Ruggiero Mennea
Ruggiero Mennea
Politica

«Xylella come un terremoto», parla il consigliere di Barletta Ruggiero Mennea

«Bisogna fare in modo da dare a questo fenomeno una dimensione nazionale»

"Per contrastare la Xylella occorre cambiare metodo di approccio, trattando il fenomeno come fosse un terremoto con il ritorno allo stato di emergenza permanente in modo da poter utilizzare strumenti legislativi e operativi straordinari in deroga, immediatamente efficaci". Lo dichiara il consigliere regionale del Pd e componente della commissione Attività produttive, Ruggiero Mennea, con riferimento alle audizioni delle associazioni di categoria dei vivaisti e il direttore della facoltà di Agraria dell'Università di Bari, Vito Savino, tenutesi ieri mattina.

"Bisogna fare in modo - spiega Mennea - da dare a questo fenomeno una dimensione nazionale, perché la Regione da sola e con i poteri limitati che ha, non può farcela a far fronte al diffondersi della Xylella. Questa vicenda va affrontata come fosse un'operazione di Protezione civile perché c'è comunque un territorio definitivamente danneggiato che sta producendo la distruzione di un comparto che dà lavoro a centinaia di migliaia di famiglie. Come dopo un terremoto vanno ricostruite le infrastrutture, va ricostruita e reinventata l'agricoltura intervenendo con azioni concrete che risolvano il problema ai limiti del contenimento. Non esiste, infatti, un antidoto alla Xylella ma azioni di contenimento sono possibili. Ma bisogna fare presto perché il batterio è alle porte di Bari".

"A differenza del terremoto, evento imprevedibile - prosegue - per la Xylella sappiamo dov'è localizzata ora, qual è la direzione che sta prendendo e la velocità con cui si espande. Quindi possiamo contenere l'avanzamento del batterio attraverso poteri straordinari, che non possono essere esercitati dalla Regione ma solo dallo Stato con la collaborazione della Regione Puglia e della Commissione europea. È arrivato il momento di reagire con i fatti perché questo è davvero uno stato di emergenza permanente che potrebbe distruggere non solo gli ulivi ma ogni tipo di pianta. In gioco - conclude - c'è un intero comparto della nostra economia, con pericoli inarrestabili per il lavoro, l'ambiente, il paesaggio e il futuro delle famiglie pugliesi".
  • Ruggiero Mennea
Altri contenuti a tema
“Food e social”: un evento a Barletta contro gli sprechi alimentari “Food e social”: un evento a Barletta contro gli sprechi alimentari L’appuntamento è domani alle 20.30 nella sala Sant’Antonio
Oneri concessori, Mennea propone interventi per le scuole Oneri concessori, Mennea propone interventi per le scuole Nessuna risposta dall'amministrazione: «Silenzio assoluto»
1 Zes adriatica, «Barletta può diventare uno snodo strategico» Zes adriatica, «Barletta può diventare uno snodo strategico» Il consigliere Mennea commenta l'approvazione in giunta regionale del piano strategico
Povertà e sprechi alimentari, siglato protocollo fra Regione Puglia e organizzazioni agricole Povertà e sprechi alimentari, siglato protocollo fra Regione Puglia e organizzazioni agricole Consigliere Mennea, primo firmatario: «Le donazioni saranno a favore delle fasce più deboli»
Stati generali della CRI a Barletta, Mennea: «Siamo orgogliosi» Stati generali della CRI a Barletta, Mennea: «Siamo orgogliosi» Al centro i temi della sicurezza e della prevenzione
Mennea: «Salvini, il territorio vuole la questura Bat» Mennea: «Salvini, il territorio vuole la questura Bat» «Mi rivolgo a lui per porre fine ad un'ingiustizia»
Inizia il tour del presìdi sanitari della Bat con i consiglieri Mennea e Santorsola Inizia il tour del presìdi sanitari della Bat con i consiglieri Mennea e Santorsola «A Minervino, Spinazzola e Canosa strutture che funzionano, ma c'è ancora molto da migliorare»
«Porteremo la Protezione civile nelle scuole della Puglia»: una nota del consigliere Mennea «Porteremo la Protezione civile nelle scuole della Puglia»: una nota del consigliere Mennea Oggi sarà sottoscritto il protocollo d'intesa finalizzato alla diffusione di piani di formazione
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.