Piegate le sbarre al passaggio a livello di via Andria
Piegate le sbarre al passaggio a livello di via Andria
Territorio

Via Andria e via Vittorio Veneto, cosa ci sarà dopo i passaggi a livello

Parte la verifica ambientale di RFI per l'avvio dei cantieri e la realizzazione delle opere sostitutive

Parte la verifica ambientale programmata da Rete Ferroviaria Italiana (RFI) per l'avvio delle attività di cantiere nelle aree interessate al sottopasso di via Andria e di via Vittorio Veneto per il superamento degli attuali passaggi a livello, così come programmato dalla convenzione stipulata a suo tempo con il Comune.

La preventiva caratterizzazione del terreno è stata ritenuta necessaria da RFI "per stabilire le corrette azioni da porre in essere" a seguito della pubblicazione delle risultanze della prima fase di monitoraggio ambientale (effettuata sulla base del protocollo tra la Regione Puglia, la Provincia Bat, il Comune, l'ARPA Puglia, l'ASL Bat e il CNR-IRSA) che segnalano il superamento delle soglie di concentrazione di alcuni inquinanti in prossimità delle aree interessate dai lavori. La società concessionaria delle Ferrovie ha quindi deciso di procedere, d'intesa con Arpa Puglia, a una campagna di indagini integrativa, in modo da predisporre un appropriato programma di sicurezza ambientale per l'avvio delle attività di cantiere.

Al fine di consentire i sondaggi ambientali previsti, una ordinanza dirigenziale del settore comunale Servizi di Vigilanza – Ufficio Tecnico del Traffico (n.7602) ha disposto, da lunedì 5 febbraio e sino al termine delle indagini, il divieto di sosta con rimozione e il divieto di transito dalle 00.00 alle 24.00 nell'area interessata.

Nel raccomandare tempi celeri per lo svolgimento delle attività di caratterizzazione, il sindaco Pasquale Cascella ha richiesto a RFI e Italferr un puntuale resoconto degli esiti delle indagini e la massima attenzione ai tempi per la ripresa del programma dei lavori per il completamento delle opere di superamento dei passaggi a livello con la nuova viabilità.
  • Rete ferroviaria
  • Passaggio a livello
Altri contenuti a tema
Lunedì riprendono i lavori in via Milano e via Fracanzano Lunedì riprendono i lavori in via Milano e via Fracanzano Il cantiere era bloccato a causa di alcuni problemi non previsti
Venti di burrasca in Puglia, attivi i centri operativi di RFI Venti di burrasca in Puglia, attivi i centri operativi di RFI I servizi ferroviari potrebbero subire modifiche in caso di peggioramento
Per ora nessuna speranza per il sottovia di via Vitrani a Barletta Per ora nessuna speranza per il sottovia di via Vitrani a Barletta Il varco, che collega via Vittorio Veneto e via Vitrani, è considerato un'area a media pericolosità idraulica
5 Lavori in via Andria, le parole del sindaco di Barletta Cosimo Cannito Lavori in via Andria, le parole del sindaco di Barletta Cosimo Cannito «Quest'opera ricucirà la città eliminando finalmente, dopo almeno 25 anni, queste due ghigliottine»
Tutto cambia, addio definitivo al passaggio di via Andria: ecco le immagini Tutto cambia, addio definitivo al passaggio di via Andria: ecco le immagini Operativa la nuova viabilità. I lavori dureranno 3 anni
Nuova viabilità per Barletta, bus navetta dedicata agli studenti Nuova viabilità per Barletta, bus navetta dedicata agli studenti L'obiettivo è ridurre al minimo i potenziali disagi
Domani alle 6 il passaggio di via Andria chiuderà per l'ultima volta Domani alle 6 il passaggio di via Andria chiuderà per l'ultima volta Iniziano finalmente i lavori: cantiere attivo dalle 7, scatta la nuova viabilità
Rimozione passaggi a livello, cambi per i bus da Barletta Scalo a viale Marconi Rimozione passaggi a livello, cambi per i bus da Barletta Scalo a viale Marconi Percorsi alternativi per i bus Ferrotramviaria
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.