dimostrando per l'ultima volta quest'anno tutti i suoi limiti, dalla quasi totale incapacità di segnare nei tiri liberi, alla scarsa personalità, principale indiziata per questa sconfitta. Inutile incolpare i due arbitri, Caiulo e Baselice, fortemente contestati dal pubblico. I biancorossi avevano in pugno la partita ma sono ugualmente riusciti a perderla e ad uscire al primo turno dai play-off. Meritatamente.

Parziali: 14-19; 23-8; 6-17; 15-25

di Gennaro G.G. Messina
  • Pallacanestro
  • Sconfitta
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Alla Cestistica non bastano i 31 punti di Stephens e gli 11 di Musil
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.