Edicola Curci
Edicola Curci
Cara Barletta ti scrivo

Edicola Curci addio, Barletta perde un altro tassello della propria tradizione

Uno spazio ristretto, ma tanto ampio nei ricordi dei cittadini

Pioggia di commenti con faccine piangenti e cuoricini sulla notizia dell'avvenuta chiusura della storica edicola Curci di via d'Aragona.

Dopo oltre 65 anni di ininterrotta attività, la scomparsa dal panorama cittadino di questo tradizionale punto di ritrovo e di riferimento per chi era abituato all'acquisto di giornali, riviste, periodici ed allo scambio affettuoso di saluti con chi si ritrovava in quel ristretto spazio ha lasciato il segno nei numerosissimi barlettani raggiunti sui social da un post che non avremmo mai voluto leggere.

La crisi dell'editoria cartacea, già seriamente in atto per motivi specifici (materiali, risorse umane, diffusione etc) e ulteriormente aggravata dall'emergenza COVID-19, coincide adesso con la graduale eliminazione degli spazi fisici dove i prodotti a stampa raggiungono il pubblico in un "mercato" sempre più caratterizzato dalla diffusione online. Ed a Barletta ormai le edicole si contano davvero sulla punta delle dita, come un po' dovunque: forse anche perché mancano progetti accessibili in ordine di sostenibilità economica e (perché no?) anche di idee alternative.
  • Barlettanità
Altri contenuti a tema
Niente "fanove" a Barletta, il Covid interrompe il tradizionale rito Niente "fanove" a Barletta, il Covid interrompe il tradizionale rito «Mancheranno a tutti i fanov da Macul't, ma possiamo fare una cosa tutti noi in questa notte, la più buia dei nostri tempi: accendiamo un fuoco alla Vergine nel nostro cuore»
3 Barletta anni '90, la nostalgia nelle vecchie fotografie Barletta anni '90, la nostalgia nelle vecchie fotografie Condivise sui social raccontano di una Barletta profondamente diversa
6 L'arrivo della Madonna: la maggioranza dei barlettani soccombe L'arrivo della Madonna: la maggioranza dei barlettani soccombe Tra assembramenti e (poco) rigore, un fatto minimo mette a nudo l'intera città
1 Barletta, andrà tutto bene: storie e coraggio che ci uniscono Barletta, andrà tutto bene: storie e coraggio che ci uniscono Messaggi di positività e colori per sostenere la quarantena dei più piccoli
La cultura di Barletta non va in quarantena La cultura di Barletta non va in quarantena Dai nostri archivi, BarlettaViva propone ai lettori due rubriche culturali con la partecipazione di due barlettani d’eccezione
Barlettano invade il campo durante Juventus - Atletico Madrid Barlettano invade il campo durante Juventus - Atletico Madrid Gli uomini della sicurezza hanno subito provveduto ad allontanare l’uomo dal campo
1 Sanremo 2018: dietro le quinte dell’Ariston Angelo Calò, hair stylist barlettano Sanremo 2018: dietro le quinte dell’Ariston Angelo Calò, hair stylist barlettano Intervista all’hair stylist Angelo Calò: «porterò la mia terra nella città dei fiori»
3 Come sarebbe la “City Edition” per la serie A secondo Luigi Cascella Come sarebbe la “City Edition” per la serie A secondo Luigi Cascella Il designer barlettano disegna le maglie delle squadre di serie A ispirandosi ad un'iniziativa della Nike
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.