Matteo Donati
Matteo Donati
Tennis

Atp “Città della Disfida”, saranno presenti Matteo Donati e Lukas Rosol

Il challenger si svolgerà dall'8 al 16 aprile

E' di Matteo Donati la terza delle quattro Wild Card assegnate all'interno della diciottesima edizione del challenger Atp "Città della disfida", torneo internazionale organizzato dalla "Wave Productions" e in programma a Barletta (BT) dall'8 al 16 aprile. La direzione tecnica del torneo, coordinata da Vincenzo Ormas, ha assegnato al talentuoso tennista azzurro, nato il 28 febbraio del 1995 ad Alessandria, la penultima casella libera dopo che le prime due erano state occupate da Matteo Berrettini e Andrea Pellegrino.

22 anni compiuti da poco più di un mese, noto nell'ambiente come "Donats", tifoso del Milan e avviato al tennis sin dai primi passi grazie anche e soprattutto al fratello Marco ed alla madre, Marina, Matteo è cresciuto sognando e studiando la stella spagnola Rafael Nadal. Si allena a Bra, in Piemonte, ed è stato allenato in passato dal maestro Roberto Marchegiani sino all'età di 16 anni. In carriera nei Challenger Donati ha vinto 40 partite, a fronte di 49 sconfitte, e nel ranking mondiale occupa la posizione numero 223.

Al 31enne Lukas Rosol è stata assegnata la quarta wild card del challenger. L'esperto tennista ceco è il destinatario del quarto ed ultimo "invito" da parte dell'organizzazione del torneo. Un nome di richiamo e di grande esperienza che alza notevolmente il livello tecnico e di attenzione verso la competizione che andrà in scenda dal 10 al 16 aprile, mentre le qualificazioni si giocheranno sabato 8 e domenica 9, sempre sui campi in terra rossa del circolo tennis "Hugo Simmen" di Barletta. Rosol è stato nel 2014 il numero 26 al mondo e attualmente occupa la 162esima posizione nel ranking Atp. Nel proprio curriculum spiccano i due tornei Atp vinti a Bucarest (Romania) nel 2013 e Winston-Salem (Stati Uniti) nel 2014. Tra le sfide di maggior rilievo della sua carriera quella in cui, a Wilbledon nel 2012, superò in cinque set il grande Rafa Nadal. Il tennista della Repubblica Ceca ha fatto anche parte della nazionale del suo Paese, che per due anni ha conquistato la Coppa Davis nel 2012 e 2013. Rosol arriva a Barletta per rilanciarsi in classifica e per giocare al meglio un torneo che si appresta a vivere dieci giorni di grande partecipazione. Nell'organizzazione affidata alla Wave Production, infatti, oltre agli incontri di tennis (con ingresso gratuito), sono in programma altre iniziative che animeranno il villaggio sportivo che si snoderà attorno alla piscina del circolo tennis.

Il torneo di Barletta è dotato di un montepremi di 42.500 euro e si giocherà sui campi in terra battuta. Lo start ufficiale arriverà sabato 8 aprile, quando avrà il via la "due giorni" di qualificazioni: dal 10 sarà tempo di giocare per il tabellone principale. Nell'entry list ufficializzata dall'Atp, infatti, a guidare l'elenco degli iscritti è il portoghese Gastao Elias numero 89 del ranking Atp. Nella lista dei top 100 c'è anche il britannico Aljaz Bedene (94), nome già conosciuto al pubblico barlettano per aver vinto l'open nel 2011 e nel 2012. Prevista anche la partecipazione di tennisti esperti come lo spagnolo Albert Montanes (175) e il tedesco Daniel Brands (209). Ci sarà anche il giovane svedese Elias Ymer, vincitore della passata edizione, così come non mancheranno i talenti da seguire: il greco Stefanos Tsitsipas (204), il norvegese Casper Ruud (128) e lo slovacco Norbet Gombos (113). Sei sono gli italiani che accedono direttamente al tabellone principale: Alessandro Giannessi (numero 124 in classifica), Federico Gaio (146), il tarantino Thomas Fabbiano (168), Marco Cecchinato (174), Stefano Napolitano (177) e Lorenzo Giustino (210). Nomi ai quali venerdì si aggiungerà la quarta e ultima Wild Card: un nome di rilievo internazionale, che rappresenterà la cilegina su una già ricca torta.
  • tennis
Altri contenuti a tema
Damir Dzumhur trionfa al Challenger ATP “Città della Disfida” 2024 Damir Dzumhur trionfa al Challenger ATP “Città della Disfida” 2024 Il trentunenne bosniaco sconfigge in finale in due set (6-1 6-3) il francese Harold Mayot
Challenger ATP Barletta 2024: sarà finale tra Mayot e Dzumhur. Kolar e Tseng trionfano nel doppio Challenger ATP Barletta 2024: sarà finale tra Mayot e Dzumhur. Kolar e Tseng trionfano nel doppio Il francese (polemico col pubblico) supera Jacopo Berrettini in due set. Vittoria omerica del bosniaco su uno Skatov da applausi
Tennis, presentata l’edizione 2024 del Challenger “Città della Disfida” Tennis, presentata l’edizione 2024 del Challenger “Città della Disfida” Grandi e importanti novità nella 23^ edizione del torneo presentato a Palazzo Della Marra
Barletta torna ad essere capitale del tennis: riparte l'Open Città della Disfida Barletta torna ad essere capitale del tennis: riparte l'Open Città della Disfida Questa mattina la presenzazione della 23^ edizione del challenger
La racchetta di Nadal donata a Barletta nel 2003 torna in campo La racchetta di Nadal donata a Barletta nel 2003 torna in campo L’oggetto-simbolo continua a essere tramandato nelle generazioni tra sport, passione e valori
Melbourne 28 gennaio 2024. Jannik Sinner é leggenda Melbourne 28 gennaio 2024. Jannik Sinner é leggenda Al termine di un match epico il ventiduenne altoatesino riporta l’Italia nella storia del tennis. Solo 4 anni fa era in campo a Barletta
Circolo Tennis Barletta: rinnovo delle cariche sociali Circolo Tennis Barletta: rinnovo delle cariche sociali Il CEO del gruppo "Media One", Savino Lapalombella, presenta la propria candidatura
Davis Cup: Enzo, Mimmo e Pasquale da Barletta a Malaga nel segno del trionfo azzurro nel tennis Davis Cup: Enzo, Mimmo e Pasquale da Barletta a Malaga nel segno del trionfo azzurro nel tennis La bella testimonianza di tre barlettani giunti in Spagna per celebrare la vittoria italiana dopo 47 anni
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.