Sindaco di Barletta Nicola Maffei
Sindaco di Barletta Nicola Maffei
Calcio

Barletta – Catanzaro: consentita la trasferta ai tifosi ospiti

Festa dello sport domenica prossima al “Puttilli”

Che lo spettacolo abbia inizio: domenica prossima allo stadio comunale "Puttilli" l'incontro Barletta – Catanzaro, valevole per la 26^ giornata della seconda divisione girone C, vedrà anche i tifosi ospiti partecipare a questa grande festa dello sport.

Le due tifoserie, gemellate dai gloriosi tempi del passaggio in serie B, hanno accolto con gioia la mediazione decisa da sindaco, commissariato di polizia e SS. Barletta Calcio. Dopo la decisione presa lo scorso 24 febbraio dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, la gara era risultata ad alto rischio per responsabilità pregresse dei tifosi calabresi. Fortunatamente il divieto di trasferta è stato scongiurato ed ora le due tifoserie potranno consolidare ancora una volta il loro gemellaggio con cori, bandiere e vessilli, così come è avvenuto lo scorso anno e nel match d'andata.

Riportiamo infine, data la profonda stima nella squadra della città di Catanzaro con cui la nostra tifoseria è da lungo tempo gemellata, il comunicato da parte del Comune di Catanzaro.

«La decisione delle ultime ore, con la quale si permette ai tifosi del Catanzaro di poter partecipare alla trasferta di Barletta mi rende felice e allo stesso gratifica il lavoro silente svolto dal Sindaco On.le Rosario Olivo e dal sottoscritto per far sì che una festa di sport non sia stata vietata per una discutibile decisione dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. Esiste, infatti, tra i tifosi del Catanzaro e quelli del Barletta un vecchio gemellaggio e, nonostante, duri da tanti anni non è stato mai messo in discussione. Anzi, ogni qualvolta, anche a distanza di decenni le due tifoserie si sono incontrate è stato sempre un momento di festa e di condivisione al di là del risultato sportivo. Sono veramente felice da Amministratore ma anche da tifoso del Catanzaro. E' forse il primo caso in Italia che una diniego da parte dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive sia stato revocato. Questo conferma, che il lavoro svolto da S.E. il Prefetto Giuseppina Di Rosa, dal Sindaco di Catanzaro, On.le Rosario Olivo e dal Sindaco di Barletta, Prof. Nicola Maffei sia stato efficace e risolutivo. Alle parole hanno fatto seguire fatti concreti. Per tale motivo invito la tifoseria del Catanzaro a seguire in massa la nostra amata squadra e di vivere l'ennesima e gioiosa giornata di sport insieme agli amici barlettani»
  • Sindaco
  • SS Barletta Calcio
  • Calcio
  • Gemellaggio
Altri contenuti a tema
Il giovane barlettano Cristian Tedesco firma con la SSC Bari Il giovane barlettano Cristian Tedesco firma con la SSC Bari Classe 2010, già capitano del Barletta Under 15, approda tra i professionisti
Il barlettano Angelo Gobbo firma con la Fiorentina Il barlettano Angelo Gobbo firma con la Fiorentina Il giovane, classe 2010, ha spiccato il volo firmando con l’under15 della Viola
Claudio Cassano veste ancora l'azzurro Claudio Cassano veste ancora l'azzurro Il talento barlettano classe 2003 convocato nella nazionale Under 20 del CT Bollini
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Biancorossi a caccia di un successo che manca dal 12 novembre
Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Il classe 2005 barlettano lascia i biancorossi e si accasa ai federiciani
1 Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Intervista al numero 10 del Cittadella
13 Cannito ritira le dimissioni: una lettera per chiarire la sua verità Cannito ritira le dimissioni: una lettera per chiarire la sua verità «Conflitti alimentati dal presidente del consiglio comunale Marcello Lanotte» spiega il sindaco. Lanotte estromesso dalla maggioranza
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.