Area via Cafiero
Area via Cafiero
Cara Barletta ti scrivo

Parco sì, parcheggio no? «Occorre una visione più ampia»

Una riflessione del perito agrario Dargenio

«Politicamente corretto? Assolutamente NO e sono per uscire dall'appiattimento della sola (ancorchè giustissima) implementazione del verde cittadino senza, in contemporanea, condurre una serrata campagna di stampa a favore di una più generale e complessiva pianificazione di tutta la città ed il suo territorio.

Questo è lo scopo del mio presente intervento di stampa, ovvero non contro "qualcuno" ma contro "qualcosa".

Cioè contro il metodo idiota di battere e ribattere solo l'unico tasto del verde, non contestualizzandolo in una serrata compagna di stampa per spingere la classe politica a delineare i nuovi ambiti urbanistici generali sia privati che pubblici del territorio circostante e nella stessa cinta urbana, per rimodernizzarne gli assetti secondo norme urbanistiche avanzate, nominandole.

Tutto il resto sono, per lo più chiacchiere, ancorchè colte e sapienti, finalizzate (spesso inconsapevolmente da chi le trasmette) all'immobilismo e/o a fare passetti politici da lumaca.

All'attualità l'unica vera seria e serrata campagna di stampa è stata quella condotta contro la costruzione del LIDL nel fossato del Castello.

Una ulteriore seria campagna di stampa a favore di un nuovo PIANO URBANISTICO…. NON PERVENUTA… come mai?
Ho assistito in questi ultimi giorni allo spreco di paginone di carta stampata e molteplici pagine online da parte di un gruppo di giovani architetti e ingegneri: Cafagna, Tupputi, Rutigliano, Porcelluzzi ed altri.

Costoro si sono adoperati, impegnandosi con passione su tutti i mass media locali, per denunciare l'opportunità di realizzare un Parco come raccordo tra il nostro Castello Svevo e il vicino fronte mare, come giusto e tecnicamente ineccepibile raccordo urbanistico al posto di un, seppur utilissimo, pubblico parcheggio a raso proposto dal sindaco Cannito.

Il problema non sono questi giovani tecnici, i quali pubblicano idee meravigliose ma vaghe, essendo settoriali e quindi sterili; il problema è la piattaforma strumentale e politica da cui partono e vengono partorite queste idee meravigliose. Spiego e Traduco: tu, ASSOCIAZIONE DI GIOVANI TECNICI (Cafagna ed altri) perché sprechi tempo ed energie per dire (magari giustamente) il tuo punto di vista su una infinitesima e ridottissima porzioncina del territorio comunale, ovvero Parco si e Parcheggio no?

Cari giovani tecnici abbiate la forza e la passione di riempire le paginone della carta stampata e quella online per denunciare con forza la carenza di una complessiva e generale manovra urbanistica da Ariscianne a Montaltino, dalla "depredata" e "sfruttata" Canne della Battaglia alle scelte sulla zona di Via Trani e Via Foggia fino all' ASSE ATTREZZATO passando per gli immensi arenili rivieraschi di Ponente e Levante.

Solo allora, si che meritereste applausi e incoraggiamenti. Quindi vi conviene reinquadrare la sterile polemicuccia del parco retro Castello in una visione molto più grande e che spazi su tutto il territorio cittadino.

Apritevi all'idea di un nuovo PIANO URBANISTICO GENERALE; altro che parchetto o parcuccio solo per una sterile e stupida polemica con il sindaco Cannito».

Giuseppe Dargenio, perito agrario
  • Urbanistica
  • Piano Urbanistico Generale
Altri contenuti a tema
6 PUG, cosa accadrà a Barletta? PUG, cosa accadrà a Barletta? Una riflessione di Giuseppe Dargenio (Perito Agrario)
1 Piano urbanistico generale, tra piccole sceneggiate e grandi recite Piano urbanistico generale, tra piccole sceneggiate e grandi recite Avvicendamento dei sindaci in un vero e proprio "Fatti più in là"
Gli Ordini degli Ingegneri chiedono un coinvolgimento per il governo del territorio Gli Ordini degli Ingegneri chiedono un coinvolgimento per il governo del territorio Una lettera congiunta indirizzata alla Regione dopo l'approvazione del Piano Casa
23 Legge Gabellone, «quali le ricadute per il PUG?» Legge Gabellone, «quali le ricadute per il PUG?» Una nota del segretario cittadino di Azione
37 Da Piazza Moro all'area mercatale, «alcune idee per Barletta» Da Piazza Moro all'area mercatale, «alcune idee per Barletta» I suggerimenti di un lettore
34 Fa discutere il parcheggio in via Cafiero: se invece lì ci fosse un parco? Fa discutere il parcheggio in via Cafiero: se invece lì ci fosse un parco? La proposta di alcuni giovani professionisti barlettani per il "Parco delle Mura di San Cataldo"
20 «A Barletta occorre una nuova e moderna Pianificazione Urbanistica» «A Barletta occorre una nuova e moderna Pianificazione Urbanistica» La nota del perito agrario Giuseppe Dargenio
ZTL: la nota di  A.P.E. e Barletta Ricettiva ZTL: la nota di A.P.E. e Barletta Ricettiva Il commissario straordinario Alecci ha permesso un incontro con il Comandante della polizia municipale Savino Filannino,l
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.